13 mar 2014

Strategie adatte

Come avrete intuito, qui in convento stiamo lavorando alacramente per cercare la migliore soluzione, per i nostri interessi nazionali, della crisi in Crimea, per evitare i soliti guadagni di maria cazzetta come da sempre avviene (vedi la Libia dove i francesi invidiosi ci hanno fatto fuori il nostro amico Gheddafi ed i 30 anni di gas assicurati, o la mera India, dove nessuno volle prendersi le proprie responsabilità, consegnando due servitori della patria nelle mani nemiche).
Questa volta il capo, che non è un bischero, ha subito contattato il convento ed io ho riunito di corsa i miei collaboratori, come ai bei tempi, Io, Peppino, Nino ed ho spedito immediatamente in loco i miei osservatori sardi travestiti alla bisogna per cogliere eventuali sottigliezze che sfuggono a chi è lontano. 
Lo Mormoro, interpellato per telefono, insiste per il solito intervento ufficiale estroverso, con le piume al vento foriero delle classiche perdite di migliaia di vite umane, da gettare poi sul piatto della bilancia quando si tratterà di spartire il bottino fra noi vincitori e capace di farci riconquistare a colpi di baionetta il posto che ci spetta nel novero delle nazioni dopo le continue figure di merda che ci declassarono. 
Io invece, gratificato questa volta dal consenso del prof. Ciompi, ho deciso per la solita tattica, quella che ci fa iniziare schierati da una parte per poi aggiustare il tiro in corso d'opera, valutare le forze in campo e farci alleare con i vincitori, evitando così di essere privati della nostra indipendenza e che tutto magari cambi per continuare come sempre allo stesso modo, quello meno favorevole allo sviluppo cervicale del nostro amato bobbolo. Peppino era contrario, lui odia le strategie e da solito pierino voleva a tutti i costi battersi per liberare la Crimea dai suoi grezzi abitanti, per consegnarla poi a sua maestà, però finito in minoranza ha dovuto cedere. Ora aspettiamo notizie dagli osservatori sul posto, poi caleremo anche stavolta, come sempre, il nostro deflagrante ed irresistibile, pesante asso.    

36 commenti:

Primo Junior ha detto...

Siamo un popolo che usa il tatticismo all' estremo con un buon catenaccio. Abbiamo vinto i mondiali di calcio e i Romani erano maestri nell'usare la tattica. Vabbè, scappo a fare lo schiavo per la santa patria.....Ps: che strani link nel 2011, ma dove sono andati a finire?

nonno enio ha detto...

qualcuno si rammarica già che non hanno chiesto a Berlusconi di risolvere la crisi in Crimea, lui che è molto amico di Putin, avrebbe risolto tutto, invitandolo ad Arcore, con un burlesque organizzato da Lele Mora e Fede.

Lorenzo ha detto...

Enio, se Berlusconi avesse la capacità di evitare stragi invitando i capi di stato alle feste dovremmo eleggerlo presidente del mondo.

Primo coso, gli Italiani non sono un popolo. Nella prima guerra mondiale l'esercito aveva degli interpreti che servivano per tradurre gli ordini ai soldati delle diverse regioni che non si capivano tra di loro. I Romani non erano affatto maestri di tattica, infatti furono a più riprese sconfitti da tattici abili come Annibale. I Romani si basavano su due cose che gli Italiani non hanno, una macchina organizzativa efficiente che gli permetteva di costruire le strade e i ponti davanti alla armata che avanzava e l'idea del "dovere" per cui quando Annibale sconfigge una armata romana può buttare gli anelli dei patrizi romani caduti in battaglia su un monticello, tanti ne sono periti in prima linea. Mentre gli Italiani che appena possono ricorrono alle proprie conoscenze per imboscarsi e svicolare.

Giulio GMDB© ha detto...

Che almeno fossimo bravi a schierarci sempre con i vincitori per tempo. No, lo facciamo quando è troppo tardi beccando quindi merda sia da destra che da sinistra (oltre che da davanti e dietro e da sopra e sotto...)

Primo Junior ha detto...

13 secoli di dominio e tua esci così, come una cozza nuda a scrivere l'enessima boiata. Si sono numerose battaglie dove i romani hanno dimostrato tatticismo, una di queste è stata la battaglia di Bibracte. Ma cosa pretendevi che ci fossero ancora i gladiatori, mi sembra ovvio che da una lunga e gloriosa periodo ci doveva essere anche la sua fine. Lo sai perché rosichi? Perché le piramidi sono state fatte da e.t, e anno dopo anno si sbriciolano, invece quel grande cerchio che sta dentro Roma, dove un ministro a sua insaputa ha preso casa, sta meglio delle piramidi. Lo sai perché? Perché i romani hanno usato la polvere vulcanica, polvere che fa si che può resistere per oltre una decina di secoli senza nessun intervento dell'uomo. Tattici e più intelligenti di e.t. Ecco perché non siamo stati invasi da loro, e a te ti rode il culo che quelli del nord, ma nord nord nord, non stanno qui. Come al solito dimostri sempre di essere un razzista, oltre a non ragionare con un tuo pensiero. Non ti dispiacere lucetta, pensa che, mentre tu spieghi l'utilizzo del computer ai tuoi amici s. p. q. l. (sono porci questi leghisti), la tua femmina gioca con un grosso coso di plastica. Intanto nel tuo di sicuro non scorre sangue. Ciao lucetta...studia!

Primo Junior ha detto...

Ma tutti io li prendo. Perché?

Riccardo Esposito ha detto...

Con questo deflagrante ed irresistibile pesante ass metteremo tutti a sedere.

marcell_o ha detto...

le pagine che linki te so' 'na potenza!
per il resto... che dire? è una fortuna che non tocchi all'italia risolvere il problema ucraino, sennò sarebbe un disastro ancora peggiore
noi, al massimo, possiamo leccare il culo un po' qui e un po' là, sperando di accattare il gas al solito prezzo
anche se... (chettelodicoaffàre?) certi contratti dipendono più dalle tangenti che dalla politica estera ufficiale del governo italiano

Sara ha detto...

A un tratto pensavo a un Cavour redivivo.

Primo Junior ha detto...

Del tuo post sempre scritto con quell' ironia che ti contraddistingue da tutti mi hai fatto venire un flash, un brutto flash, quello della morte di Gheddafi, la sua sodomizzazione prima della morte. Però il resto del post non ho niente da dire, che poi, che senso può avere esprimere un concetto se non si può fare niente per cambiare un qualsiasi evento. Per me tutto gira lì, su quel flash.

Primo Junior ha detto...

Quando da ragazzino andavo a vedere i nonni giocare a 3/7, quando lo sbattevano sul tavolo lo gridavano con una sola s, asu. A quel punto si beveva ...

fracatz ha detto...

Primo, sei l'unico che ha avuto la sensibilità di esternare il suo sentimento per la fine di un amico del nostro bobbolo. Stai decisamente migliorando, metti a posto la testa e riguardati la salute, metti i soldi da parte e se ancora non l'hai fatto trovati una brava ragazza, magari avanti con gli anni, che ti accudisca con amore.
Non ricordo se già te lo avevo consigliato, comunque ripetere non è male

Primo Junior ha detto...

Non si può mettere la testa a posto con tutto il male che gira. Mi sento come il gigante del miglio verde che giornamente vedeva il male e per potersene liberare lo cacciava dalla bocca. Una liberazione che riusciva a trasmettere nella testa degli altri con un semplice tocco, si, tanti flash che si susseguivano ripetutamente come una moderna macchina fotografica impostata in automatico. Solo chi cammina sulla lama del rasoio lo può fare, lo può vedere ogni giorno e i tuoi amici non lo sono, nessuno di loro, sono solo dei ramake che si possono leggere su tutti i post, su tutti i commenti. Adesso vado perché sono stato invitato dai ragazzi del m5s che di sicuro ne sanno di me wc voi messi insiemi...perché loro stanno più a contatto con la gente, con la natura, più di me più di voi. Ciao amico mio. Ah dimenticavo; nel film si, ma togliti dalla testa che io posso toccare le palle di qualcuno per liberarlo dal male. Neanche quelle di lorenzo...

pasquale di mario ha detto...

ma da quant'è che ce sta obbama e quanto ce deve sta ancora ? perchè è lui che esporta la demograzia coi droni. come prima bush e prima ancora lincoln. se n'ce fusse stato washington n'ce sarebbe stato manco colombo. e manco peppino. w lo stato pontificio che si era per loro tanti cazzi non ce stavano. e manco tante fregne

fracatz ha detto...

Caro Pasquale io trovo strano che sti yankees si dicono tanto amici degli ucraini se per farli entrare negli states invece devono far richiesta per il visto d'ingresso, mentre quando il montenegro si staccò dalla serbia il referendum era giusto. Io vorrei che si mantenesse il principio dell'autodeterminazione dei bobboli, anche picchè nel programma del mio partito degli under 70.000 è previsto il referendum per farci annettere dalla germania in quanto la situazione dei nostri debiti e della nostra mentalità di piccoli mafioncelli è irrecuperabile. Certo il referendum si dovrà fare dopo avere sensibilizzato il bobbolo, altrimenti sarebbe perso.
Al momento comunque ci conviene schierarci coi russi sperando di essere bombardati dagli americani e magari essere annessi da loro

Silver Silvan ha detto...

Sì, ma che c'entra?

Anonimo ha detto...

Si, irrecuperabile. Pensa che dalle mie parti i medici della mutua lavoravano anche per i defunti. 500 defunti. Non ho capito perché questi medici sono stati denunciati, invece di apprezzare questi dottori che dedicano il loro tempo per coloro dimenticati da tutti, anche dai propri familiari! Che strano paese, veramente strano! [¥]

Anonimo ha detto...

Uno che viene dimenticato, di solito se lo merita.

Anonimo ha detto...

La migliore strategia di questo paese è quella di pensare, scrivere, gridare ai quattro venti, (detto che fa acqua perché non sono quattro i venti) sui demeriti degli altri, Di sicuro ai propri no, mai. [¥]

fracatz ha detto...

@Anonim
ed è proprio per questo che qui da Noios, in taja, si incriminano i 500 medici piuttosto che coloro che li pagano a fine mese.
I caporioni stanno sempre dalla parte giusta e, se imprevidenti, consigliati dai loro principi del forum, ci passano all'ultimo momento

Anonimo ha detto...

Signor Fracatz, mi sembra un quadro generale di un impianto elettettrico, tutto deve funzionare ed essere collegato l'un l'altro per portare la luce nella casa, non possiamo più meravigliare di niente. Naturalmente si può avere un sistema di allarme, e tu lo sai che (corre) separatamente dal quadro generale elettrico della casa. Purtroppo il sistema di allarme non ce l'hanno tutti e la maggior parte delle case del nostro paese, purtroppo, ha solamente il quadro generale, quel quadro comune. Cerca di capirmi Signor Fracatz, bisogna farlo funzionare altrimenti manca la luce nelle case delle famiglie, sempre più numerose e sprovviste di quel sistema di allarme. La paura di rimanere senza luce costringe le numerose famiglie di farlo funzionare, perché hanno paura di un brakaut brekaut, vabbè hai capito. Questo perché? Perché tutto gira nella normalità delle cose, nell'essere normale. Mah?! Ma cosa vuol dire essere normali? Può essere considerato qualcosa di buono? Ti faccio degli esempio Signor Fracatz. Il carcere iracheno di Abu Gharaib dove le guardie ne fecero di tutti i colori verso i detenuti. Come hanno fatto a concentrare una massa di sadismo in divisa? No, erano tutte persone normali dove una situazione estrema portò a comportamenti estremi. Prima di loro un esperimento fatto da candidati volontari tra i più normali, furono divisi tra carcerieri e detenuti. Ti ricordi il film The experiment? In pratica dovevano stare solo 15 giorni, ma loro non riuscirono ad andare oltre i 5 giorni, perché i cosiddetti normali non stavano più con la testa. Questo esperimento non è stato più fatto, anzi è stato vietato. Che dire del nazista Eichamann, accusato dello sterminio di 6 milioni di ebrei? Quando fu visitato dai psicologi il loro responso finale fu che era normale, più normale di loro. Quindi tutto gira sulle normalità delle cose e delle persone, tutto deve funzionare in regime normale come il quadro generale delle nostre case, perché il mal funzionamento del quadro mette paura, la paura del buio. Il buio che dovrebbe a noi tutti farci ascoltare le voci di aiuto della gente, ma purtroppo, confondiamo il buio con le tenebre dell'inferno, e noi abbiamo paura, paura che il quadro vada in corto. Tutto deve girare nella normalità, anche degli eventi. Spero solo che lei Signor Fracatz, nella sua casa, (corre) un sistema di allarme. [¥]

fracatz ha detto...

Ad ogni modo, primo, noi per avere la corrente in casa dobbiamo per forza importare il gas russo e per fortuna che c'abbiamo l'euro per pagarlo, altrimenti se dovessimo pagarlo in lirette, un buon 70% del nostro amato bobbolo resterebbe al buio ed al freddo invernale.
Per questo dobbiamo assolutamente sfruttare l'occasione e schierarci con la russia, ottenendo già da adesso uno sconto, poi col tempo si vedrà e questo è quello che ho suggerito al bischero

Anonimo ha detto...

Ok, basta che non torniamo troppo indietro a 150 anni fa. Signor Fracatz, non hai bisogno di schierare il popolo con la Russia. Il tuo obiettivo è quello di schierarlo con l'intero paese per vedere con il tempo la sua forza. Non guardare su perché non avrai mai una risposta, ma guarda giù. Siamo i migliori come viene scritto dai numerosi libri e storici italiani e tu lo dovresti sapere. [¥]

Anonimo ha detto...

Un giorno le nostre terre saranno bellissime. Non ti preoccupare, questa volta non sarà versato del sangue! Notte...[¥]

Estrella_Marina ha detto...

Non mi stai sul pezzo fra', qua succedono cose, eh? ;-)

fracatz ha detto...

Estrellita, lo sai che la mia rivista ormai è settimanale, domani ci sarà il pezzo sul canotto, purtroppo in ritardo, come nei settimanali

Anonimo ha detto...

Pezzo e pezzi frà,.come quell' ossessione che si ha di lucidare tutti i pezzi della casa ogni giorno. Pezzi puliti per la grandissima quantità di volte che sono stati presi per essere lucidati. L'Italia sono più di vent'anni che va a pezzi, e i suoi pezzi sono stati presi da molti blogger e dai loro commentatori.Puliti e ripuliti per arrivare al punto di dover essere un vanto per tutti coloro che riuscivano a pulire più pezzi. Che minkia è stato risolto da questa ammucchiata di pezzi? Magari ci fosse stato qualcuno capace di mettere tutti questi pezzi per formare la forma dello stivale. Magari, ma sono rimasti su tutti i blog sparsi e mischiati sopra i post come un puzzle impazzito. Sei stato tu a farmi aprire la mente su tanti blogmaster, no ricordi? Io non dimentico sai? Quello ho visto, solo pezzi di gente che non ha più niente da dare, seduto nelle loro poltrone, dove la scrivania o il tavolino fanno si, che la maggior parte di loro possa far vedere agli altri blogger la pulizia dei pezzi. (non riesco più a leggere quello che ho scritto, ma ti faccio una promessa. Appena sarà tutto finito infileranno o faranno "correre" il linkem,.solo allora sarò più vicino a te. Adesso no Frà, ma non ho bisogno di nessun pezzo da lucidare. Sono come quelle bottiglie.di vino invecchiato, non si ha bisogno di spolverarle. Si stappano così e si bevono con gli amici. Vorrei aggiungere un altro pensiero, contorto oppure no, ma sempre mio. Stavo pensando di doverti dare gli auguri,.come festa del papà,.di sicuro devi essere un buon padre. Buon appetito, ho fame. [¥]

Anonimo ha detto...

Wei, dimenticavo di fare gli auguri a tutti i papà qui dentro. Naturalmente ad esclusione di lorenzo.[¥]

giovanotta ha detto...

Fra, penso che noi siamo comunque schierati da 'una parte' (=Nato), solo che gli affari sono affari e alla Russia non importa a chi vende il suo gas purché lo venda, che tra l'altro passa proprio dall'Ucraina.. ma il bello di tutto è che la Crimea ha detto che vuole essere russa (del resto lo era quasi), e io mi aspetto che Salvini lanci un referendum analogo (ma i leghisti chi se li prende? ;-)
Ciao, un saluto al prof Ciompi e uno anche a Primo che aiuta a far girare i neuroni (ho detto neuroni) :)

Silver Silvan ha detto...

Sì, vabbè, magari riesce a far girare i suoi con un sonoro rutto o un fetido peto. I miei sono molto più esigenti, di neuroni, ahimè.

Anonimo ha detto...

Miserabile infinita, te lo sputo anche in faccia. Amen....]¥]

Silver Silvan ha detto...

Tu provaci. E ti rimedi un ginocchio nei coglioni.

Anonimo ha detto...

Mi hai rotto il cazzo, mi vuoi lasciare con il mio amico, grandissima stronza. [¥]

Anonimo ha detto...

Prima di alzare la zampa, animale, ti ritrovi a faccia in giù perché tu devi stare sempre giù a guardare dal[[ basso verso l'alto. Sei nata per questo, solo.per questo motivo. Testa di cazzo infinita........[¥]

Anonimo ha detto...

Ma dove l'hai trovate ste disperate? A furia di fare il lecchino FRÀ, guarda come hai ridotto il tuo blog, pieno di acari buoni solo di nutrirsi degli scarti della nostra pelle. Svegliati frà....[¥]

Silver Silvan ha detto...

In qualsiasi posizione mi trovi i miei denti sono forniti di radici robustissime da carnivora, sappilo. E posso sempre infilarti le dita negli occhi.