06 feb 2008

Contrordine

Contrordine compagni, non è vero che se la legislazione termina prima non si ha diritto alla pensione.
Basta riscattare volontariamente quei pochi giorni che servono ed il gioco è fatto!
Peccato che non possa dilungarmi con le lodi  e allora:
http://www.osservatoriosullalegalita.org/societa/pa/maxipensioni.htm

E' così che si crea il boiardo, che dopo aver servito scrupolosamente gli interessi del suo paese, mal rinuncia al frutto del suo sudore e vedendosi sul letto di morte sposa la 20enne parente o figlia di parente od affini lasciandole in eredità la sua bella pensione di reversibilità pari al 60% di quanto avuto come vincita alla lotteria nazionale.
Alla faccia vostra COCOCO che schivate l'interesse per la politica e rinunciate a farvi il vostro bel partitone che ad occhio e croce potrebbe avere una capacità di 5-6 milioni di voti.

8/02/2008
Contrordine al contrordine compagni, non è sicuro che si siano creati nuovi boiardi. O almeno; leggendo i caporioni che detengono l'informazione c'è chi dice di no, come quello nel settimanale del padrone che gioisce (ingrato) per turigliattograd che alle soglie della vecchiaia dovrà così andare in giro a chiedere l'elemosina e chi invece dice di sì come il maiale che anzi si scaglia contro la casta di cui lui fa parte e la accusa di aver ritardato apposta il voto di una settimana.
Nessun accenno da parte di alcuno sulla possibilità di una eventuale prosecuzione volontaria del pagamento dei contributi, per cui "al contadino non far sapere.." per una informazione completa e trasparente bisognerà leggere la stampa estera, semprechè ce ne sia interessata alle vicende di ceppilandia.

1 commento:

mystycal ha detto...

un gran bello schifo....