04 mag 2009

Le candida-dure



Gran polverone sta sollevando la scelta dei candidati per le europee.

Il bobbolo non si fida più delli boni programmi e giustamente guarda più all’aspetto fisico ( si ritorna tutto sommato alle chiare visioni lombrosiane).

Io, che a suo tempo contribuii a che oggi l’amatissima Cicciolina potesse godere della pensione da parlamentare, generosamente elargita dal glorioso bobbolo tajano, me aritrovo spiazzato da simili accadimenti.

Mentre una vorta era er partitino contro corrente, il più inviso ed odiato dal generoso bobbolo ad effettuare certe provocazioni, oggi lo fanno i maggiori, i più graditi.

Quello che più colpisce poi è la cattiveria delle donne  e constatare quanto esse possano odiarsi tra loro: le barzotte contro le più giovani, le brutte contro le belle.

In TV poi mi ha colpito una parente ormai barzotta ma sempre bona, dalle labbra accanottate,  che si scagliava contro una rossa ed una tettolona che dichiarava immorali, ma a mio avviso colpevoli solo di essere più giovani di lei.

Come se il grande fardello del debito italiano, che è la causa di tutti i nostri mali, l’abbia creato Cicciolina o quelle che come lei dovessero assidersi agli alti scranni.

E pensare che a questa martoriata nazione, sarebbe necessaria solo la mano accorta della vecchia madre di famiglia, quella conosciuta anche dal nostro premier e che per intenderci con un pollo era capace di preparare il pranzo e la cena domenicale della sua famiglia.

Altro che grandi sorelle o filosofi cor culo dell’antri, peccato però che la madre di famiglia sia ormai estinta da un pezzo e quindi accontentatevi de quello che passa mamma TV.

1 commento:

Anonymous ha detto...

'naggia 'ste donne
una spina sul fianco...
da 'na costola se son prese tutto il costolato.

notte buona

inchino

priscilla