30 giu 2007

Desiderio di maternità

Donne se dopo tanto amor libero scocca in Voi il desiderio di maternità e pensate fortemente di farvi una famiglia, allora diffidate dai tipi che viaggiano sempre con la macchina lucida!

Le abilità personali

Non se ne può più dei soliti censori che biasimano la presenza di delinquenti nel nostro glorioso parlamento. Se un onorevole ha avuto l’onore di essere stato condannato da uno dei nostri valorosi tribunali dovrebbe essere impiegato come consulente dai nostri cari governanti per mettere a frutto tutte le sue competenze nello specifico al fine di  far fuori coloro che volessero imitarlo. Molti trascurano la saggezza dei vecchi adagi ed all’uopo ben si adatta il detto che ci vuole un ladro per poterne acchiappare tutti gli altri. Se in segreto si desse carta bianca (e soldi) a Provenzano si cancellerebbe la mafia dalla Sicilia con grande risparmio per le casse statali (sono sicuro che il produttore del reddito italiano non sarebbe tanto scandalizzato per qualche migliaio di morti imputabili alla guerra tra cosche). Il problema è che non si vogliono estirpare i vari fenomeni italiani tanto evidenti,. Più scandaloso poi quando le competenze vengono impiegate per peggiorare la situazione esistente e dilatare storture (a volte mettere un fiscalista o un commercialista alle finanze potrebbe aumentare il fenomeno dell’evasione fiscale) ed è di questo che dovremmo essere indignati noi semplici cittadini, dell’incompetenza di chi non mette le persone giuste al posto giusto probabilmente per poter proseguire a galleggiare, tanto poi Noi ci si sposta in elicottero.

L'alto comando FeS

Da quando l’alto comando FeS di Trastevere ha spostato la linea per Bracciano sul binario 6 e la Fiumicino sui binari 4 e 5, ogni mattina il mio solito treno delle 8,10 sul binario 4 aspetta 5 minuti il segnale di libero per Ostiense e quindi va in onda il messaggio di scuse per il ritardo accumulato con grave dispendio energetico ed acustico. Visto che ci sono 6 binari tra Trastevere ed Ostiense e visto che ormai si sono spesi un mare di soldi per dedicare il binario 6 alla Roma Viterbo, non sarebbe il caso di rivedere il traffico per evitare segnali rossi per binario occupato?


 giugno/2007 Problema risolto, è un pò di tempo che sul treno non entra in funzione il disco di scuse per il ritardo accumulato

27 giu 2007

Le intercettazioni

Per qualcuno a volte sono come il cacio sui maccheroni.

Supponiamo che io debba vendere una cosa un pò micragnosa, visto che so anni che sta lì improduttiva e nessuno la prezza e come fa chi vende quando chi si presenta all’acquisto è indeciso, tentennante e offre poco, allora metterei in atto la seguente strategia:

1) sparo lì una cifra e dico di sbrigarsi, perchè ho già un altro acquirente pronto a sborsarla ottenendo come prima reazione la fuga del potenziale vero acquisitore

2) dico al mio amico venale di lanciare un offerta pubblica (gridata ai 4 venti) sulla cosa in vendita

3) i 4 venti spandono la notizia ed i poveretti che magari avevano briciole della cosa, vista la leggera rivalutazione corrono a venderle, mettendosi l’animo in pace

4) l’amico venale, che rastrella, ad un certo punto, impazzito, comincia a telefonare a destra ed a manca, dicendo che ormai la cosa è sua e nonostante sollecitato a non parlare continua a brindare con gli amici a destra ed a manca e a parlare, brindare, parlare, parlare, brindare, a destra e a manca.

5) il grande fratello decide che tutto ciò non è cosa buona, nè giusta o salutare, prende il venale e lo minaccia di taglio di unghie se non rinuncia alla cosa

6) il venale rinuncia, ma il vecchio acquirente messo in fuga è ormai convinto che l’acquisto della cosa è un vero affare tant’è che è disposto a pagarla anche qualche cent in più.

Qualcuno ci ha raccapezzato qualche cent in più, il poveretto che già era scettico ora non crede più, i 4 venti continuano a brindare a champagne, ma quel che più conta i giornali hanno aumentato la tiratura pubblicando tutte le catzate intercettate e soprattutto nessuno, che mi risulti, finirà all’inferno, in quanto simmo tutti figli e na mamma sola.
E’ chiaro che i suddetti 6 punti sono solo catzate, così come risulta ben chiaro che catzari non sono tutti i protagonisti della vicenda.

L'antitrust e L'usurato

26/6/07  L'antitrust. Catricalà oggi scopre che per la RAI sarebbe meglio privatizzarla e venderla. Allora aspettiamoci un bell’aumento del canone a gennaio. E speriamo che non gli venga in mente la solita multona da 600 miliardi alle compagnie, che poi ci tocca pagarli tutti a noi con i soliti aumenti annuali delle polizze nonostante lo status di bonus (no malus per 30 anni)

27/6/07 L’usurato. Continuano a discutere da anni, ma non se ne fa niente. Io propongo, sindacati ed onorevoli non me ne vogliano, visto che l’inail pubblica ogni anno l’elenco dei morti sul lavoro, che si prendano i morti degli ultimi 5 anni, si suddividano per tipologia contrattuale di lavoro e si stabiliscano definitivamente quali sono i lavori usuranti. Questo per rispetto a quelle categorie, che se riescono ad arrivare vive ai 57 anni, almeno abbiano accesso alla pensione 3 anni prima degli altri. Forse in caso di indagine più approfondita poi si scoprirebbe che gli appartenenti a quelle categorie hanno senz’altro un’aspettativa di vita inferiore.

22 giu 2007

I razzisti

21/6/07 Ormai è conclamato, al primo posto ci sono i rumeni, poi i marocchini, gli albanesi, i napoletani, i calabri, i siculi ed infine tutti gli altri. Lo hanno riscontrato anche al ministero degli interni. Quello che non capisco è perchè non ci siano pene diverse e più appropriate alle varie etnie, agli islamici la legge islamica, agli altri le leggi delle loro regioni di appartenenza. Nel dopoguerra quando la fame imperversava, per rapina a mano armata erano 30 anni sicuri da fare al 100% oggi la fame è stata debellata, si rapina per il superfluo, la pena una chimera ed al limite in carceri di prima categoria. Ormai s’ è sparsa la voce nella zona euro, quindi aspettiamoci un aumento dei delinquenti.

Il pirlotto

21/6/07 Ogni tanto riappare sui giornali l’articolo dell’ecologista che garantisce che l’energia solare estraibile dai deserti africani coprirebbe l’esigenze energetiche dell’intero globo. Come mai che gli Americans che pur hanno tanto deserto nel loro territorio son costretti alla guerra per garantirsi il petrolio? Con le chiacchiere non si risolvono i problemi, specialmente quelli energetici. Mi piacerebbe vedere nei suddetti articoli dei piani concreti di gestione della cosa, tipo:
1)  Espropriazione di tutti i deserti
2)  Assegnazione dei suddetti all’ONU
3) Protezione militare accurata contro atti vandalici
4) Garanzie per chi investirà sulle infrastrutture di vedere un onesto ritorno sull’investimento  
etc.. etc.. 
ecco un modo accettabile di rivolgersi alla platea dei lettori.

Il reddito degli immigrati.

20/6/07 Come hanno scoperto eminenti  fonti di ricerca il pil itaiano nun cresce perchè svariati miiardi de euro se ne vanno all’estero, grazie alle rimesse di tutti gli immigrati che vengono da noi lasciando i loro cari nei paesi di origine. Allora, visto che i nostri figli non fanno famiglia e vivono da single nelle case grandi dei loro genitori, bisognerà per forza costruire altre case per questi poveri disgraziati per consentire loro il ricongiungimento famigliare, oppure per 30 anni non ci sarà aumento del pil (dopo la morte dei nostri figli).


Al momento si potrebbe almeno risolvere a costo zero il problema delle rimesse degli sfruttatori delle mignotte che tappezzano il nostro bel paese con la riapertura dei casini con tanto di fatturazione ufficiale e reddito per le lavoratrici  che così  potrebbero agevolmente trasferire i loro cari qui in Itaia.

Li studi di settore

20/6/07 . Sono mesi che litigano il governo e le controparti sugli studi di settore per vedere quanto obolo deveno versare le categorie autonome. Ma se c’è l’indice Istat per l’inflazione, non si dovrebbe aumentare ogni anno il prelievo al massimo della percentuale stabilita dall’Istat? Per torchiarli basterebbe poi inventarsi qualche altro adempimento, qualche bollino blu, qualche corsetto sulla sicurezza alla modica cifra di 600 € a partecipante, qualche certificato che dia lavoro ai vari uffici e perdita di giorni lavorativi per il produttore di reddito,  etc. etc..  Sono sicuro che se il governo uscisse con una proposta di versamento unico annuale (licenza da rinnovare annualmente) in base all’attività, la locazione geografica ed al numero dei dipendenti, affrancando tutti i produttori di reddito dai commercialisti, fiscalisti, avvocati, agenzie di certificati, notai, sindacalisti, camere di corporazione, certificati (basta la licenza timbrata annualmente)  etc. tutti l’accetterebbero. Per quanto riguarda l’IVA ci si potrebbe accontentare di reintrodurre una tassazione all’uscita della merce dalla fabbrica o dalla dogana. Il produttore di reddito non gliela fa più a tenesse tutta sta gente sur groppone.

18 giu 2007

La chiesa cristiana.

A quanto sembra, i mali della personalità  italiana derivano tutti dalla nostra impronta cristiana basata sul perdono, al contrario dei paesi di stabilizzazione calvinista. Ma non potrebbe invece essere il contrario e cioè che da noi il calvinismo non farebbe proseliti vista la nostra propensione ad infrangere le leggi? Altrove la legge è chiara, semplice, la magistratura incrimina per reati semplici, sicuri e ti condanna. Da noi si potrebbe cominciare abolendo il decalogo e concentrarsi sulla regola “non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te stesso” e non continuare a discettare se dopo 3 sgrullate debba ascriversi un peccato di pippa, mezza pippa o esperanza de escobar.

Li medicinnali.

Oggi posso ragguagliarvi sul prezzo dell’aspirina, perchè ne ho ricevuto una scorta da Alonissos in Grecia:


                                                          Grecia         Italia


Astuccio da 20 pasticche Bayer        0,50 €        3,95 €


Per oggi è tutto, se avete una famiglia da provvedere, non dimenticate una buona scorta dal suddetto paese alla faccia dei protettori della famiglia.

Inflazione e buona amministrazione.

Oggi ho ricevuto il bollettino per il pagamento della tariffa della monnezza e noto un aumento netto del 12% sul 2006. Sono ormai 4 anni che la suddetta tariffa cresce 10 volte più del valore dell’inflazione e questo è indice di corretta amministrazione, perchè se i costi di gestione aumentano è bene aumentare subito le tariffe e non accumulare i debiti sulle spalle delle generazioni future

06 giu 2007

La comunicazione

5/6/07  La comunicazione.  La superficialità è la caratteristica prima dell’animo umano. Il bobolo si accorge dei problemi solo quando lo interessano in prima persona o toccano le sue tasche: la maggioranza ignora il dolore che avvolge i nostri ospedali pubblici finchè non lo sperimenta sulla sua pelle.  Un’altra cosa che influisce sulla psiche del bobolo è il martellamento pubblicitario, i classici consigli per gli acquisti, la comunicazione mediatica di cui è stato carente l’attuale governo, demandandola ad un esercito di mezze tacche tutte con scarsa attitudine all’arte della vendita a differenza dei predecessori che piazzavano le loro merde come fossero rose. Tutto ciò è ben conosciuto dagli addetti al marketing, tant’è vero che c’è una nota marca di caffè che pur essendo riconosciuta di qualità ottima, continua a buttare miliardi in pubblicità guardandosi bene invece dal diminuire il prezzo al bobolo. Ecco, quando il bobolo farà fallire quella nota marca di caffè, rifiutando di accollarsi un extra costo per la pubblicità, allora l’Italia registrerà quel cambiamento nella sua vita sociale che oggi solo pochi riescono ad auspicare. Ma questo non avverrà mai e ciò mi rammarica molto, in quanto vedo sempre più divaricarsi lo spazio tra le varie caste umane che inevitabilmente porterà ad una divisione netta tra umani ed umanoidi, senza speranza per quest’ultimi rincoglioniti tra droghe, consumi e cellulari di poter mai più evolversi .

La spartizione

6/6/07 La spartizione.


Leggo sul giornale che il governo intende appropriarsi dei soldi dei conti correnti dormienti (circa 10 – 15 miliardi di Euro) e darli agli ex scommettitori parmalat, cirio, argentini etc. Ecco perchè si era creato un mercato di acquisto solo di quella cartaccia dopo i vari crak di tante altre società !


Ora, siccome il risparmiatore è definito tale perchè si limita ad acquistare solo i titoli garantiti dallo Stato, mentre se vuole guadagnare di più deve ammettere un certo rischio ed entrare a far parte del mondo degli scommettitori, con quale criterio di bisca questi personaggi hanno escluso dai rimborsi tutti gli altri scommettitori traditi dalle varie banche che hanno effettuato dei collocamenti in borsa di società a prezzi esorbitanti, bruciando i risparmi di migliaia di altri scommettitori in questo caso doppiamente sfortunati ?   La tanto decantata ENEL forse oggi è tornata ai valori del collocamento.


Ma perchè il buon senso è così lontano dalle menti di chi ci guida?  Se si sequestrano soldi su conti di cittadini  (probabilmente morti) visto che quei soldi furono stampati senza copertura aurea o di beni, che vengano impiegati per diminuire i debiti dello Stato caricati sulle spalle delle giovani generazioni !


 

04 giu 2007

Ginnastica vaginale



Per oggi solo qualcosa di didattico.  Cercare altri video "Kegel" su you tube

Quello che differenzia una femmina da una donna è l'aver avuto nozioni di ginnastica vaginale. Un argomento tabù, mai trattato nelle innumerevoli riviste femminili, tutte permeate di consigli per solo donne, e ben attente a non trasformarle mai in femmine. Per costoro è meglio avere un pubblico di donne nevrasteniche che di femmine scarsamente propense a buttare soldi in cazzate. Al riguardo si possono trovare libri in biblioteche specializzate, ma visto che c'è internet propongo alcuni link utili e gratuiti

Corso intero di Tatiata Kozhevnikova
 


http://www.clinicaverde.it/index.php/vescica/muscoli-vaginali


Pagina con link a tutti i siti utili per l'argomento  


http://www.mednat.org/sesso/vagina.htm

www.youtube.com/user/NewSexology

Pelvic Gym

Pompoir

SEGUITO====> http://pornodidattica.blogspot.com/2009/06/ginnastica-vaginale-2_27.html