27 set 2010

Profumo olezzante

Esulta o bobbolo alla lieta novella ed inebriati del suo profumo.
E si, è proprio così che tornano in mente sprazzi di vita andata, quando bimbetto il mio amato nonno, alla fine del pranzo mi prendeva sulle ginocchia  e mi faceva annusare la tazza del suo caffè: ".. senti il profumo, respira l'aroma che tu sei piccolo e non lo puoi bere.."
Questi media così invidiosi, così precisi, così scrupolosi, parlano di 40 milioni, ma non dicono se lordi o netti, eppure la differenza sarebbe corposa per te o bobbolo, in quanto calcolando il 25% di tasse che colpisce tutte le liquidazioni (anche quelle di 1.000 euri) qualcosina in più tornerebbe anche a te.
Comunque gioisci e spera, o bobbolo, perchè, anche se questi favolosi media foraggiati da esseri superiori fanno finta di scandalizzarsi, dimenticando profumi sopiti dei bei tempi andati od olezzi recenti di capitani coraggiosi, la torta c'è, le regole che gestiscono la tua vita sono chiare, non aspettarti che gli educatori però te le spieghino, datti da fare e la prossima fetta cospicua sarà tua.



20 set 2010

Isterie e rimedi

E' carino e beneaugurante che una figlia prenda le difese del suo ragazzo padre in balia della solita scenata isterico coniugale.
Era giusto passata per un caffè e si parlava del futuro, quando ti piomba in casa come una forsennata la consorte tutta accaldata, indispettita da una panne meccanica, poi magicamente sparita ed insoddisfatta per un trattamento dal parrucchiere, non effettuato come da lei richiesto e poi rivelatosi ben lontano dai risultati sperati.
Ecco allora scattare la figlia in difesa del suo stanco genitore e ribattere urlo su urlo per dimostrare la mia estranietà agli avvenimenti avversi della giornata.
Che soddisfazione!
Certo la giovane ha molta più esperienza nel poter giudicare e quantificare la stronzaggine di un uomo ed in effetti riesce sempre a sovrastare la vecchia. Lei però ignora che tra me e sua madre c'è un accordo di tanti anni orsono in cui l'autorizzavo in qualsiasi momento difficile a potersi sfogare su di me ed addirittura in situazioni imbarazzanti affibbiarmi  sempre la colpa e defilarsi con la classica frase "è tutta colpa di quel porco di mio marito".
Credo che prima o poi dovrò svelarle questo segreto che potrebbe contribuire a stabilizzare i suoi rapporti verso l'altro sesso, sono cose che aiutano a passare la giornata ed assolutamente necessarie all'equilibrio femminile.

13 set 2010

Fare quadrato

Le cose vanno male ed il bobbolo abbandonato a se stesso dal silenzio dei caporioni, non comprende.
Bisognerebbe farla finita co sta mania de comprà robba estera e poi lamentarsi che qui da noi gli operai vengono licenziati e dopo di loro anche i vari precari.
Prendiamo ad esempio l'auto, io capisco che quel 10% di compaesani, che vuole distinguersi e far sapere che ha il grano, si compri vetture di lusso e di un certo prestigio, ma tutti quei morti di fame del restante 90%, che comprano utilitarie estere non mi vanno proprio giù, che poi si lamentano pure, perchè togliendo le chiavi dal cruscotto gli restano accese le luci e scaricano la batteria.
Insomma sta povera fiat ha si è no' il 20% del mercato qui in taja, e solo con modelli di bassa cilindrata (modelli che rendono poco) e quei teste de cazzo dei nostri caporioni fino a ieri finanziavano persino la rottamazione dell'auto, arricchendo le marche estere.
Capisco che quei miseri lavativi, sabotatori ed assenteisti di operai ve stanno sur cazzo, speciarmente a voi che avete un impiego statale e che gravate sulle loro spalle, ma in mezzo a loro c'è pure tanta brava gente e se non capite che non è più tempo ormai di cazzeggiare e nessuno si affaccia dallo schermo televisivo o da qualsiasi altro pulpito a spiegarvelo, beh allora dovreste aprire un po' il cervello, perchè qualcosa di duro sta poggiando sul fondoschiena di noi tutti e, mentre chi viaggia con la scorta continuerà a farlo, noi come sempre dovremo vedercela tra di noi.


06 set 2010

Orientamenti

Sono di sinistra, fin da bambino sono sempre stato orientato a sinistra. Mio padre era di sinistra, mia madre, fervente cattolica, era convinta che il suo sentimento d’amore verso gli altri fosse ben rappresentato dalla sinistra democristiana. Via via che crescevo ero colpito da tutto ciò che fosse o venisse da sinistra, un vero uomo di cultura insomma.
Mi convinsi presto che la mia donna ideale dovesse essere per forza mancina, mi misi in caccia, la trovai e la sposai.
Per tutti questi anni sono giaciuto accanto a lei sempre alla sua destra, come in foto, cosicché nei palpeggiamenti abbiamo potuto usufruire della nostra mano preferita con reciproca soddisfazione.
(Giov. only)
Gli orientamenti, a saperli sfruttare danno le loro piccole soddisfazioni, basta accontentarsi.