09 lug 2010

I sintomi

Molti giovani si chiedono: da quali sintomi posso distinguere l’amore della mia vita, dalla solita storiella scopereccia di pochi mesi ?
1) Chiedete al vostro partner: caro/a quanti soldi hai messo da parte per il futuro della nostra famiglia?
2) Diffidate di coloro che, morti di fame, arrivano a mala pena a mantenersi un hobby a cui non intendono assolutamente rinunciare, anzi tentano di coinvolgervi in esso per giustificarne il mantenimento.
Non programmate 2 cuori ed una capanna, i regolamenti edilizi comunali non lo contemplano, vi butterebbero giù la capanna a meno che non vi facciate affiliare da qualche tribù rom
 Comunque esistono anche le eccezioni, i matti, quelli che a 20 anni quando l’amore colpisce duro, son capaci di tirarsi indietro sul sagrato della chiesa.
  Ma se non si sa riconoscere i sintomi della pazzia del partner, perché si è troppo innamorati, ne’ si chiede consiglio, allora è giusto pagarne le conseguenze !

23 commenti:

Jo5ephine ha detto...

"Caro, quanti soldi hai messo da parte per farmi fare una bella vita agiata e  senza figli???"La prima cambiala così fra...

mircomirco ha detto...

Matrimonio? Matrimonio...questa parola non mi è nuova....ma non ricordo bene cosa vuol dire..Boh!

piadellamura ha detto...

pensa che mio figlio voleva sposarsi a vent'anni...fortunatamente cambiò idea e...ragazza! un bacio

ilnodoeilchiodo ha detto...

se uno si deve sposare che lo faccia a 20 anni!

giovanotta ha detto...

concordo sulla 2)..e anche sulle conclusionidirei che in ogni caso, per quanti consigli si diano e ricevano,quando si pensa di essere innammmorati ognuno sa sbagliare da solo(però dopo non rompa )ciao

gmdb ha detto...

25 anni fa mica lo sapevo che quello era l'amore della mia vita... L'ho scoperto vivendolo

Incapervinca ha detto...

 A 20 anni sono troppo giovani per sposarsi. Puo' darsi che non abbia riconosciuto i sintomi della pazzia perchè sono pazzi entrambi. 

brumbru ha detto...

Ed io che per capirlo mi ero sempre affidato ad un semplice sguardo al sedere... allora ho sbagliato tutto?

mircomirco ha detto...

Buona settimana per tutta la settimana!

essered ha detto...

come mi ripetono spesso:"torna quando sarai ricco."quante donne mi stanno aspettando, nel mondo...

Alej ha detto...

Direi che i punti 1 e 2 sono fondamentali... ecco perché son ritornata single... Alla prossima storia chiedo consiglio al consulente umanitario più saggio del pianeta... così evito di andare a comprare il corredo e far spendere soldi ai miei...

metropoleggendo ha detto...

io aggiungerei che l'amore della tua vita lo riconosci quando la sua ex moglie ti dice che è proprio uno stronzo col botto, e tu penserai "no, con me potrà solo essere un angelo"

iosempreio ha detto...

be', le conseguenze degli "innamoramenti ciechi" si pagano sempre. certo è più semplice pagarle a vent'anni che a quaranta.

fracatz ha detto...

Metro, ma allora tu non credi nei ravvedimenti, ci potrebbe essere un'incompatibilità tra la vecchia coppia, l'importante è la risposta al primo requisito, cioè la disponibilità del partner a privarsi di tutto per il nido d'amore.

utente anonimo ha detto...

Insomma vince chi ha il piumaggio più colorato!Sto prendendo appunti.SalinaNL 

Framada ha detto...

Neanche io credo a due cuori e una capanna.Non c'è niente da fare: se ci sono problemi economici, qualsiasi grande amore finisce prima o poi. 

fracatz ha detto...

Giusto Frama, ma chi non ha problemi economici?E' proprio la cifra accantonata, rapportata alla capacità produttiva del partner a testimoniare la sua capacità di privarsi di tutto pur di coronare un sogno.Non è detto che debba essere astronomica, ma è un indicatore 

mezzastrega ha detto...

ma tu queste cose non potevi insegnarmele 14 anni fa?e soprattutto... per quanto tempo è sensato pagarne le conseguenze?

giovanotta ha detto...

.. ma qualcosina fuori città, che lì sono meno care?io questa cosa che uno deve impegnarsi anche l'animaper un mutuo per la casa non la mando proprio giù!

fracatz ha detto...

Streghetta, ognuno ha il suo percorso cognitivo, si spera solo nella fortuna e che si possano recuperare errori passati.Gio' aspetta che entri in vigore la mia riforma

fracatz ha detto...

Streghetta, ognuno ha il suo percorso cognitivo, si spera solo nella fortuna e che si possano recuperare errori passati.Gio' aspetta che entri in vigore la mia riforma

Monias ha detto...

oggi tutti hanno gli strumenti per capire, quindi chi ci casca è perchè se l'è cercata.... o forse perchè non sa resistere alla vanità di fare figli!

Lillopercaso ha detto...

La cosa che comunque fa vivere meglio, è prendere una storia come se  fosse l'amore della vita: giorni o mesi di cuor contento.Qualche volta persino anni.
E quando frana dici: meglio perdersi che non essersi mai incontrati.
A qualcuno, poi, capita che lo sia davvero..