30 ago 2012

Ritorno


Che acque calde, che lunga e soffocante estate, peccato che Villasimius sia stata trasformata in una colata di cemento, un vero peccato, però se continua così sui monti della tolfa anche quest'anno non ne vedremo di funghi
Arrivano come tanti altri, babbo e figlia, si piazzano sul bagnasciuga sotto un sole rovente a 100 metri dallo scoglio di peppino, lui sistema tutta la logistica, mentre lei con naturalezza si alleggerisce alla lieve brezza sfoggiando un topless taglia 4 - 5 come solo a 18 anni si ha diritto di fare, così che il mio occhio sonnolento è ormai preso e scattano i ricordi su Carla. 
Sin dal primo bagnetto c'è qualcosa che non va, lo vedo, si toccano, si sfiorano, lui la porta a nuoto sulle spalle quasi a proteggerla a volerla salvare e quando riemerge nell'acqua bassa il gonfiore nel suo costume nero marina militare è più che evidente. Poi l'asciuga, la spalma, la nutre tirando fuori le provviste, preciso, ordinato nel rimettere tutto a posto, educato dai lunghi anni di solitudine ed è allora che noto le fedi nuziali, così brillanti che solo una mente assonnata come la mia non aveva colto. 
Carla, dove sarai finita, avrai mai coronato il tuo sogno di insegnare italiano? Perchè dedicare tutto allo studio, perchè neanche il tempo per una telefonata, perchè un padre poliziotto e pochi soldi a disposizione da dover puntare tutto sulla borsa di studio, sul presalario, perchè? Perchè dirmi che non mi amavi quando i tuoi occhi mostravano il contrario, perchè tanto sacrificio: 
dopo di te ho dovuto evitare con cura taglie superiori alla terza per poterti dimenticare.
Dolce sirena che vieni dal mare, lasciati amare, lasciati amare
Abbiamo consumato tutto ed anche di più, adesso occorre prepararci ad affrontare un altro duro e lungo anno e confidiamo sempre che ci venga concesso. E proprio in questi frangenti che si scopre quanto manca il conforto di una donna tettonica ed il dolore per tutta una vita che può creare un errore di gioventù.
La mente è lucida è solo il passo che si va appesantendo e mi manca tanto quello scatto risolutivo che ti consente di salire sul treno prima che le porte si chiudano, la seconda cosa che gli ho invidiato però è che potrà decidere anche il momento in cui diventare nonno .

qualcosa di rinfrescante per le mie lettrici 
e qui la perfezione

16 ago 2012

Le stagioni della vita (post di servizio B)

Durano più o meno vent'anni anche se le prime due sembrano lunghissime. Le ho volute raggruppare e taggare con "vivaldi" affinchè le possa ritrovare facilmente. Da ragazzo esisteva solo la prima ma ultimamente sto riscoprendo la terza e mi ci attacco disperatamente, chissà poi perchè. Eh vabbè, se non vi piacciono gli archi potrete sempre gustarvi l'opera di Van Gogh.

Anche gli uomini bianchi passeranno, forse prima di altre tribù. Continuate a contaminare il vostro letto e una notte soffocherete nei vostri stessi rifiuti, ma nel frattempo.

09 ago 2012

I tempi stanno cambiando The Times They Are A-Changin

Allora? meglio che cominciate a nuotare O affonderete come una pietra
Che peccato, proprio ora che avevamo raggiunto la perfezione legislativa, con la norma che si infilava dappertutto rendendo perfetta la convivenza civile, proprio ora, grazie alla globalizzazione, è iniziato il declino, un po' come accadde all'impero romano, solo che allora i barbari calarono con grosse mazze, mentre oggi vanno in giro con cesoie per tagliare il rame e sgangherati camioncini per trasportarlo dai ricettatori dopo il trattamento per renderlo anonimo. E' la cesoia che ti taglia la certezza: centinaia di milioni per mettere a norma ringhiere, pali della luce collegandoli a terra per evitare quelle rare folgorazioni che avvenivano magari ogni due o tre anni, ma che un popolo civile poteva evitare, si ripresenteranno, come lo sbranamento dovuto ai cani randagi, perchè le cesoie inesorabili hanno tagliato perfino i collegamenti a terra. Non era giusto che solo noi avessimo raggiunto la civile convivenza, magari a costo di enormi buffi di bilancio, quando l'80% del mondo invece si arrabbattava per un pugnetto di riso. 
Cosa resterà allora della nostra indiscussa classe visto che non si possono più stampare banconote per risollevarci? Bèh, innanzitutto quel nostro bon ton che ci fa definire un omicidio di un balordo con l'espressione .."si è trovato per caso, anzi si è buttato  sulla traiettoria di un proiettile.." e poi, almeno mi auguro, quel minimo di risarcimento economico per i soliti sfigati, morti di fame di turno, chiamati a farsi carico del desiderio di giustizia terrena che permea le menti del valoroso bobbolo tajano.

sei stanco, deluso dalla vita, iscriviti qui
per lei invece qua

02 ago 2012

Interventi risolutivi in modalità provvisoria


Porca vacca, orrendi virus si addensano su questo blog e quanto prima sarò costretto a procedere con uno spuffy on-line di tutto il data base e suoi annessi e connessi, compresi i tanto amati contenuti mediatici e para.
Speriamo bene, speriamo.

Certo che non c'è limite ai comportamenti umani e sarebbe da stolti continuare ancora a stupirci sul come e quando o sul perchè , ovvero come cazzo sia possibile arricchirsi  disegnando un sistema operativo come windows ove un qualsiasi cazzaro neo adepto si può permettere di scrivere programmini capaci di bloccare completamente tutta la baracca, Il bello è che il coglione insiste a dire "il file tot è infetto il programma non può eseguirsi" e questo per tutti i programmi presenti nell'hard disk eccetto se stesso ed insiste per avere un versamento di 49,90 per poter disinfettare. 
Ma se tutti i programmi non possono eseguirsi, perchè invece tu continui a funzionare perfettamente? Mi viene il dubbio che tu sia un amico del Bill e che siete d'accordo.
Per fortuna che ancora non hanno tolto la modalità provvisoria e posso zottare il coglioncello senza star ad indagar su quale sito pruriginoso la consorte o i bravi giovani giardinieri in mia assenza se ne son fatti carico.