09 mar 2009

Ingratitudine




9,5 anni di galera alla povera Vanna che tanto del bene aveva fatto per l’ingrato bobbolo tajano.

Tra i tanti ciarlatani cialtroni che appaiono sulle principali TV a fare previsioni astrognomofisiche, tarocchi, oroscopi labiocognitivi, se la sono presa con lei che con il passar del tempo, visto che i pesci abboccavano, aveva affinato le tecniche al punto da crearsi un piccolo impero che dava lavoro a decine di persone. La sua tecnica comunicativa era perfetta per il bobbolo tajano: gesticolazioni, urli, chiacchiere senza fine e sconclusionate grazie alle quali riusciva a vendere di tutto contro ogni logica.

Erbe dimagranti, vincite sicure ai vari giochi riservati dai caporioni al bobbolo e via via sempre più in alto.

Imperdibili i suoi duetti col magnifico mago do nutrimento, di una comicità unica per noi miseri fracazzaretti, peccato, privarci di così piccole gioie, colpirci sempre più profondamente.   

Beh, un caro augurio di a presto rivederci vincitrici, magari a reti unificate.

1 commento:

frammentidiblu ha detto...

in effetti era da sballo come Fede , comicità quasi gratuita:)