29 mar 2012

Addio emil

Uomo di grandissima fede, mai un dubbio, un tentennamento: chi meglio di te avrebbe potuto svolgere quel ruolo così necessario alla crescita del valoroso bobbolo?. 
Imperdibile il tuo appuntamento giornaliero perlomeno nella fredda stagione, un vero cult per noi intenditori i tuoi duetti con gli altri musicanti della banda delle libertà il capezzolone, nosferatu, victor, il comico dell'arte, lo scucchione sottoscorta.....,  vette di satira irrangiungibili, altro che i guzzanti, grillo o crozza. 
Ignobile il modo di farti fuori, ma degno della situazione, l'aver rimesso a posto le cose, averti paragonato a tutti quei morti di fame che mettono all'estero i loro sudati risparmi per rimarcare il fatto che loro son loro e 20 anni di musica sarebbero dovuti bastarti. 
Cosa vuoi che siano quei 2 e passa milioncini in confronto alla torta, piccole briciole gentilmente concesse da tutti quelli che comprano i nostri buoni del tesoro, un regalino per te che tenevano nell'armadio e tu, dammi retta, lascià stà, abbandona rancori e desiderio di vendetta, qualcosina in più ti bonificheranno e se proprio proprio te senti er desiderio de liberatte la coscienza, parlane col tuo ommo de panza e vedrai che con un piccolo lascito potrai continuare anche nell'aldilà la tua apprezzata professione e sempre agli ordini dei tuoi maestri preferiti.   


26 mar 2012

Progressi tecnologici

Tra gli ordegni, che la tecnologia ha proposto negli ultimi anni, l'unico che ha sbaragliato il campo e stravolto la vita della gente è stato il cellulare; stravolto, perchè senza che ci sia stato un aumento delle entrate nei bilanci familiari, di colpo si son venute a creare delle uscite consistenti, anzi delle grandi falle e stress lavorativi. Vuoi mettere la gioia delle mamme nel fornire l'aggeggio ai loro pargoli che non appena svezzano poi invertono le parti, comprandosi sempre l'ultimo gioiello e passando il vecchio ai genitori, perchè loro debbono stare al passo coi tempi ed abbisognano della videocamera ad alta definizione per riprendere la testa della loro amichetta di turno che fa su e giù mentre li spompina sul sedile della macchina e ci tiene a voler concludere immancabilmente mostrando il viso con la bocca piena, per poter far curriculum. Eh già, con un curriculum del genere se si presenta in azienda, grazie all'abolizione del'articolo 18, magari può usufruire della flessibilità in entrata e prendersi il posto di qualche vecchia rincoglionita. Debbo confessare che mi sarei trovato in difficoltà se da giovine avessi dovuto competere a suon di messaggini o telefonatine con i soliti cialtroni che conoscono appieno l'animo femminile ed arrivano fino a 300 sms al giorno per poter scambiare la password di facebook con la loro preferita, bastardi venditori di scope:
- Pronto...
- sì sono io, mio grante ammore
- cazzo, devi chiamare solo per affari miliardari, ti ho detto
- ma sai mi ero procurata uno di quei bei polletti di una volta, volevo farti felice, come lo facciamo?
- mezzus lissus et mezzus arrostus
- per eundem Christus domino nostro?
- amen

Visto che non vi ho posto il solito link da consulente porno, che tanto sapete benissimo come trovarvi da voi i video hard girati col cellulare, vi metto invece questo, con il quale ho goduto immensamente, finalmente un risvolto utile dell'ordegno, forse servirà ad incastrare il suo proprietario. 

18 mar 2012

Numeri

  Di tanto in tanto i media se ne escono sulle paghe dei lavoratori tajani e giurano che sono almeno la metà che negli altri stati. Per zittirli allora i contromedia se ne escono con la domandina: come mai che allora, invece di aumentare, le fabbriche chiudono? Ed è qui che i più saccenti correggono il tiro dicendo che la produttività dell'italiano è scarsa, cioè mentre un lavoratore tedesco produce 100 pezzi, un italiano ne fa appena 50 e quindi per guadagnare di più occorre licenziare il 50% dei lavoratori e far produrre il doppio quei fortunati che non vengono licenziati. A questo punto allora interviene l'organo ufficiale a smentire la notizia di partenza per rassenerare gli animi e tirare avanti fino alla prossima uscita. 
Io direi che sarebbe ora de piantalla co' sti teatrini e con le statistiche sui polli e su chi se li mangia, così si rischia di infangare la patria agli occhi di quei poveri morti di fame che investono tutta la loro vita per salire su quelle carrette e venire qui sull'amato suolo. Basta, pubblicate piuttosto le retribuzioni di tutti i caporioni e vedreste allora che sbaragliamo il mondo, dall'est all'ovest, perchè i caporioni, specie nel pubblico, vanno ben retribuiti per evitar loro la tentazione di rubare e questo è pensiero consolidato da destra, sinistra e vaticancro, perchè non sarebbe civile tagliare mani, prima la sinistra e poi la destra in caso di insistenza.


questo blog ricorda che è contro ogni tipo di discriminazione,  raccomanda di fare sempre il pip stop e consiglia il riciclo per un futuro ecologicamente equilibrato. 

12 mar 2012

Religioni e cappelli

Ogni popolo, per poter esser meglio dominato e sottomesso dai suoi caporioni, ha la sua e noi qui, volenti o nolenti siamo cristiani e beneficiamo del perdono confessionale. Hai rubato, stuprato, estorto, rapito, ammazzato, etc..., lo dici in segreto al tuo ommo de panza  e tutto torna a posto, quindi quando ci si scontra con altri modi di pensare e valutare le cose, si parte in quarta e si va giù forte con lo scontro culturale: ..."esigiamo spiegazioni".., cazzo esigi, dovresti capire da te che hanno fatto l'errore di rapire anche un cittadino inglese. 

 Non credo nella giustizia terrena, non so se sia meglio far fuori 20 delinquenti e stabilire che chi sequestra una persona possa solo sperare come riscatto di non essere ammazzato, non so se nelle carceri di her majesty ci siano solo poveri morti di fame come da noi, però una cosa è certa i poveracci onesti hanno senz'altro vita migliore, perchè se tu ammazzi quelli che vanno in giro a chiedere il pizzo sulla base di una prova certa, molto probabilmente i fenomeni mafiosi che tanto ostacolano il progresso dei poveri si esauriscono e con loro in seguito tutti quei comportamenti che insegnano ad un bobbolo a
 crescere con quella mentalità di piccoli mafioncelli con aspirazioni paradisiache, che potrebbero portarci al tracollo definitivo qualora NOI si desse ascolto alle voci di coloro che non hanno ancora capito in che cazzo di paese vivono e se ne accorgono solo quando qualcosa di molto duro comincia a farsi sentire sui loro fondoschiena. 
Magari poi col tempo si potrebbe arrivare ad avere un'informazione più corretta tipo ....."rubava 40 miliardi ai lavoratori del valoroso bobbolo tajano, con la complicità di tuttti i partiti..." invece della solita stronzata : ..."rubava 40 miliardi al suo partito.." per gozzovigliare in posti esotici a caviale e champagne, che poi, parliamoci chiaro, personalmente, da tecnico, preferisco vedere le mie tasse estorte violentemente dalla mia busta paga, spese in immobili e caviale e champagne, piuttosto che buttate via in volantini e finti convegni sul come rendere il servizietto alla nazione.
Quello che non sopporto è che questi porci strafottenti si vadano a spendere il malloppo all'estero, in valuta pregiata da noi presa in prestito, aumentando così la disoccupazione nella loro patria e beffa delle beffe si potranno comprare anche un bel posto nell'aldilà grazie ad un lascito immobiliare ed una piccola confessione in punto di morte, mentre tutti noi abbrutiti dal duro lavoro quotidiano ed esposti alle intemperie della vita tirando avanti a furia di bestemmie, ci toccherà accontentarci del fuoco dell'inferno. Su quest'ultimo punto, però non ho certezza assoluta, ma ne parlerò al prossimo appuntamento col divino othelma.

07 mar 2012

Omaggio di marzo

www.ilovegif.net Un caro misero omaggio al gentil sesso od almeno così veniva identificato una volta, quando i pub o gli happy hour si chiamavano osterie ed erano frequentate solo da terribili omaccioni.
Non so cosa sia successo, ma persino i matrimonialisti oggi sono spaventati da questa grande emorragia di possibili future clienti stroncate dalla follia dei loro compagni liberamente scelti tra uno stuolo di allupati ammiratori.
Occhio alla pelle allora, ragazze e non restate vittime delle riviste femminili razziste che discriminano l'adolescente dal sederotto eccessivo mentre i gretti picciotti, beneficiati dal conforto spirituale del vaticancro invece di gozzovigliare con donne e champagne, esportano la valuta pregiata generosamente concessa dal valoroso bobbolo perchè... "quatambiare nun è peccato, cari fratelli e sorelli...."

03 mar 2012

Guadagnare non è peccato

Quand'ero soldato
Fratelli carissimi, quatambiare nun è peccato, basta ricordare di dare allo stato quello che è dello stato ed a dio quel che è di dio.  
Allora sì, ch' era bella la vita
Non è peccato; però se fossi invitato ad una festa ed al taglio della torta tu te ne staccassi un fettone gigante, lasciando ai convenuti qualche misera briciola, dovresti almeno convenire che non è tanto carino. La torta è quella, anzi ogni anno cala, un po' per poca voglia di lavorare di questi giovani bamboccioni e parassiti, e me ne fottevo del mare, un po' per via della televisione che più della droga ha rincoglionito le masse; allora va bene che tu te ne stacchi una grossa fetta, però poi dovresti consumare tutto il tuo introito sul territorio che ti ha foraggiato, per poter ricircolare il denaro e farne arrivare una parte agli altri compatrioti, quindi, non comprare roba estera o assumere filippini od altri stranieri, che come ben si sa a fine mese spediscono tutto il loro stipendio nelle loro patrie.  di com'è profondo il mare Essendo tutto ciò impossibile per via della vanità umana ed anche perchè non è facile trovare servitù tajana, allora non vedo come si possa continuare a restare nella zona euro, garantendo moneta pregiata presa in prestito, a una moltitudine di aderenti alle varie caste via via cresciute qui a bananolandia se questi irriconoscenti pretendono di spendersi come più gli aggrada l'introito razziato sul territorio. e non c'è più decoro
Con la nostra liretta, ben bene svalutata, sarebbe non conveniente per un filippino venire a lavorare qui da noi e da folli comperare prodotti esteri, se proprio proprio non ci si fosse costretti dalla necessità ostentativa della casta di appartenenza. com'è profondo il mare (però)