20 mar 2014

Luoghi comuni

Odio i luoghi comuni che tanto infiammano le menti bobbolari, nutrite doviziosamente da tutti i media posseduti dagli scaltri circonvenzionatori  di incapaci e loro amati padroni.
Eppure occorre ancora ritornare sul femminicidio, ormai entrato nel dizionario a furor di bobbolo e dei suoi degni rappresentanti. Chissà se all'estero esistono vocaboli simili o al di là dei nostri confini le femmine non vengono assassinate dai loro compagni, o le società sono strutturate in modo tale da garantire un passaggio terreno senza ulteriori aggravi per gli umani, visto che nei rapporti tra froci o vere lesbiche non accadono mai fatti estremi, tali da lanciare sentenze definitive, tipo "culona inchiavabile", quando ci sarebbero bravi patrioti senza disponibilità finanziarie che leggono i miei scritti e che si sacrificherebbero volentieri per il bene della patria, ma che il bobbolo non prende neanche in considerazione.
Un altro luogo comune è quello dell'uguaglianza, che quando poi avvengono episodi altamente dolorosi, tipo quello della novella Medea e del suo amato morto di fame Giasone senza vello d'oro, le varie menti pagate dagli scaltri caporioni cercano di analizzare nella solita ottica, quando dovrebbero invece battersi perché ogni giorno i favolosi media spiegassero al bobbolo che certi comportamenti sono riservati solo al 10% della popolazione, quella danarosa, cui loro concedono il consenso politico. Spiegare che queste sentenze  sono per pochi, mentre per tutti gli altri, che si arrabbattono per mettere insieme il pranzo con la cena, deve valere la generosità, la tolleranza cristiana, il perdono, la gioia di guardare negli occhi i propri figli e sentirsi gratificati dai propri sacrifici. Come fa un'anima sensibile a vivere circondata da tanto degrado, da tanto egoismo e come fanno i caporioni con la benedizione religiosa, a continuare imperterriti nella circonvenzione d'incapace? Probabilmente la posta in gioco è molto elevata, il benessere consumistico terreno vale la teatralità rappresentata.
Fortunatamente per noi la caduta di qualche luogo comune tipo quello delle labbra a canotto che tanto infervora le menti dei frequentatori di bar sulle sue funzioni, ci può strappare un sorriso. La donna è irrazionale, ama apparire, stuzzicare, far sognare, vestirsi rigorosamente di bianco se va di moda il bianco e di certo il canotto non se lo fa per lenire il dolore del proprio compagno e, anche se fu lui a finanziare l'investimento, lei lo lascia tranquillamente senza supporto nella giungla quotidiana, nella convinzione che anch'egli dovesse pensare più ad apparire per soddisfare i suoi istinti di maschio, quando invece un passaggio mattutino nel canotto avrebbe senz'altro giovato alla sua psiche . 
La cosa che più mi infuria comunque è il fatto che più si va a nord e più si vive civilmente e questo non è un luogo comune perché il bobbolo lo vede dai barconi che arrivano tutti i giorni nel nostro sud, ma allora perchè tutti i nostri terroni non si trasferiscono a Bolzano, che lì tra l'altro i caporioni sono così sensibili che sodomizzano i loro sudditi non solo con la vasellina ma anche con dei sex toys capaci di ammorbidire persino i più restii?

recenti orrendi femminicidi    1    2    3    4


47 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao, ho letto il post dando uno sguardo ai tuoi link. Niente da dire per il momento perché hai scritto un bel post veritiero. Siamo in due ad essere infuriati, ma non vale la pena di poterlo portare dentro di noi, fa male e non è salutare. Penso sia una questione di alpi...blocca l'aria fresca nel nostro paese. Si potrebbe tranquillamente farle scivolare queste alpi per essere arati ogni tanto. Scappo....ciao ciao! [¥]

Lorenzo ha detto...

Il Cristianesimo è una religione degli schiavi. Quindi parte dal presupposto che devi accettare le sofferenze in questa vita per ottenere la beatitudine nell'altra. Ti offre una via di fuga.

Le varie declinazioni del "socialismo/comunismo" sono soltanto apparentemente connesse agli aspetti "materiali" della economia/società ma in realtà si configurano ancora come una religione per schiavi. Devi sottometterti ai dogmi e al Partito per ottenere la UGUAGLIANZA, concetto metafisico che non va inteso come "tutti hanno le stesse opportunità, il più possibile" ma il contrario "a tutti si tolgono la maggior quantità possibile di opportunità", altrimenti detto "minore denominatore comune". Il seguace di questa religione non vuole che gli venga data l'opportunità di fare e disfare, vuole che sia tolta a tutti gli altri. Risultato: a "sinistra" nessuno pensa che in Africa ci sono milioni o miliardi di persone che bevono l'acqua di fogna, va bene cosi, anzi fa gioco nel generare la "colpa". Quello che pensano è che abbia senso usare la "colpa" per "accogliere" milioni o miliardi di Africani e renderli ipso-facto Italiani. Lo scopo ultimo non è dare delle opportunità all'Africa, è "equalizzare" l'Italia.

Veniamo al "matrimonio gay", altro argomento per cui c'è ogni giorno un articolo in prima pagina. La parola "matrimonio" (prego controllare il dizionario) significa "il compito della madre" e va insieme alla parola "patrimonio", il compito del padre. Il compito della madre è quello di generare i figli. Dato che i gay non possono generare figli se non ricorrendo a qualche clinica degli orrori, donatori e madri surrogate (magari prese in qualche ghetto remoto invisibile alla "sinistra"), non ha nessun senso logico parlare di "matrimonio gay", è una contraddizione in termini.

Poi, vogliamo dirla tutta, la gente viene programmata come gli androidi e per questo non si rende conto del "luogo comune". Per esempio abbiamo avuto un ministro il cui unico compito era andare in giro a mostrare il colore della propria pelle.

Anonimo ha detto...

Ho letto la prima parte. Solo il Cristianesimo? Vabbè continuo, ti leggerò più tardi...Ps: mentre tutte le altre sono monche. [¥]

Estrella_Marina ha detto...

Sai già quello che penso... ;-)

Anonimo ha detto...

Si parte sempre dalle origini, cioè dai padri fondatori del socialcomunismo per essere vicino al loro pensiero. Che poi, come nella religione di tutti i paesi del mondo è stata radicalmente trasformata per poter permettere il potere su pochi uomini o sette o massoni, questo deve essere chiaro a tutti quanti. Mio babbo mi ha sempre detto che l'uomo non è pronto per il comunismo, come non può essere pronto per una vera religione, forse mai nata come il comunismo, ma non posso certo non apprezzare quello che c'è di buono sulle loro scritture. Inutile ritornare sullo stesso giro giro tondo, se in questo mondo non ci fosse stata la religione o un qualsiasi partito, puoi stare certo che ci saremmo inventati qualcosa di diverso per poter schiacciare e sopraelevarsi sugli altri, anche l'adorazione della clorofilla. Sui matrimoni gay non ho niente da dire, perché il termine matrimonio l'hai spiegato tu. Sulle colpe, sul sentirsi meno schiacciati, quel senso di colpa molto simile a delle lacrime di coccodrillo, che si può dire? Io la penso così: Le decine di migliaia di forestali che stanno in Calabria è stato un senso di colpa imposto nel passato per aver rubato una regione tra le più ricche d'Italia, insieme alla Campania e Sicilia. Come vedi le colpe non finiscono mai. Se poi, vuoi dei chiarimenti più lucidi da passare anche ai tuoi amici, basta chiederlo. [¥]

Anonimo ha detto...

Frà, ti posso dire che farsi fare un pompino da un canotto non si trova nessun piacere. Hai mai succhiato delle tette siliconate? Ecco, così! [¥]

Anonimo ha detto...

Per quanto riguarda il sextoy, secondo me, anche se freddo, di plastica e senza un'anima, deve procurare molto piacere. Pensi che sono per le vibrazioni? Oppure per il movimento ondulatorio di chi, con mani di fata, lo fa incamminare nell'oscurità intima? [¥]

Giulio GMDB© ha detto...

Ti sei accorto, vero, che la foto delle labbra è al contrario? :-)

marcell_o ha detto...

a fra' tu sei matto
ma vale la pena di leggere i tuoi post anche solo per i link: alcuni li trovo solo qui
non sono un grande storico ma, a differenza di altri più sicuri delle proprie opinioni, credo che il male non sia stato inventato quest'anno e neanche vent'anni fa
è cambiata la percezione che abbiamo della crudeltà umana
e poi c'è il riflusso: in certi periodi sembra che il mondo vada avanti e in altri che vada indietro, magari è effettivamente così, ma davvero siamo in fondo all'abisso?
cristo, poco più di 70 anni fa a milioni morivano in guerra e nei campi di sterminio...
le cose vanno contestualizzate per evitare di avere troppo fumo negli occhi sempre tenendo conto che ci sono sempre venditori di fumo (nel senso di senza arrosto)

Anonimo ha detto...

Ancora prima oltre 500.000 gladiatori, ladri, impostori, furono uccisi dentro il Colosseo. Calcolando la popolazione di quel periodo i 6000000 sono una nullità. Non è cambiato niente dentro di noi, però abbiamo l'Ihone, ifone, sifone, vabbè capisci me![¥]

Anonimo ha detto...

Forse è stato fatto a posta il fotomontaggio, oppure chi ha inserito la foto mi sa che da parecchio la minkia non viene....[¥]

Anonimo ha detto...

È stato il cell...tutte le imperfezioni non sono state volute dalle mia dita. Lo giuro...[¥]

Lorenzo ha detto...

L'uomo è un animale gregario che vive in branco. Nei mammiferi ci sono parecchi esempi analoghi e funzionano tutti secondo il principio che il maschio più forte sottomette tutti gli altri e si accoppia con le femmine. Agli altri maschi è concessa una "prossimità", con relativo accesso alle femmine, variabile a seconda della capacità di cooperazione della specie in questione. Si passa quindi dal modello semplice dell'harem a quello più articolato del clan, dove in funzione della prossimità al vertice si hanno diritti e doveri.

Le società umane si sono evolute sulla base del modello del clan, aggiungendo un ulteriore livello di complessità quando per cambiare il paesaggio in funzione della agricoltura fu necessario mettere insieme più clan e quindi la cooperazione dei leader. Questo ha comportato la creazione della classica tripartizione antica, la classe dei guerrieri e dei sacerdoti al vertice, la classe degli artigiani specialisti in mezzo, la classe dei contadini e operai alla base.

E' chiaro che a seconda dello status sociale l'uomo ha bisogno di un dio a sua immagine e quindi con attributi differenti. Chi appartiene alla classe dominante sarà figlio di un dio guerriero che detronizza il padre o si impadronisce del cielo strappandolo a divinità precedente, chi appartiene alla classe di mezzo sarà figlio di un dio costruttore che gli lascia in eredità l'universo come una bottega, chi appartiene allo strato più basso avrà un dio che promette l'inversione dei ruoli, gli ultimi saranno i primi nel regno dei cieli.

La cosiddetta "sinistra" fa riferimento ad una religione che appunto ha come mito fondante la "rivoluzione", cioè il rovesciamento dei ruoli. E quindi lo scopo non è tanto quello di "elevare" il servo, di dargli maggiori opportunità, quando quello di annullare le differenze tra le "classi", per diminuzione. Non a caso nessuno ha mai risolto il problema del "e adesso cosa facciamo?" che consegue la rivoluzione. Infatti, non conoscendo l'umanità altro modo per fare funzionare le cose, ci si limita a mettere i dirigenti del Partito al posto delle "classi dominanti" precedenti, ricreando di fatto la medesima struttura, solo in maniera più ipocrita e di solito inefficiente per via del principio del "minimo comune denominatore".

fracatz ha detto...

capisco che nell'immaginario si prevede un'attività solo femminile, però la visione in foto è giusta qualora in famiglia vigesse un senso civico di collaborazione, di armonia

Silver Silvan ha detto...

Mmm, singolare cotanta indignazione. Strano non abbia battuto ciglio di fronte agli ameni commenti di uno a caso.

Sara ha detto...

ma cosa volevi dire con questo post?

Sara ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Silver Silvan ha detto...

@ Sarà, che si preoccupa di capirci qualcosa

http://www.grammaticaitaliana.net/livello-avanzato-lettura.html

Anonimo ha detto...

Che è andata avanti l'ipocrisia, il dire che il male stava dall'altra parte (si continua ancora a scriverlo basta leggere qualche blogmaster che nomina sempre lui) è agli occhi di tutti. Mah? mi devi scrivere delle soluzioni che ci possono essere e no continuare come fa Grillo, per poi perdere consenso quando un baldo giovane cerca di riimettere in sesto questo paese. Troppo facile...soluzioni, prego. Per i tre testi antecedenti al comunismo l'avevo già letti, però fa bene rileggerli. Devo lavorare, preferisco farlo a quest'ora, anche perché nelle ore notturne si trovano sempre quelle grandissime puttane che non fanno un cazzo durante il giorno, mentre io ero talmente stanco che ho preso sonno all'ultimo mio commento. Buona giornata...[¥]

Anonimo ha detto...

Silvana, perché non vai dalle ciambelle con il buco e ci rimane per sempre? Può essere che con il tempo qualcuna ti va di traverso per fare più spazio sulla nostra madre terra. Vai vai....testa di cazzo! ![¥]

Anonimo ha detto...

Quindi Lorenzo, che ci consigli per migliorare il nostro Dna? Lasciando fuori Dio, dirigenti di partito ipocriti, ma principalmente le nostre tribù che devono fare per vivere meglio. Dai dai, niente utopia sarebbe troppo banale. [¥]

Anonimo ha detto...

Io intanto vado a lavorare nella speranza che riesci ad illuminarmi per un futuro migliore. Te lo dico io: Questa è la minestra in questo momento e non si può fare niente, appunto, o la prendi o muori di fame. I più bravi aggiungono del sale per farla più saporita, perché se si dovesse pensare più del dovuto della nature delle cose e degli esseri umani si corre il rischio che ti vada di traverso. Ciao frà, hai visto amico mio, quando non ci sono le femmine tutto corre liscio. Ci si commenta a volte anche sbagliando, ma almeno siamo liberi di esprimere un qualsiasi pensiero che passa dentro la testa. Io ti consiglio di tenerle fuori, oppure in cucina a prepararci il pranzo. Grazie...[¥].

Silver Silvan ha detto...

Imbecille, anche solo per farti un dispetto, continuerò a commentare le puttanate che scrivi. Quanto a darti la soddisfazione di schiattare, scordatelo. Stramazza prima tu, grazie. Magari perché la femmina che ti prepara il pranzo ti ci mette la stricnina.

Anonimo ha detto...

Vivi di dispetti stronza, che di sicuro morirai felice. Ciao ciao...non tornare più. La mia femmina di sicuro non perde il suo tempo come fai tua. Sei una nullità [¥]

fracatz ha detto...

Primo, la soluzione, se avessi sempre letto con attenzione, sta nel far crescere cervicalmente quella massa amorfa di circa il 70% della bobbolazione che ci circonda e che purtroppo è decisiva sul nostro futuro.
Datti da fare in tutti i luoghi non perdere mai occasione per smontare tutte le superstizioni, le credenze, i luoghi comuni che questi astuti caporioni hanno inculcato nelle deboli e superficiali menti del nostro amato ed immaginifico bobbolo per poter continuare a sguazzare sul suo sangue

Anonimo ha detto...

Ma certo Signor Fracatz. Più o meno come lo fa la Signora un cazzo da fare. [¥]

Anonimo ha detto...

Non ci sono soluzioni per chi legge e basta. Quando lo capirai sarà troppo tardi .....io continuo con le mie forze. Buona giornata.[¥]

fracatz ha detto...

Silvà, abbiamo già detto che le femmine intelligenti devono copiare dalle contadine, la stricnina è troppo evidente, occorrono piccole dosi di topicida, tanto anche in città si possono avere aumenti insospettabili di ulcere perforate per via dello stress quotidiano specialmente ora che i consumi calano ed aumenta la sofferenza da dipendenze

Silver Silvan ha detto...

Primordiale, torna, come vedi. Io non mi comporto come le tue femmine e la cosa mi conforta moltissimo. Ci tengo a distinguermene.

Ne Il canto delle manere, Mauro Corona faceva morire ben cinque stupratori con un metodo ingegnosissimo e un veleno casalingo ideato dalla povera malcapitata. Devo andarmelo a ripassare, può tornarmi utile. Però la povera malcapitata alla fine si impiccava e la cosa non mi è piaciuta per niente.

Anonimo ha detto...

Mentre tu rimani stupida, lo si legge negli altri blog. Sono le fortune.di.chi.vive alle spalle degli.altri. [¥]

Silver Silvan ha detto...

Ma come osi, brutto idiota? Non sai un cacchio della sottoscritta. Quanto alle tue stronzate basta e avanza leggerle qui. Almeno le mie sono sparse qua e là.

Ah, sembrare stupida a te mi fa sentire intelligentissima, grazie!

Anonimo ha detto...

Mi spaventi. Non ho capito il perché non posso essere amico di Frà qui dentro, mentre io ti lascio commentare stupidamente con i tuoi (amici) senza intervenire mai. Che cosa vuoi da me femmina da quattro euro. Solo uno stupido poteva prenderti, si perché una donna del tuo calibro non si può permettere di perdere il tempo in quel modo. Quindi , stronza di una donna con la conoscenza di quattro lingue e con un compagno sfigato che ti mantiene i tuoi capricci stupidi. Detto questo, bestia, non sei degna più di poter intervenire su un qualsiasi commento, perché la tua azione sul web non porta niente di buono se no una perdita di tempo. Ma vai a fare un po' di solidarietà verso le famiglie che hanno bisogno pidocchiosa di merda. [¥]

Anonimo ha detto...

Io a questo punto, e mi dispiace farlo perché avrei voluto essere un suo amico, ma visto la gravità delle cose, visto che frà non riesce ad più a tenere sotto controllo il suo blog, visto che i suoi stessi commentantori si scannano a vicenda perché di correnti opposte come nelle migliori tradizioni di sinistra, io chiedo di metterlo ai voti. Quindi, come corrente dissedente, chiedo a voi talebani l'impeachment di frà, con un passaggio di consegna del suo blog, blog che dovrà essere usato per cercare quantomeno di unire i suoi uomini. [¥]

Silver Silvan ha detto...

Ghghghghghgh

Silver Silvan ha detto...

Primordiale, non vedo l'ora di chiedere consiglio a te, su come e con chi passare il mio tempo. Anche perché i consigli li seguo moltissimo. Specie quelli non richiesti e provenienti da gente inaffidabile e che non stimo manco un po'.

P.S. Non sono in vendita. Manco per 4 miliardi di Euro. Aggiornati e tornatene dalle tue zoccole da quattro soldi.

Anonimo ha detto...

L'unica zoccola sei tu qui dentro. Della tua stima non so che farmene, ma la tua affidabilità sta nel tuo anominato,.stupida donna. Ghghgh....cugghiuna.[¥]

Anonimo ha detto...

Devi essere anche un cesso di donna...[¥]

Silver Silvan ha detto...

Muori con la curiosità che non ti toglierò mai, deficiente. Zoccola sarà tua madre, che non si è manco scelta quello con cui concepirti, visto che era uno dei tanti che ha rimorchiato. Infatti, si vede il risultato.

Anonimo ha detto...

Si, morirò dalla curiosità. Per il resto non sei più commentabile. Ps: Mi hai stancato con le tue idiozie, appunto o la finisci oppure sono costretto ad abbandonare questo blog. [¥]

fracatz ha detto...

Urca Primo, come sei diventato suscettibile, magari cambia di avatar e continua a frequentare se non altro per la tua terapia

Silver Silvan ha detto...

Ah, ecco, fa uso di sostanze psicotrope. Non mi meraviglia. Primordiale, vorresti dire che è finita, tra noi? E il tuo amore per me dove è finito?!

Anonimo ha detto...

Ma no frà, questo è il personaggio che più mi piace. Amico mio, ma io ho avuto più di 50 avatar, con esattezza 57 dove sono andato in profondità nelle cose, come sempre. Lo sai, quando ti trovi in un certo ambiente hai contatti, con programmatori, siti e contro siti, grafici, e la fortuna vuole anche con la telefonia. A volte basta uno squillo per sapere tutto. Non ti voglio dire degli acari, acardi, hackard, vabbè hai capito. Poi arrivi ad un certo punto che ti rendi conto che i conti non tornano perché tutto non ha più senzo. Deponi tutte le tue email dentro un diario segreto prendendo solo quello che più rispecchia la cruda realtà, cioè Primo Junior senza cuore, e lo utilizzi per passare un po' di tempo. A me non interessa più degli altri, egoisticamente no qui dentro perché ritengo che più ore passano e più sono tagliati fuori dalla realtà. Naturalmente ci sono quelli isolati da questo sistema mal governato, dove nei blog cercano un po' di compagnia, ed ecco perché io non lo faccio con tutti quello che faccio qui dentro. Tu sei stabile per tua fortuna. Poi, il fine settimana lo dedico ai lavori forzati ultimamente, perché bisogna pensare sempre alla propria tribù, e la realizzazione di questa piscina, per isolarmi ancora di più visto che la confusione mi infastidisce non poco, la trovo come la migliore terapia per stare a palle in su magari bevendo un cocktail di sedano e limone. Per il momento non ho niente da dire, però ti posso garantire che a me non piace il pezzo, un unico pezzo. Io vivo di orge olge vabbè hai capito. [¥]

Anonimo ha detto...

Qualche imperfezione....ma tu mi conosci già. Chiava e basta, e se hai l'occasione fatti anche le amiche della tua compagna. Perché se non lo fai tu lo fanno gli altri e non credo che sia giusto.[¥]

Anonimo ha detto...

Bestia, io non amo nessuno. Amo solo me stesso. Amare se stessi, per me, vuol dire anche amare gli altri. Quindi, una scopata me la farei tranquillamente con te. Perché la seconda ti allontanerei con una scorreggia....[¥]

Anonimo ha detto...

Sinceramente rileggendo l'ultimo.commento non ho scritto un cazzo di niente. Si, ti amo. [¥]

Silver Silvan ha detto...

Bravo, limitiamoci all'idealismo. Quanto al resto temo di avere l'olfatto troppo sensibile per correre certi rischi. Ma grazie di aver pensato a me.

Anonimo ha detto...

Ho bisogno di riposarmi un paio di ore per non correre il rischio di dormire questa sera. Che poi, vivendo vicino ad un'azienda che produce erbe medicinali potrei anche riprendere le forze, ma questa volta ho voglia di rispettare il corso naturale delle cose. Ecco, così mi piaci di più...un bacio! Chiudo gli occhi....[¥]