24 ott 2013

Post della stabilità

Dopo ben due post del fare in cui abbiamo dato il meglio di noi stessi, qui ci siamo superati, perché 14 euri corrispondono a 28.000 lire del vecchio conio, con cui compravo 6 pizze margherita a portar via, mentre oggi con 14 euri ne compro 2 e mezza sempre nella stessa pizzeria forno a legna sotto casa e quindi siccome so fare di conto e sono tignoso assai, spesso me le faccio da solo.
Il problema è sorto dall'entrata dell'euro, subito i caporioni tajani pubblici e privati, li mejo ar monno in quanto a chiacchiere ed affubulazioni, degni rappresentanti dell'immaginifico bobbolo tajano, ne hanno approfittato per triplicarsi le prebende, basta vedere quanto quatambiava in lire un onorevole, un magistrato, un prof. universitario, un generale, un funzionario, un dentista, un calciatore un direttore etc. e quindi i loro redditi artefatti, perchè sorretti solo dalla stampa di BTP, hanno inquinato tutto il mercato cui siamo soggetti, hanno raddoppiato il nostro debito, triplicato il costo delle case, anche in periferia, raddoppiato il costo degli alimentari, triplicato il costo dei servizi, solo l'elettronica non è stata influenzata, perchè fatta tutta all'estero, l'elettronica ed i dati ISTAT sull'inflazione ufficiale, questi non prodotti all'estero e si vede. Per non parlare poi del raddoppio della disoccupazione, perchè costoro da bravi patrioti comprano auto straniere, champagne, caviale ed esportano il restante nei paradisi fiscali, invece di comprare btp, riservati oramai alle banche ed ai gruzzoletti dei pensionati.
E' fuori discussione che con 14 euri in Polonia, un operaio tajano trasferito potrebbe ritenersi soddisfatto, mentre qui da noi si trova a combattere contro il costo delle case triplicato e gli sta bene, così impara a sapersi scegliere i propri rappresentanti ed a farsi trattenere soldi dal sindacato direttamente dalla busta paga. Cosa ha di diverso la Polonia da noi se a sentir i media le frontiere sono aperte, le merci libere di circolare e quindi un chilo di pane dovrebbe costare uguale? Cosa ha di diverso  se un operaio riesce a vivere con 600 euri al mese e ad essere curato quando sta male? Io non lo so, non conosco la Polonia, posso solo immaginarlo, come nel programma del mio partito degli under 70.000 ci sarà una ripartizione dei redditi nelle scale sociali con un tetto massimo e con 5 o 6 gradini di allocazione e dopo il primo ed unico decreto, l'impegno a comprare prodotti locali, anche perchè tutti gli altri dovrebbero costare cari, come qui da noi, dovrebbero. Io non lo so, sarebbe materia dei nostri media spiegarcelo invece di continuare a parlare del colore delle mutande delle femmine, io so soltanto che ho tentato in tutti i modi di pubblicizzare il mio partito, tanto che i due post in cui ne parlo sono ai primi posti per frequentazione, con più di 3000 accessi ciascuno, ma gli unici che hanno avuto il coraggio di commentare sono state solo due persone, pertanto vorrei che ci fosse una volontà di lottare con le unghie ed un solo grido ad unire il nostro amato bobbolo: giù le mani dalle buste paga !


la più grande soddisfazione del caporione è quella di procurarsi lo strumento e suonarlo per ammaliare i suoi finanziatori 

70 commenti:

nonno enio ha detto...

la conversione lira euro ci ha rovinati e questo lo sappiamo da un pezzo ed è l'unica spiegazione alla situazione italiana di oggi... tutti ne pagheranno le conseguenze, industriali e operai... non si esporta più niente e il debito aumenta enormemente.

Sara ha detto...

i sindacati si sono arresi al blocco dei contratti, ma allora se non possiamo avere più soldi, perchè a parità di stipendio non farci lavorare di meno?

Sara ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
marcell_o ha detto...

in sé la conversione doveva essere indolore, la sorveglianza dei prezzi doveva durare di più ed essere fatta seriamente. se fosse successo sarebbe stata l'unica cosa fatta seriamente in italia, dal cretaceo in qua
negozianti, professionisti, industriali, si son fatti prendere la mano e hanno lasciato che i prezzi andassero a cazzo, ognuo preoccupandosi dei propri introiti, contribuendo al disastro attuale
mm... naturalmente non ho dimenticato la classe politica, è ovvio che ha la responsabilità maggiore dell'esplosione del debito (che era già consistente) e della politica industriale sbagliata (non perché io sappia quale sia quella giusta, è sbagliata dai risultati)
dovremmo imparare a votare meglio comunque, a tutti i livelli (dai rappresentanti di condominio a quelli di classe)
ochei la pianto qui

Lorenzo ha detto...

La differenza tra l'Italia e la Polonia è che in Polonia, tranne le città principali, è quasi terzo mondo. Cioè come l'Italia nel dopoguerra. Il tutto grazie al fatto che il "Paradiso del Popolo" di marxista-leninista memoria ha congelato la Polonia fino alla fine degli anni '80.

Invece per la questione del tenore di vita degli Italiani, faccio presente che solo 4 o 5 Regioni hanno un avanzo, cioè contribuiscono più di quanto gli viene dato indietro dallo Stato, mentre le altre 15 sono in passivo, più o meno pesante.
Da cui si ricava che gli Italiani consumano mediamente più di quanto producono, in termini di servizi e quindi di qualità della vita, che poi ovviamente si può tradurre in stipendi.

Il fatto che le tasse vengano trattenute alla fonte dipende dal fatto che si preferisce NON SPIEGARE come lo Stato spende i soldi. Altrimenti ci sarebbe la rivolta e la gente si rifiuterebbe di pagare.

Non per la famosa storia del "politico ladro" ma per questioni più elementari come il fatto che le pensioni non sono pagate dalle trattenute del pensionato ma da quelle dei lavoratori attivi delle generazioni successive, col risultato di sganciare la pensione dalle somme accantonate, che infatti non esistono.

Giulio GMDB© ha detto...

Qui ora sta tornando fuori il sole: forse ci sarà un week-end decente...

(se non l'hai capito sto cercando di non pensare a tasse, euro, inculate e quant'altro ci stanno propinando da anni)

Primo Junior ha detto...

4 margherite con forno a legna. In più si può avere il tesserino da poter timbrare fino alla numero 10 che ti permette di mangiarla senza nessun costo. Giù le mani dalle buste paghe? Infatti ci hanno preso di parola: chi le tocca. La destra fa schifo, la sinistra fa pena, i sindacati inesistenti, il m5s non mi piace, odio le donne, tutte, ad esclusione di mamà che mi vuole bene. Ho stima solo per la gente che lotta per gli altri, come il dottore morto alcune ore fa. Per tutti gli altri nessuna stima, me compreso.@ lorenzo: non hai bisogno di vedere il terzo mondo in Polonia, basterebbe uscire di casa e spostarsi dalla tua città. Se vuoi immedesimarti dentro uno spaghetto westen con gli indiani, basta prendere un regionale che collega Lecce con S. M. di Leuca. Ultima fermata Gagliano del Capo. No taxi, no autobus, ma se hai delle belle gambe lo trovi subito il passaggio. Malgrado tutto...non riuscirei a cambiarla con nessuna altra terra!

Primo Junior ha detto...

Western....odio l'inglese ma è utile.

Primo Junior ha detto...

Forse perché non mi piace la donna inglese. Siete mai stati in Grecia? Neanche gli animali fanno quello che fanno loro. Sporcaccione, lurde...che dio le bruci all'inferno!

Primo Junior ha detto...

Adesso mi collego ai tuoi linki e leggo il tuo post. Sempre precedenza ai commenti degli altri..

fracatz ha detto...

Primo, così mi piaci, schietto, limpido, lucido, si vedeono i prograessi da quando frequenti il mio blog.
Un blog dove ognuno può respirare un'aria casereccia, ma soprattutto un blog utile al corpo ed all'anima dei suoi frequentatori che non mi stancherò mai di ringraziare per tutto il tempo che ci sprecano sopra.
Grazie ancora a tutti

Primo Junior ha detto...

Grazie frà, grazie. Lo sapevo che ce l'avrei fatta con il tempo, con me ci vuole molta pazienza. Il tempo dedicato? Il bisnonno, il nonno, il padte, Io, il figlio, un tempo infinito dove ci permette di essere presenti anche in mancanza della nostra presenza. Ci sarà sempre qualcosa di noi in questo mondo. Noi siamo immortali frà...scacco matto alla morte!

Primo Junior ha detto...

Di essere presenti anche in mancanza della nostra presenza..!!!???? Questa me la segno! Continuo e poi esco. Ps: non vedo l'ora che esca il film di Checco. Se non fosse per i capelli siamo simili ... :~)) Buona giornata.

Lorenzo ha detto...

"Se vuoi immedesimarti dentro uno spaghetto westen con gli indiani, basta prendere un regionale che collega Lecce con S. M. di Leuca."

Si ma il Meridione italiano è come il far west solo per colpa dei meridionali, perché non è stato occupato dall'Armata Rossa.

Ai Meridionali italiani piace vivere secondo il famoso principio del piangere in pubblico e fottere in privato. Che poi è la versione appena appena più sofisticata del falso invalido rumeno che chiede l'elemosina fuori dal supermercato.

Stai a vedere che i taxi e gli autobus o i treni locali se è per questo, a Lecce glieli devo portare io e non i Leccesi.

Primo Junior ha detto...

Lorenzo non ho tempo in questo momento per rispondere ai tuoi deliri. Il tuo commento mi fa capire che non conosci la storia e non hai capito niente di quello che è stato fatto da Tremonti quando era ministro. Non prendere me, ma un vero blogger deve diffondere amore e no continuare a portare astio, buttare benzina sul fuoco. Non ti è sufficiente raffinare i commenti grazie a google per poi cadere miseramente su quello appena postato. Frà...frà....frà tutto finito!

pasqualedimario ( piddismoreale ) ha detto...

me pare de capì che era meglio quando c'era lui che i treni per molfetta arrivavano in orario e che c'era anche l'autarchia, che un pezzo di pane al 50% col padrone se magnava. terra di mezzadria la mia ma meglio mezzo che gnente

Silver Silvan ha detto...

Yawn.

fracatz ha detto...

abboccherà ?

Primo Junior ha detto...

Da come risponde ai suoi folletti, no! Espressione da Monti robotizzato mentalmente. Vediamo con il tempo, anche perché non mi sono mai fuso con un leghista.

Primo Junior ha detto...

Per me la vera Italia ha un confine che inizia da Roma e finisce a Lampedusa. Tranquillamente il mio sogno dentro il cassetto è quello di poter alzare un muro e dividerci una volta per tutte. Lorenzo una delle tue cinque regioni o ragioni da poter pensare che siete ladri più dei ron, incapaci di avere un ragionamento proprio e soggetti a questo sistema ingannevole, consiste nel fatto che i primi a rubare sono stati gli abitanti della tua zona. Il Regno delle due Sicilie era talmente forte economicamente che stava sotto solo all'Inghilterra e Francia. Ma voi da grandi miserabili che non siete, con la scusa dei mille cazzi e duemila palle avete svuotato tutte le nostre ricchezze riducendo Napoli in miseria. Inizia da quella data...e lascia stare google. Se abbiamo voglia lo sappiamo fare anche noi, leghista!

Primo Junior ha detto...

Però mi piace la cotoletta alla milanese più delle vostre fredde donne. Vado a mare a fare colazione....ciao Italia.

Silver Silvan ha detto...

Deve finirsela di trombare con le donne all'obitorio,necrofilo.

Primo Junior ha detto...

Io non sono convinto che riuscirebbe a trombarle. Secondo me riuscirebbe a farsi rifiutare anche da loro. Uno che scrive lettere per spiegare le sue ragioni a uomini di elevato spessore, per cadere miseramente come solo un leghista equipaggiato con ermetto, scudo e spada, con l'ampolla infilata nel culo, vengono di sicuro cestinate. A come stai ridotto potresti fare il ramake del Leopardi con la bella Silvia. Il vero problema che tu non sarai mai Leopardi e non avrai niente da poter fare leggere alle generazioni future. Tanti blogger non sanno proprio come impiegare nel migliore dei modi il loro tempo. Quando basterebbe andare sui campi per raccogliere pampene....

Primo Junior ha detto...

Tutto finito, tutto finito....

Silver Silvan ha detto...

Ma no, non gli dia retta, è invidioso perché è brutto, vecchio, sporco e cattivo!

Primo Junior ha detto...

Ieri è morto Augusto Ondone. Con un litro di olio di Lorenzo lo si può migliorare a cellule celebrali? Olio di Lorenzo al nostro leghista Lorenzo .non pensi ci sia un forte legame di nome?

Riccardo Esposito ha detto...

dobbiamo reinventare la finanza e le banche.

Ridistribuire la ricchezza senza cambiare queste regole del gioco non risolve i problemi.

Il mondo occidentale è controllato da fottuti neoclassici, non credo proprio che abbiano interesse a cambiare qualcosa.

La cosa affascinante è che l'economia non è una scienza esatta: classici, keynesiani, o chi che sia, nessuno ha la ricetta giusta.

Personalmente guardo con interesse le teorie di decrescita. Il Pil non è l'indicatore della felicità di un popolo, e lo sviluppo di una società non passa per la povertà dei popoli.

Silver silvan ha detto...

Che torni il baratto! Se ti dò la cosa più bella che c'ho, tu mi dai la cosa più bella che c'hai!

demagogolo.blogspot.it ha detto...

Silver, non so quanto sia veritiera o sarcastica la tua risposta (eheh), però le teorie di decrescita non sono affatto delle teorie provocatorie!

Produrre energia elettrica da se, procacciarsi frutta e verdura coltivando un proprio orticello, produrre oggetti e utensili vari con una stampante 3d, sono tutte cose che possiamo fare per conto nostro con le moderne tecnologie e abbattere tanto commercio superfluo!

La natura e la tecnologia possono andare di pari passo.

Personalmente sto cercando di cambiare la mia esistenza in questa direzione e sinceramente mi sento anche più vivo!

Silver Silvan ha detto...

Ma vuole scherzare? Ero serissima, naturalmente. Certo, quella cosa lì la cantava Claudio Villa, sarebbe stato meglio se l'avesse cantata Mario Capanna, per essere più credibile, ma io coi cognomi non c'entro niente. Eh, lei è avanti, ha la stampante 3D, io non ho manco quella unidimensionale a casa. Ma mi attrezzerò, prima o poi!

Primo Junior ha detto...

Qua mi sembra più la sindrome di lorenzo che una vera e propria scelta di vita. Me vojono scippare la Silvana! Dopo aver svuotato le casse del Banco di Napoli in passato, non è che mi scende lorenzo con i suoi cugini con le cariore per portarci via il Vesuvio?

Primo Junior ha detto...

Il baratto lo vojo fare io. Tu dammi la cosa più bella che c'hai, e in base alla cosa avrai il coso.Naturalmente se mi esci con una pecora di sicuro avrai un paio di forbici...

fracatz ha detto...

che poi , se li avessero ammazzati tutti quei mille quando scesero al marsala se sarebbe stati tutti meglio, ma chi li avrà chiamati, chi sarà stato a convincerli, chi c'avrà messo i soldi?
La frase ”Le donne dicono di no ma in realtà vogliono che tu le avvicini sessualmente” è parte dell’analfabetismo culturale sull’amore e la sessualità. Siamo purtroppo passati da un’educazione sessuale e amorosa impartita, o per alcuni imposta, dalla religione al nulla. E' questa la dura realtà

Primo Junior ha detto...

Eh si frà, i nostri fratelli italiani del nord svuotarano le ricche banche meridionali, le nostre regge, i nostri ricchi musei, le nostre case private per portarci via anche le posate dopo aver stuprato le nostre donne, dopo aver sciolto nella calce i loro uomini, dopo aver ridotto il nostro paesaggio simile al Kosovo, solo per pagare i debiti del Piemonte e costruire immensi patrimoni privati. Quello che è stato fatto dai nazisti è stato fatto dai nostri fratelli del Nord. Ma quelli male informati dei numerosi avvenimenti tragici, avvenimenti che si sono ripetuti con i quarantanni di governo Dc, con i governi di destra appoggiati dalla lega, se ne escono per dire che i meridionali sono dei piangioni. Credo sia una profonda ignoranza che permette di non fare uscire questo paese da questo stallo. L'ignoranza della gente del nord abituata a fare lo schiavo dentro le numerose fabbriche che avevano in passato ha permesso milioni di voti a omini che uscivano vestiti da pagliacci e frasi senza senso come : io ce l'ho duro. I risultati si sono visti con il tempo di che razza di uomini si erano affodati, ma il guaio è stato che hanno fatto nascere il berlusconismo. E noi tutti pagheremo per i loro sbagli, come sempre ha fatto il meraviglioso popolo del Meridione senza piangere. L'unico vero pianto viene fatto dai quei millioni di uomini che hanno lasciato le loro terre, le loro moglie, i loro figli per trovare una base di sostentamento per loro. Siamo sempre stati responsabili verso la famiglia e la patria morendo in terre lontane per tutto il territorio italiano.

Primo Junior ha detto...

Noi siamo i veri italiani nel mondo...non dimenticatevelo mai! Nel bene e nel male...

Silver Silvan ha detto...

Primordiale, non essendo una borsetta, non vedo come potrei essere scippata. Grazie di volermi avvicinare sessualmente con il coso, ma credo di avere tutta l'intenzione di declinare l'offerta. Anche se sarà duro. Rinunciare a tanto romanticismo, intendo.

Primo Junior ha detto...

Mi hai fatto ridere quando quella volta m'hai scritto: se ti avessi di fronte abbasseresti lo sguardo. Mi hai fatto crepare dalle risate. Dopo quello che t'ho scritto in passato, avendo di fronte tale bellezza, sarebbe stato il colmo dello stupido se mi fossi messo ad ammirare le scie degli aerei di linea. Mi sembra ovvio che il mio sguardo fosse rivolto in basso. Non penso sia romanticismo, ma portare a buon fine quello che ti avevo scritto. Bisogna essere coerenti nella vita, non credi? Non ami la sincerità? Mi puoi mai dire che ti ho presa in giro? No!!

Anonimo ha detto...

Troppo tardi, mi sa... ci hanno (ci siamo) già saccheggiati, ci hanno (ci siamo) messi in ginocchio e adesso si sa, l'è dura rialzarsi! Resistere è la parola d'ordine e se poi tu hai un modo per far rialzare le teste, allora io ci sto, allora io mi rimetto a lottare... che fra un po' non avrò più niente da perdere.
SAM

fracatz ha detto...

Sam, le persone più sensibili sono le più colpite nella situazione in cui è precipitato il nostro paese, dovresti con sforzo acquisire coscienza razzinghiana e dedicarti asssolutamente ai cazzi tuoi, cercare di sfruttare al meglio qualsiasi occasione, perchè poi con l'età, la cosa diventa quasi impossibile.

giovanotta ha detto...

Ciao Fra,
permettimi di glissare sul tema euro, ché il mio fegato per oggi è già abbastanza provato.. e porgere un complimento a Primo Junior che mi fa ridere e anche uno a Lorenzo che vorrebbe fare dei ragionamenti ma non è facile ;)
buona domenica

Primo Junior ha detto...

Grazie giova, grazie! Faccio anche piangere, ad alcuni faccio rabbia, ma mi collego su quello postato da frà nell'ultimo commento. Anch'io ho acquisito con il tempo una coscienza razzinghiana, ma più che farmi i cazzi miei non me ne frego di quello che pensano gli altri. Non a tutti possiamo piacere e per piacere agli altri non dovrei essere Io. Secondo me il male sarebbe peggiore. Buona domenica anche a te e un bacio sulla fronte.

Silver Silvan ha detto...

Primordiale, non alludevo alla bellezza, ovviamente. Come al solito, mi dimentico del contesto in cui scrivo, errore madornale su Internet. Alludevo al fatto che sei uno dei tanti sboroni che si atteggiano, ma alla prova dei fatti non sono manco capaci di guardarti in faccia. Quindi puoi strillare quanto ti pare, ma ne ho visti uno stuolo infinito di sboroni come te. Tutti uguali, non a caso. Una noia mortale.

Primo Junior ha detto...

Buongiorno. Possiamo dire che per stare un'ora in più con un uomo dentro a un letto, e sopportarti, bisogna attendere l'ora solare. Intravedo un certo appagamento dei sensi. Secondo me possiamo firmare una petizione per inserire l'ora solare una volta alla settimana.

@enio ha detto...

il post è diventato vecchio, urge rinfrescarea! sfaticatto

Silver Silvan ha detto...

Primordiale, potrei passare l'ora in più a chiedermi perché rispondi sempre a cazzo di cane, ma credo di voler fare di meglio, in quell'ora. Idea. Potrei farti un bel lavaggio del cervello, magari rispondi sensatamente nel'ora successiva.

Primo Junior ha detto...

Vieni, dammi la mano. No no non dirmi niente, corriamo verso quella direzione. Entriamo nella steflor Silvana, andiamo in quella direzione. Guarda che meraviglia, i suoi addobbi con questi meravigliosi presepi. Sshhh non dire niente. Sai Silvana, il mio più grande dolore è quello di essere stato dentro un corpo di fede, ma tu non puoi capire perché hai avuto un solo corpo. Veramente, il non poterti conoscere tanti anni fa mi avrebbe salvato da questo tormento. Non ti dare spiegazioni dentro la tua testa perché non saprei rispondere del perché tutto questo è successo. Vieni, abbracciami un po', stringimi senza dire niente. Sai Silvana, mentre correvi ho notato che non porti il perizoma; quanto vorrei averti, adesso, in questo contesto religioso. Ehi, dai....dove vai....torna indietro...cosa c'entra salutarmi volgendo le spalle e alzando il medio?....Ma come fanno gli altri, cazzo! Possibile che in questo paese è diventato tutta una falsa, anche i film pornografici. RISPONDIMI, POSSIBILE CHE IN ITALIA NON SI RIESCE PIÙ A SCOPARE CON UNA DONNA SPOSATA.MATRIMONI IN CRISI, TRADIMENTI, VAFFANCULO VAFFANCULO....SI SI CONTINUA A CAMMINARE CON IL MEDIO ALZATO...LO SAI DOVE DEVE ANDARE!

Primo Junior ha detto...

"Se un fenomeno segue una una legge di potenza, le raffiche sono inevitabili". Che non è: facciamo a chi spara più colpi al minuto. La prima parte della frase ( è il professore Barabási che parla) vuol dire che se c'è una struttura in cui i valori sono distribuiti in modo diseguale, la legge che governa quella struttura è "di potenza". Se si tratta di una rete, avremo dei nodi con dieci legami, altri con un milione....tantissimi con uno. Per rendere l'idea, Barabási spiega che se l'altezza degli abitanti di un pianeta, magari il nostro, seguisse una legge di potenza, sarebbe normale incontrare individui di tutte le altezze " in genere bassi"; ma altrettanto normale vederne altri alti decine di metri e, su sette miliardi di esemplari, almeno uno arriverebbe a due chilometri: troppo anche per il giocatore di basket. Se la rete è particolare, per esempio internet o le connessioni fra le nostre cellule celebrali, i numeri schizzano in alto. I comitati, i capi carismatici, le associazioni collegate fra loro e la galassia di movimento in cerca di soluzioni, sono già essi stessi la soluzione, anche quando non lo sanno. Perché? Perché chi ha il problema è la soluzione.

Primo Junior ha detto...

Visto che la mia sfiga con le donne è infinita, mi tocca fare quello che avevo tralasciato con il tempo. Essere utile "nel mio piccolo" per chi ha bisogno. Ps: frà, visto o letto le tue conoscienze in campo informatico aspetto da parte tua una piattaforma che possa raccogliere il maggior numero di persone. Scrivere dei nostri politici per poter trovare una soluzione al nostro popolo si sta dimostrando una perdita di tempo. Noi siamo italiani, noi abbiamo la fantasia e le capacità di trovare da sole le soluzioni senza aspettare questi miserabili esseri. Fondiamoci per essere più forti mettendo anche una paghetta con la dovuta trasparenza che tu, giornalmente, farai. Tu come un altro...Non ho più niente da scrivere....sono stanco di internet usato male. Sono stanco...stanco!

Primo Junior ha detto...

Esco....baci ragazze! Anche a voi maschietti, dai!

fracatz ha detto...

comunque, Primo, non per appropriarmi del 50°, ma una cosa ti farà di certo piacere, i tuoi commenti sono molto apprezzati da un parolaio che tiene un blog dove si parla di rane, mentre io ho voluto ri-collaudarlo per due giorni dopo tanto tempo e non mi ha bubblicato i miei.
Che poi erano del tutto privi di mali parole, solo un test sull'apertura cervicale dal punto di vista autoironico.
Fagli un leggero test, tanto per vedere chi hai davanti

Lorenzo ha detto...

La cosa divertente degli "Italiani" è che sono tutti filosofi, scienziati e santi. I cretinetti e i malfattori sono sempre gli altri.

Veniamo al punto.
La parola "Italia" in origine indicava il Meridione, tanto che "italioti" erano i Greci delle colonie, appunto site nel Meridione italico. Quindi io tecnicamente non sono italiano.

Inutile stare qui a rifare la storia degli ultimi duemila anni, facciamo il salto direttamente alla Repubblica post-bellica.

La Repubblica si fonda sulla menzogna e il paradosso. E che il compito del "blogger" sia diffondere "amore" vale forse per il blogger con l'arcobaleno ma io non appartengo a quell'insieme.
Le menzogne su cui si fonda la Repubblica sono raggruppabili in due categorie:
- le menzogne originate dalla occupazione alleata che, dovendo risalire l'Italia da sud a nord, ha utilizzato la mafia come milizia territoriale e la Chiesa come apparato istituzionale. Da cui poi il connubio CIA-DC e il fatto che il Meridione sia stato dato in concessione alle organizzazioni criminali.
- le menzogne originate dalla egemonia del PCI, che invece voleva scendere l'Italia da nord a sud per instaurare la famosa dittatura del proletariato.

Alla fine si riassume tutto nel fatto che, essendo le istituzioni da sempre consapevoli che l'Italia sta insieme in maniera forzata, si è scelto di COMPRARE il patriottismo degli Italiani, in varie forme.
Al sud si compra tramite l'assistenzialismo.
Al nord si compra (meglio, si comprava) lasciando fare.
Al centro si compra con un mix di assistenzialismo e lasciare fare condito con salsa dal gusto vagamente marxista-leninista.

Per cui a me fa ridere l'Italiano che sventola il tricolore (altra cosa dalla storia travagliata) e canta l'inno non ufficiale mentre pensa alla pensione, al concorso, al posto da vigile urbano. E mi fa ancora più ridere quando piange perché a casa sua non ci sono gli autobus. A parte che c'è anche gente che piange perché la pattumiera che lui stesso ha buttato fuori dalla porta è arrivata all'altezza del primo piano e nessuno la porta via.

Sempre colpa di qualcun altro, Tremonti, il ventennio, gli omofobi e bla bla. Intanto, mentre l'orchestra suona, si piange e si fotte e il debito pubblico sale e sale.




Primo Junior ha detto...

Il compito di un blogger rimane sempre, unicamente, quello di avere una conoscenza su quello che scrive e di seguite un filo logico sui commenti che fa. Specialmente su quelli orientati politicamente, dove, sono diversi da quelli culturali o anche erotici perché sono personali. Un vero blogger politico dovrebbe cercare di unire, invece di scrivere post come fai tu, per essere commentato da quattro ignoranti di passaggio. Per quanto riguarda la bandiera i nobili in Piemonte si tenevano stretti i posti di potere,.sui giornali regnava la censura e perfino il termine Italia o nazione era per loro un tabù. Per loro nobili, per te che non c'entri niente con la nobiltà la vedo più come l'ennesima stupidagine che stai scrivendo. Visto che tua conoscenza è priva di un filo logico nell'esporre il problema dovuta alla completa ignoranza di avvenimenti storici, ti faccio presente che le infrastrutture sono state fatte sul nostro territorio italiano negli scorsi 150 anni con il denaro di tutti gli italiani. I nostri come i vostri.Allora mi devi spiegare, visto che sei illuminato di sapienza, il perché ce ne sono più da voi che da noi. Ma siccome non ci arrivi "italiano" ti faccio il compitino a casa così te lo fai correggere dai tuoi amici: Due entità "N-S" capacità di produrre ricchezza "R" si unisco. Quindi abbiamo 1N+1S = 2R ok, ok! Mi vuoi spiegare perché in questa fottutissima matematica il risultato finale risulta questo: 2/N +1/S = 2R. Allora, uomo venuto dal nord, perché la quantità di infrastrutture e servizi è inferiore di un terzo, e la quantità di aeroporti inferiore di due terzi? Difficile sai? Bisogna essere ladri e piangere per la vostra ignoranza, come sempre avete fatto, per arrivare a una soluzione prima del sorgere del sole. Per fortuna non sei un ladro, ignorante
si, ma ladro no. Il meridione è più povero perche da 150 anni continua ad essere derubato a partire dal saccheggio risorgimentale e al svuotamento di tutto l'oro di Napoli, chiuse tutte le aziende dove tutte le commesse sono state spostate al nord e con la svendita dei beni requisiti e rivendute a noi.

Primo Junior ha detto...

Dimenticavo. Hai scritto un post sulle guardie forestali. Giusto, ma solo un ignorante che non sa come vengono distribuiti i fas nel nostro paese si può permettere di scrivere quello che hai fatto tu. Ma vaffanculo non mi fare perdere tempo.
Il blogger italiano politico = fallimento dell'essere umano. Politica = amore. BESTIA

Primo Junior ha detto...

Frà stammi vicino. Non abbandonarmi....

Primo Junior ha detto...

Frà, sul commento che mi rivolto ieri sera, te lo voglio dire con sincerità; Perché mi vuoi far spegnere l'ultima speranza. Non hai notato che i mie commenti non hanno nessun peso, se no quattro scorregge scritte al volo. Eppure penso sia più di un anno che seguo quello che scrive e molti commenti. Per tutte le informazioni acquisite in questo tempo potevo tranquillamente fare molto di più. Sai, quando non ami più una ti irrigidisci. Penso sia la stessa cosa con i commenti, si perde tutto e vaghi perso dentro questo mondo infinito. Penso di averti dato una risposta....buona serata!

Primo Junior ha detto...

Non ami una donna...mio salta pure lei. Mi salta anche la parola. Prendo la bambola...

fracatz ha detto...

Hai ragione Primo il feeling è tutto ed una volta perso è perso, però sull'autoironia non derogo, la mancanza di autoironia può generare mostri alla capezzolonis capaci di portare al baratro molto più di altri, ruspanti, alla razzinger che hanno le mani grosse e nodose dal tanto lavoro effettuato e te lo dicono chiaro che prima di tutto vengono i cazzi propri

Silver Silvan ha detto...

Caro Primordiale, hai una particolarità che apprezzo moltissimo in un uomo. La discrezione. È sarcasmo, naturalmente. Sono lieta che tu sia stato nel corpo di questa Federica. E ti confermo che io, nel corpo di Fede, non ci sono stata e manco ci tengo! Già che ci sei, vuoi dirci anche come si chiamavano i corpi di tutte le altre? Nel frattempo vado a tapparmi i buchi, per sicurezza.

Primo Junior ha detto...

Ti piace tapparti da sola? Ti capisco, visto che il tuo Lazzaro non pensa ad entrare nel tuo caldo corpo, meglio provvedere da sola con oggetti contundenti. Un consiglio? Infilaci una linguetta di sicurezza, altrimenti sul più bello scappano via anche loro.

Primo Junior ha detto...

Sarcasmo naturalmente....

Silver Silvan ha detto...

Ma ti pare? Trasudi sarcasmo da tutti i pori! Vatti a fare una doccia, va ....

Lazzaro ti saluta!

Primo Junior ha detto...

Eh si, le tue (vostre) trasudano dalle meningi e le mie dalle natiche. Ma va va, che pretendevi dal tuo commento? Bestia! una lettura della nostra Costituzione? di nuovo bestia! Le probabilità che Lazzaro mi leggesse erano altissime, dopo aver letto l'apprezzamento su una foto di Ale. Adesso, con tutta sincerità del suo saluto fascista non so che farmene, però mi sorge un dubbio amore: siamo sicuri che il gatto di frà sia morto per causa naturali? non è che si capisce molto sul comportamento dell'essere umano. Liscia qua, liscia qui e qui quo qua, ci aggiungo un pizzico di distrazione dei padroni di casa, può succedere quello che mai avresti pensato: la morte del gatto! Un bacio....

Silver Silvan ha detto...

Ma certo che non è morto per cause naturali, non ho dubbi. Ti ci vedo come avvelenatore di gatti, che diamine.

Primo Junior ha detto...

Lasseme stare lassame. Chi lo dice a mamà della tragedia che m'è successa. Ti ricordi dei quattro cani che ho preso in custodia perché si aggiravano nelle vicinanze della mia capanna? Ho preso loro ma mi sono scappati li musci. Anche quello di mamà che avevo preso dopo averli giurato che niente e poi niente poteva succedere nel profondo sud. Mamà sta in una botte di ferro, così avevo risposto. Tra due giorni mi viene mamà per donare un fiore al babbo e di sicuro vuole vedere lu muscio suo. L'unica mia salvezza è quella di prendere la foto, stamparla in pvc adesivo, salire sull'albero più alto per attaccarla su qualche ramo. Vediamo se riesco ad ingannarla, sperando nella vista non più perfetta per l'età. Forse stampando qualche uccellino potrò trovare la scusa che non scende per loro. Vediamo vediamo....comunque non ne prendi mai una. Un bacio.....

Primo Junior ha detto...

L'unica gatta che vorrei avvelena sei tu. Dopo avermi tatuato la schiena con le tue unghie per lasciarmi quel segno del tuo profondo piacere sulla mia pelle.

Silver Silvan ha detto...

Disdetta, ho tagliato le unghie, mannaggia.

Silver Silvan ha detto...

Primordiale, togli i una curiosità. Perché censurano me e non te? Qualcosa non torna.

Primo Junior ha detto...

È arrivato un messaggio da un mio amico del m5s, il mio migliore amico. C'era scritto: hai visto il tuo finocchione come si faceva inculare da riva.....quando ti svegli? Ho risposto: chiacchere e distintivo, così sbraitava Al Capone alla sua condanna. Vediamo come andrà...me misero!

Primo Junior ha detto...

Mi ha risposto: me lo difendi perché siete senza vergogna o perché ti piace il bastone. Negare anche ai fatti non so più che pensare. Stasera vieni a cena testa di cazzo.

Primo Junior ha detto...

Iniziamo bene la giornata....vabbè buona giornata!