12 gen 2012

In Sardegna non si fanno più figli

E sti' gazzi, sgorga spontaneo, tanto tra un secolo ci saranno solo cinesi su sta palla de merda, cinesi e zingari, ma quest'ultimi solo per il  folklore, mai visto un cinese barbone, ubriaco o drogato, robba per ricchi, anzi a pensarci bene mai visto un funerale di cinesi a conferma della loro immortalità.  Che razza di domande, lo sanno tutti che i sardi amano le pecore, sì, ma allora le sarde?
Che strano paese il nostro, dove ormai è la satira, il comico di turno a fare informazione: lo sanno tutti che i gatti son commestibili ed in salmì poi veramente cciziunali, però er bicazzi mica è un comico, qualcuno obietterà, anche se a me quando mi capitava de vedello faceva schiattà dal ride.
Adesso il bobbolo sarà privato di un altro informatore che odiava cantare nel coro, i caporioni non tollerano i pagliacci, bisogna da esse seri, pensà seriamente, ridere solo a comando.  Eppure, nonostante la liberazione sessuale, l'animale ha sempre avuto il suo bel fascino provocatorio nelle fantasie dell'uomo, tanto da sbizzarrirci i migliori novellatori con i loro minotauri, serpenti, orchi, aquile, asine che di notte diventavano femmine o maschi focosi. All'ultimo congresso di scienza antromorfocopulare, che da anni si occupa della materia emettendo interessanti trattati con norme igieniche e specifiche tecniche comunitarie, dopo attente osservazioni hanno definitivamente stabilito che l'asino/a è l'animale più gradito, mentre il più economico in assoluto resta il cammello/a della zona sud est sahariana che si lascia convincere con una manciata di datteri purchè già leccati ed ammorbiditi dalla saliva dell'anchor man di turno   




13 commenti:

Conte di Montenegro ha detto...

Ottimo Fracatz! In fondo voglio vedere quanti si sono indignati realmente quando hanno saputo/visto che Ciccioliva sbocchinava i cavalli!

Giulio GMDB© ha detto...

Se rinasco cavallo però voglio anch'io una Cicciolina che mi sbocchina...

fracatz ha detto...

non toccatemi sulla cicciolina, però, chè a suo tempo contribuii a mandarla in parlamento, tra tanta altra gente che come lei oggi può riscuotere quei sudati vitalizi elargiti dalla magnificenza del valoroso bobbolo tajano

giovanotta ha detto...

ma te possino :))
il primo video è stato rimosso,
ti riferivi alla splendida uscita di Villaggio?..
(p.s. Cicciolina al confronto di certi parlamentari, per tacer di B. era praticamente una santa, almeno lo faceva in pubblico)
ciao

giovanotta ha detto...

ci sono capitata su per caso
(cercavo un'altra battuta)
ascolta i primi secondi della scena :))
http://www.youtube.com/watch?v=IqtEJJVV7qc

Anonimo ha detto...

E mica solo in Sardegna... mi vien da pensare che se fossi un animale di specie diversa da quella che sono, mi farebbe schifo sapere di avere un fascino provocatorio per la specie umana.
SAM

Anonimo ha detto...

Con gli asini sarebbe incesto?
un salutone mattiniero!

mirco

danis ha detto...

Quella santadonna NON la votai, già intuivo l'andazzo o scelsi altri cui far poggiare il culo sullo scranno redditizio?
Nooo, le pecore no, non ci offendete a noi sardi. E' che il profilattico è arrivato via mare. Le pillole ce le buttano dagli aerei. Siamo in estinzione noi occidentali, tieni ragione. Un saluto.

Saamaya ha detto...

beh, da sarda, ho mal reagito, satira o non satira ma, evviva i luoghi comuni, già che non esistono più le mezze stagioni!

Emix ha detto...

Ma vorreste farmi credere che la sardegna esiste davvero? Non è una storiella tirata sù per far star buoni i bimbi più scalmanati? "Fai il bravo o ti porto in sardegna" mi diceva sempre mia nonna.

Anonimo ha detto...

Un buon... tutto
per tutta la settimana!!!

mirco

Didì ha detto...

ah ah ah bello il video della gallina innamorata!

Straf ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=JpJ0V15hOMU

Meno male che cce stai tu, fratice'.

(mi manca la mia firma da commentatrice iscritta all'albo ufficiale)