20 set 2012

Il punto 2

Per evitare il continuo sputtanamento degli altri paesi occidentali di cui siamo orgogliosi di far parte, il secondo punto sarà quello di laicizzare lo stato,  visto che son passati oltre 100 anni dalla breccia di porta pia ed ancora stiamo pagando i danni di guerra al vaticano, senza contare che noi la vincemmo quella guerra: non sarà più concesso alcun sostegno nè al clero nè ad altre religioni di cui grazie alla globalizzazione ci andiamo riempiendo a nostra insaputa.
Si va tutti a lavorare e quando si torna dal lavoro i più volenterosi ed illuminati indossati i sacri paramenti od altro tipo di costume, possibilmente senza bestemmiare,  procedono alle incombenze dello spirito. E' ora di farla finita per quei pochi milioni di voti, tanto appetiti da tutti i partiti, di continuare a fottere sempre la stessa categoria di persone che nessun politico vuol più prendersi in carico, perchè bisognerà pur realizzarla questa politica dei redditi e, in mancanza di un moltiplicatore di pani e pesci aggratis, qualcuno dovrà pur iniziare a stringere la cinghia, visto che con l'ultima grande mossa dei furbi caporioni il bobbolo è convinto che nessuno stia nel guado, perchè vendy esenta l'operai, casy i preti ed alfy i padroni.

nel frattempo Voi che mi seguite, mantenete allenata la vostra fantasia, perchè gli uccelli stan partendo, ripeto, gli uccelli stan partendo (per vedere il video mettere la password 12345 nel campo in basso)

11 commenti:

isi ha detto...

stringere la cinghia? ma se non abbiamo più manco quella.

Giulio GMDB© ha detto...

Stavo considerando l'idea di fondare una nuova religione... così intanto non pagherei l'IMU

Silver Silvan ha detto...

E io che ho pensato al birdwatching...

Anonimo ha detto...

... è tempo di migrare ?

un caro saluto


priscillanonloggata

Silver Silvan ha detto...

Una nuova religione per non pagare l'IMU? Ma é istigazione all'IMUtinamento!

benemanonbenissimo ha detto...

guarda, tempo fa avevo visto il film "the day after tomorrow". C'è una scena in cui i grandi della terra si riuniscono con i loro soldazzi per cercare di salvarsi il culo o schiattare tutti assieme, e mentre fanno la conta di chi manca uno dice "ehi ma dov'è il capo di stato italiano?" e un altro gli rispone "non c'è, ha preferito ritirarsi in preghiera" (o una cosa del genere insomma, ora non ricordo bene). Bene, dopo quella scena lì io ho veramente perso tutte le speranze.

Saamaya Saam ha detto...

Laicizzazione dello stato ...
partenze ...
uccelli...

il mio zaino è pronto!

:-P

fracatz ha detto...

salutissimi a priscilla e silvana che non posso sfruguliare nei loro blog chiusi
che l'autunno vi sia benevolo e vi risparmi qualche capello

profumodilimoni ha detto...

Sei sempre illuminante, divino! Sono particolarmente d'accordo con la storia dei preti part-time. Voglio vedere se dopo otto ore di lavoro, sentono ancora la chiamata divina!

giovanotta ha detto...

neanche a dirlo, d'accordo su tutta la linea
da quanto tempo ce la menano coi partiti cristiani e postcristiani?
sento un pericoloso prurito alla mano che dovrà tracciare una croce (laica) sulla scheda elettorale, visto che non siamo come la Spagna

http://www.rtve.es/mediateca/fotos/20120925/25-s-marchas-para-rodear-congreso/101558.shtml

@enio ha detto...

ma se non sono riusciti neanche a far pagare ai preti l'IMU, cosa vuoi stringergli la cinghia, eppoi con quelle grasse panze non postano la cinta, ma indossano le palandre nere.Questi so furbi e mo li freghi.