19 giu 2014

Il pensiero pornodidattico

Ogni volta che si avvicinano gli esami di maturità ringrazio sempre l'eterno che a suo tempo decise di mettere il Manzoni tra le mie possibili scelte, consentendomi di non dover esternare il mio solito pensiero pornodidattico qualora avessi dovuto elucubrare su un tema di attualità. Grazie ed ancora grazie, d'altronde il Manzoni da sempre consentiva un brillante passaggio come minimo da 7/10 mentre con gli altri ci si poteva veder distrutta la propria carriera, i propri sogni sul futuro, visto che ai tempi gli esami selezionavano le persone ed i pensieri fuori dal coro oltre che non essere compresi erano stroncati senza pietà. La scuola era giustamente selettiva, i meno portati allo studio, se dovevano ereditare la ditta, la professione di papà o la farmacia del nonno, venivano dirottati nelle scuole private create appositamente dai caporioni, se non dovevano ereditare nulla, venivano da subito, da adolescenti, dirottati ad apprendere un mestiere, un'arte , perchè ci si può realizzare anche senza dover scaldare i banchi delle aule per arrivare poi all'età matura frustrati nelle proprie aspettative. La scuola pubblica è morta, finita, affossata lentamente e strano a dirsi oggi inferiore alle scuole private che una volta gestivano gli asini di belle prospettive.
La rai sta facendo degli spot con Enrico Bertolino, ne ho sentiti già 3 e in tutti il bravo Enrico, dal pensiero diciamo libero, non offuscato, senza farlo pesare mostra il livello dell'attuale scuola, facendo la domanda: "come si chiama il nostro presidente della repubblica?".
Ora, dico io, visto il caso insolito della lunga permanenza del vecchietto al Quirinale ed il grande bene fatto in tutti questi anni alla nazione ed al popolo tutto, come si fa a non conoscere il suo nome? C'è chi ha risposto Berlusconi, chi Renzi, chi Fassino...
Ma che almeno questo genere di scuola insegnasse ai pargoli a districarsi nella jungla thajana, inculcasse la vera canoscenza così cara a noi pornodidattici invece dalle loro risposte ti rendi conto che nessuno da grande vuole fare il commesso in camera, od almeno il consigliere regionale.
Ma a cosa serve allora questo genere di scuola? 

ragazzi, approfittate anche voi di questa gioiosa festa mondiale diventate followers di Marly
      

62 commenti:

Giulio GMDB© ha detto...

Quest'anno penso che in molti si saranno chiesti perchè un tema di italiano sul gobbo di Notre Dame... :-)

Lorenzo ha detto...

La Scuola, come tutto il resto della P.A., al netto di appalti e tangenti, serve a dare un lavoro ai meridionali. Gli studenti sono un sottoprodotto nocivo ma inevitabile, come gli scarti della fabbrica. Allora uno dice: ma come, se poi gli studenti finiscono per diventare insegnanti. Ecco, appunto.

fracatz ha detto...

Purtroppo i meridionali, non avendo distrazioni a causa del loro stato di miseria, si applicano molto nello studio ed i concorsi statali erano vinti tutti da loro, salvo qualche caso di raccomandato figlio di caporione nordista.
Per fortuna che da un certo punto in poi i concorsi sono stati aboliti con la scusa del blocco delle assunzioni, così oggi possono lavorare nello stato con contratto a termine anche i nordisti, però solo se amici dei caporioni.

giovanotta ha detto...

io non penso che la scuola pubblica oggi sia malvagia, semplicemente è a corto di mezzi come tanti altri settori..
(del resto credo che se m'avessero chiesto allora chi era il Presidente della Repubblica non avrei saputo rispondere neanche io :)
ma che teneri quei bambini!
Bertolino mi piace molto e cerco sempre di non perdere Glob la domenica
ciao

giovanotta ha detto...

p.s. @Lorenzo
'azz, ora capisco perché Primo ogni tanto ti risponde male,
prova ogni tanto a staccarti da qualche idea preconcetta..
saluti

Lorenzo ha detto...

La favoletta del "si applicano molto nello studio" è puntualmente falsificata dai test invalsi che palesano come gli studenti meridionali siamo mediamente meno preparati di quelli del resto d'Italia.

Quello che succede invece è che agli studenti meridionali viene applicata una "tara" per cui gli esami sono pro-forma e i voti sono più alti, di modo che il "pezzo di carta" fasullo per accedere ai concorsi non si nega a nessuno. Riguardo i concorsi, scusa se rido.

Lorenzo ha detto...

@Givanotta:
Quella che per te è "idea preconcetta" per me è un fatto dimostrato per via sperimentale. Sei libera di ripetere l'esperimento a volontà. Entra in un ufficio pubblico qualsiasi e guarda chi ci lavora. Poi vai a vedere come ci è entrato. Infine vai a vedere che lavoro fa.

Stante il fatto che io ho passato una trintina di anni dentro la scuola, ho accumulato una certa esperienza e come me tanti altri. Quella è la cosa che conosco meglio ma tutti noi abbiamo esperienza anche di ASL, di Poste Italiane, di Ferrovie, di Forze Armate, di Forze dell'Ordine, di Guardia di Finanza, eccetera.

Non ti piace questa realtà? Puoi sempre fare come le tre scimmiette. Ma non cambia nulla.

Lorenzo ha detto...

Visto che qui sono tutte anime belle che credono alle favole, ecco un celeberrimo esempio, dal Corriere:

"Novantatré per cento di ammessi agli orali! Come resistere alla tentazione? E così, tra i furbetti che nel 2001 scesero dal profondo Nord a fare gli esami da avvocato a Reggio Calabria si infilò anche Mariastella Gelmini. Ignara delle polemiche che, nelle vesti di ministro, avrebbe sollevato con i (giusti) sermoni sulla necessità di ripristinare il merito e la denuncia delle condizioni in cui versano le scuole meridionali. Scuole disastrose in tutte le classifiche «scientifiche» internazionali a dispetto della generosità con cui a fine anno vengono quasi tutti promossi."


"«insieme con altri 30-40 amici molto demotivati da questa situazione, abbiamo deciso di andare a fare l'esame a Reggio Calabria».
I risultati della sessione del 2000, del resto, erano incoraggianti. Nonostante lo scoppio dello scandalo, nel capoluogo calabrese c'era stato il primato italiano di ammessi agli orali: 93,4%. Il triplo che nella Brescia della Gelmini (31,7) o a Milano (28,1), il quadruplo che ad Ancona. Idonei finali: 87% degli iscritti iniziali. Contro il 28% di Brescia, il 23,1% di Milano, il 17% di Firenze. Totale: 806 idonei. Cinque volte e mezzo quelli di Brescia: 144. Quanti Marche, Umbria, Basilicata, Trentino, Abruzzo, Sardegna e Friuli Venezia Giulia messi insieme."

Idee preconcette una fava.

fracatz ha detto...

e vabbè lo sanno tutti che a reggio mancando il lavoro si sono messi nel business dell'esame di stato e gli studenti debbono prendere residenza e spendere qualche soldino per vivere nella città.
Però sul fatto che l'hanno messo in quel posto alla casta degli avvocati dovrebbe almeno almeno farti gioire.
Non è mica giusto che solo gli amici passano l'esame nelle loro città natie, l'esame non lo puoi nemmeno fare se non trovi qualcuno che ti offre il tirocinio dovrebbe essere tutto fatto nei 5 anni di università.
Insomma qui ogni giorno le caste per magnare senza dare un contributo produttivo si inventano qualche legge, tipo quella del certificato energetico e per fortuna che c'è sempre qualche bravo patriota che si ingegna per aiutare il bobbolo

Primo Junior ha detto...

Giacché ci sei, cugghiune, fatti na ricerca sulle patenti speciali, dove nel sud sono più facili da prendere. Così risolvi, grandissimo cugghiune, tutti quei miliardi di euro che ogni anno vengono spesi per colpa dei meridionali.

Primo Junior ha detto...

Poi, tra una ricerca e un'altra, ti vai a riposare a Villa Chiara con tutti i mortacci tua....

Silver Silvan ha detto...

Ancona?! Che c'entra Ancona? Ancona non se la fila mai nessuno! Tranne quando devono andare in Grecia o in Croazia.

Lorenzo ha detto...

Ho già citato in passato il fatto che le polizze assicurative al Sud sono molto più alte per via delle truffe che vengono perpetrate regolarmente contro le compagnie assicurative.
Poi tutti sanno delle pensioni fasulle e come non ricordare che la Lombardia ha il doppio dei boschi della Sicilia ma ha 400 addetti forestali contro circa 30 mila.
Eccetera eccetera.

Piangere e fottere.

Il guaio vero è che nessuno vuole mettere il dito nella piaga, allo stesso modo per cui siamo invasi da milioni di immigrati illegali eppure sento dire che "fanno i lavori che gli Italiani non vogliono fare" oppure "pagheranno le nostre pensioni" e altre sciocchezze del genere.

Uguale a dire "è vero che nella P.A. sono tutti meridionali ma è perché si applicano nello studio e quindi vincono i concorsi".

Balle.

Lorenzo ha detto...

Comunque, a prescindere da tutto, la Scuola fa schifo perché non ha lo scopo di formare gli studenti, ha lo scopo di impiegare il maggior numero possibile di disoccupati.

Esattamente come tutto il resto della P.A.

Non si può dire?
Eppure è un dato di fatto.

Primo Junior ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Primo Junior ha detto...

Fatti una ricerca sui danni in Veneto e Liguria e moltiplica per due o tre, quattro o cinque. Tu sei malato.

Lorenzo ha detto...

A me il meridionale che piange e chiede aiuto ma nello stesso tempo fa sfoggio di orgoglio a petto in fuori, fa ridere, è una maschera di carnevale come Arlecchino o Pulcinella.

I Calabresi possono assumere un milione di addetti forestali purché se li paghino loro all'interno del bilancio della Regione. Quello che non va bene è che i Calabresi assumano un milione di forestali, questi poi passino le giornate a giocare a carte al bar e i Calabresi chiedano allo Stato di pagare gli stipendi, senza potere chiedere conto di come e perché vengono spesi i soldi pubblici.

Ma tutto questo discorso è più vecchio di me, risale agli stati embrionali della Repubblica e tutti sanno come stanno le cose, solo che non si può dire.

Lorenzo ha detto...

In ogni caso, la commedia si scontra con una realtà nuda e cruda: lo Stato si indebita per circa 20 miliardi ogni mese.

A meno che qualche mentecatto pensi che lo Stato possa indebitarsi all'infinito, prima o poi bisognerà fare i conti con la differenza tra le entrate e le uscite.

Il corollario del rapporto tra entrate ed uscite, oltre l'ovvia aritmetica, è che bisogna anche spendere in maniera oculata.

Quindi un bel giorno le vacche grasse del posto pubblico come ammortizzatore sociale, della pensione che non si nega a nessuno, dell'assistenzialismo perché poverini, sono destinate a finire.

Primo Junior ha detto...

Penso di non essere stato chiaro, oppure fai il finto tonto. Il territorio Calabrese essendo franoso ha bisogno dei suoi alberi altrimenti la speculazione edilizia presente in tutto il territorio italiano non impiegherebbe molto a private la regione dell'unica fonte di salvezza. Ad ogni alluvione si anticiperebbe causando decine di miliardi di danni e un numero elevato di vittime. Il danno, lo ripeto di nuovo, per noi italiani sarebbe molto più grande di poche migliaia di forestali in più. È vero che ti piacerebbe che facessero la fine della città dell'Aquila, oppure di quelle famiglie che in Veneto hanno perso tutto per l'esondazione dei fiumi, perché lo Stato Italiano non permette di metterli in sicurezza. Poi possiamo dire che le competenze e la professionalità dei forestali calabresi viene apprezzata molto nel nord dell'Europa, dove di continuo vengono chiamati per risolvere i loro problemi. Quindi, visto che la Bce sta effettuando sulle maggiori banche europee degli aiuti quantificabili dai 15 miliardi ai 20 miliardi di euro, in Italia la lista è questa: Banca Carige, Cassa di Risparmio di Genova e Imperia, Banca Piccolo Credito Valtellinese, Banca Popolare dell'Emilia Romagna, Banca Popolare di Milano, Banca Popolare di Sondrio, Banca Popolare di Vicenza, Banco Popolare, Credito Emiliano, Iccrea Holding, Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Unicredit, Unione di
Banche Italiane, Veneto Banca. Allora, a voi le banche strozzini con tutti i suoi miliardi, e ai calabresi un numero un po' superiore di forestali. Chi sta meglio?

Anonimo ha detto...

una la scuola così serve a crescere con la dovuta incoscienza rispetto alle reali condizioni di sudditanza in cui si è tenuti a vivere...
SAM

Primo Junior ha detto...

Sempre loro, perché i miliardi che vanno al nord non vengono utilizzati per aiutare le piccole e medie imprese del nord, perché ci sono sempre quelli come te che indirizzano il proprio obiettivo su bersagli sbagliati. Per questo penso che ormai per corpo di gente come te, mi sembra ovvio che è meglio scrivere culacchi. A proposito....sei mai stato con un uomo del sud. Se non hai mai fatto niente, la tua donna ha mai avuto una storia con un meridionale?

Primo Junior ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Lorenzo ha detto...

" Il territorio Calabrese essendo franoso ha bisogno dei suoi alberi altrimenti la speculazione edilizia presente in tutto il territorio italiano"

" Poi possiamo dire che le competenze e la professionalità dei forestali calabresi viene apprezzata molto nel nord dell'Europa"

" Se non hai mai fatto niente, la tua donna ha mai avuto una storia con un meridionale?"

Delirio.
Siamo tra il comico e il clinico. Beato te che non ti rendi conto di nulla.

Grazie a Dio io sono io e tu sei tu. L'unico guaio è che devo pagare le tasse, se non fosse per questo risolverei tutto in una risata.

Primo Junior ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Primo Junior ha detto...

Mi hai risposto durante la pausa, non ti vergogni a seguire la partita mentre i tuoi fratelli soffrono?

giovanotta ha detto...

@Lorenzo
dici alcune cose giuste, ma altre che non lo sono. Mi permetto obiettare:
1. cosa saresti diventato tu se fossi nato, per dire, in Calabria?
o Sicilia, o Campania ecc. dove non solo le mafie sono consolidate da anni, ma sono CONNIVENTI con buona parte del potere politico?? (forse qualcosa si è smosso col M5S, e lo auguro)
TI SARESTI ADEGUATO!
oppure SRESTI EMIGRATO! e io ho conosciuto meridionali in Svizzera che sgobbavano e pure tanto! (e con la nostalgia del loro terra, del loro mare, famiglia ecc.)
Della serie: la persona è influenzata dall'ambiente dove nasce e cresce.

giovanotta ha detto...

@ Lorenzo
2. scuola, Asl, ecc. vero, a Roma arrivano studenti calabresi, siciliani ecc. riempendo le aule già affollate. E gli ospedali idem.
E' colpa loro?? se tu avessi un figlio non lo manderesti a studiare dove forse può imparare di più e fa anche un'esperienza di vita diversa?
E se fossi malato o avessi un parente malato serio non lo manderesti dove si può curare meglio?

giovanotta ha detto...

3. Forze dell'ordine, Carabinieri, ecc. in buona parte meridionali: vero. Ho avuto amici CC sardi ottime persone.. e che dovevano fare?? se le FFOO erano la loro unica prospettiva di lavoro?? andare a rubare e passare dall'altra parte??
quanti sono i ragazzi fiorentini, i veneziani, i torinesi ecc. che si arruolerebbero volentieri rischiando magari a volte anche la pelle per la NOSTRA sicurezza??
(e guarda che non sono una estimatrice speciale di chi veste la divisa, ma quello che è giusto, lo riconsco).

giovanotta ha detto...

chiudo per non farla lunga, ma mi piacciono le persone che cercano di allargare un tantino lo sguardo al di là del recinto del proprio orto: ancora siamo al Nord/Sud, a Roma ladrona (e s'è visto com'era solo Roma..) ecc.
Poi se vuoi allargo il discorso dall'Italia al mondo, ai rapporti di forza economici e finanziari.. e perfino a quelli Uomo/Donna, dove questo mondo discretamente di mer.da, che sta andando in rovina sotto tanti aspetti, è stato al 99,9% governato da uomini col potere.
Vedi tu..
Con amicizia.

Primo Junior ha detto...

Non ho capito il tuo: Con amicizia. Quello è un omo che per salvaguardare gli interessi della sua setta non esiterebbe a fottersi la propria madre. Immagina tu, cosa potrebbe fare l'infame a gente che vive a Roma o più a sud di Roma. Quindi, solo il gruppo di frà (con lui compreso) poteva stare dentro il suo blog a commentare il nulla. Di nuovo quindi, il problema sta che la maggior parte dei blogger, non avendo le capacità di formare dei "consorzi" tra di loro, utilizzano il web solo per un unico scopo: quello di commentarsi a vicenda su avvenimenti sentiti giornalmente sui tokisciocchi, sulla radio o letture dei giornali. Mai che uno di queste capre da tosare riesca ad uscire dal gregge e cercare di fare qualcosa di utile. Pochi.....che omini!

Primo Junior ha detto...

Oltre ad essere degli uomini soli senza nessun altro stimolo, perché ormai sono arrivati. Invece di essere presi a schiaffo a Villa Chiara per 2.500 euro, almeno loro passano gli ultimi anni nel web potendo fare risparmiare ai propri figli quel denaro che serve per pagare le tasse. Almeno qualcosa di positivo lo si può trovare.....poi il vuoto quotidiano.

fracatz ha detto...

è proprio vero che le leggi sono fatte da avvocati per difendere gli interessi dei loro assistiti e per magnare sulle spalle dell'immaginifico.
Prendiamo la famosa praivasi, che tanto arricchisce i suoi guardiani e riempie di moduli tutte le avventure dei cittadini ma voi davvero credete che le persone oneste abbiano qualcosa da temere a metter in rete i loro affari?
E continuiamo con le botte ai vecchietti a 2500 euri al mese, davvero voi pensate che il vecchietto si offenderebbe se fossero installate nei locali delle telecamere messe in internet così che tutti (anche i parenti) possano vedere cosa accade?
Adesso grazie a sta legge der cazzo va de moda l'amministratore di condominio che fugge con la cassa, anzi in molti casi non scappa proprio, perchè risulta nullatenente e non conviene neanche fargli una causa civile.
L'amministratore saluta tutti cordialmente, però non paga le bollette e la cosa può andare avanti svariati anni, addirittura ho un caso in cui l'eni aveva piombato il contatore del gas per morosità ed il delinquente ha rotto i sigilli ed ha rubato il gas per altri due anni, qui ci sarebbe il penale, però vai a dimostrare che fu lui a rompere i sigilli. Ora nel caso di grandi caseggiati si tratta di furti di centinaia di migliaia di euro che le famiglie debbono pagare due volte, quando basterebbe stracciare la praivasi ed obblicare tutte le società che forniscono acqua, luce, gas a mettere in rete tutti i dati delle bollette per consentire a chiunque di verificare se una fattura è stata pagata oppure no.

Primo Junior ha detto...

Perché al sistema corrotto non conviene e ci influenzano con sta praivasi del casso. Certo che un amministratore che possiede decine di grossi condomini ha un giro di denaro veramente grande. Senza parlare che per fare la ristrutturazione della sola facciata si parla di centinaia di migliaia di euro, e le aziende appaltatrici in molti casi vengono scelte dall'amministratore. Quanto è facile farsi girare il denaro in Italia che solo gli stupidi come Lorenzo passano la vita a schiacciare zanzare. Attenzione, ho scritto girare senza commettere nessun reato, poi, se qualcuno ha voglia di fare il disonesto, lo Stato Italiano ladro, lo permette perché tutela anche i suoi ladrocini. Vabbè, mi sarebbe piaciuto da parte tua un augurio per questo meraviglioso giorno il più lungo dell'anno. Lo sfigato alle donne insieme ai tuoi amici lo riuscite a fare prontamente, per ogni ricorrenza, a me invece no. Se questo non vuol dire essere bastardi dentro, mi vuoi dare un altro significato. Lo sai che i Santi sono tutto per me, perché con la loro vita e sacrificio per voi esseri inferiori (Lorenzo) e animali (Lorenzo) hanno il massimo rispetto di colui che creò l'uomo nel settimo giorno.

patèd'animo ha detto...

Non lascio mai commenti perchè gelosa delle mie briciole o solo pigra. Ma passando oggi, mi casca l'occhio sull'avviso ai Trolls vecchi o New che siano. Lo scrigno dei ricordi, per me con quella voglia di andare via (sono in piena fase rinco) e lasciare due parole, così.

Primo Junior ha detto...

Pamela Anderson ha dichiarato che le tette l'hanno aiutata, quindi le porta sempre con se. (??) Non ci si può meravigliare dei trolls vecchi, e non riesco a capire perché si dovrebbe cambiare quando il mondo gira sui glutei e tette. Il caffè Quarta lo trovo forte, molto forte, e ti permette di affrontare un lungo viaggio senza colpi di sonno.

Primo Junior ha detto...

Adesso casa pure via, c'è tanta brava gente sul web.

Primo Junior ha detto...

vada

Primo Junior ha detto...

Strano il mondo. L'ultima volte mi fece una torta, una bella torta. Oggi sto alla camera mortuaria perché gli è venuta un'embolia. Quando si scende in profondità hai due mondo intorno. Il primo quello marino, silenzioso con tutti i suoi misteri. Come se stessi dentro la placenta della madre terra pronto a vivere di nuovo e cercare di non commettere gli stessi errori. Il secondo, quello che ti fa dimenticare il tempo perché attratto da esso, il primo.

Primo Junior ha detto...

Fanculo a tutti... .fanculo!

Primo Junior ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Silver Silvan ha detto...

Tornato il caldo, vedo. Il cervello ne risente.

Primo Junior ha detto...

Sei entrata a tuo modo per farmi gli auguri, vero? Rimani sempre la mia bestia preferita.....vabbè, grazie! Adesso vai via....

Silver Silvan ha detto...

Gli auguri di che? Di buona estate? Io ODIO l'estate. Falli tu a me, oggi compio 53 anni e i mese. A proposito, come mai il tuo eloquio è normale nel blog di Gilioli e qui vaneggi? Possibile che la presenza di certa gente ti faccia sbloccare a tal punto da portarti al delirio?

P.S. Ah. Auguri!

Primo Junior ha detto...

Che sia un essere spregevole non ho dubbi, basta guardare i lineamenti del suo viso per capire che è un gran coglione.,Oggi è il tuo compleanno nello stesso giorno del mio onomastico, e visto che sto qui dentro da un po' di tempo avrei gradito che quel mascalzone di frà mi avesse fatto gli auguri. Ok? Ok! A me l'estate non piace molto per le sue temperature afose, gradisci molto di più la primavera o l'autunno, ma anche l'inverno qui sotto non è male. E poi la gente che ti ritrovi in più che non c'entra niente con il proprio ambiente e modo di pensare, sta iniziando a darmi fastidio. Proprio per questo motivo colui che ha creato il mondo e l'essere umano ha inserito una stagione in più. Penso sia stato solo un grandissimo sbaglio la nostra galassia.

Silver Silvan ha detto...

Oggi compio 53 anni e 1 mese. Li ho compiuti un mese fa! Quindi col tuo onomastico c'entro poco e manco sapevo lo fosse. Adesso come la mettiamo? Io ho seri dubbi che quella faccia sia la sua, ma meglio quella di quelle finte da figo o di qualcun altro. Beato te che hai un ambiente a cui sentì di appartenere. Io devo ancora trovarlo! Anzi, non credo proprio che esista.

fracatz ha detto...

Primo, ma non è il 21 il giorno del solstizio?
Tanti cari auguri a Silvana con un mese di ritardo. Certo che a 53 anni si hanno molte più probabilità che qualcuno si alzi e ceda il posto nei mezzi pubbllici

Primo Junior ha detto...

Si si il giorno del solstizio. Vabbè,penso di avere un problema al molare, quindi esco per andare al bancomat che sto senza liquidi e poi vado a trovare una farmacia. Possi morire in questo momento Lorenzo, lo so che è tutta colpa tua.

Silver Silvan ha detto...

Sfiamma con acqua e sale, Primo, quale farmacia?! Fai bollire l'acqua, fai intiepidire, mettici del sale marino e fai gli sciacqui.

Cara signorina, ho pure i capelli bianchi, pensi un po'. Ma il posto continuo a cederlo io. Anzi, vado a piedi, che mi fa bene. E senza bastone! Ah, grazie degli auguri ritardati.

Sara ha detto...

Manzoni? ma le tragedie o il romanzo? ai miei tempi uscì il tema sulle tragedie.

nonno enio ha detto...

la scuola da cognizioni agli studenti poi sta allo studente se non è "asino" a trarre le conclusioni.... questo si chiama "maturità"

giovanotta ha detto...

@ Primo delle 17:00
io sono sempre buona, almeno all'inizio, non attacco all'inizio, mediamente mi difendo..
e Lorenzo -che non conosco- non fa eccezione, certo dovessi scrivere a Salvini sarei un po' più brusca.. perché io penso sempre che le persone che non hanno incarichi politici ai piani e la pensano in un certo sono in realtà più succubi che responsabili..
sarebbe un bel dibattito ;)
vabé buona domenica a tutti

giovanotta ha detto...

errata: ai piani alti..
in un carto modo..

Primo Junior ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Primo Junior ha detto...

Ma si giovanotta, quello che scrive Il Miserabile, lo può fare un omo politico come un leghista, dove deve raccogliere il maggior numero di mele marce, no con uno, ma quattro vermi come i rasoi Wikinson o qualcosa di simile, per avere un maggiore profitto da questi stupidi. Non può farlo uno normale dove il web rimane l'unica arma di difesa per noi.Ecco perché mi arrabbio anche con i lorsignori presenti qui che non sono mai intervenuti a scrivere quanto meno (stai sbagliando). Vabbè, ad esclusione di frà, ma tutti gli altri le palle dove stanno? Io potrei mai accettare di avere nelle vicinanze un relitto del genere? Anche se fosse della Repubblica Salentina meriterebbe un calcio in culo, senza se senza ma.

fracatz ha detto...

Primo, hai fatto gli sciacquetti con acqua calda e sale al molare?
Qui da nojos, in thaja se uno appena sente dolore al dente potesse andare dal dentista della mutua poi da anziani non ci sarebbe bisogno di spendere un capitale per poter avere un minimo di apparato masticatorio. Purtroppo se il dente fa male, anche con gli antibiotici non si risolve il problema e se non vai dal dentista potresti perderlo

Primo Junior ha detto...

Penso sia già perso. Era un dente dove il dentista era intervenuto un po' di anni fa. Quindi adesso lo curo per alcuni giorni con lo zimox antibiotico e un antinfiammatore come il sinflex 500 forte, dove mi permette di andare dal boia per un'immediata
estrazione. Quindi ci sono due soluzioni subito dopo. La prima è quella di appenderlo sul collo, dopo averlo smaltato di bianco per usarlo come portafortuna. La seconda, da buon comunista è quello di bruciarlo e spargere le sue ceneri alla Punta Ristola di S.M.di Leuca.

giovanotta ha detto...

Primooo! dai..
io sono sempre per il dialogo, altrimenti le posizioni si inaspriscono e non si cava un ragno dal buco.
Potresti provare ad invitarlo da te e fargli vedere quante cose belle ha il Sud.. oppure Lorenzo potrebbe invitarti da lui, per discutere la fondatezza delle sue argomentazioni e poi finire la discussione davanti a un bicchiere di quello buono :)
io sono sempre convintissima che nelle alte sfere conoscono molto bene il "Divide et Impera (così mi faccio i caxxi miei)"
ciao

Primo Junior ha detto...

Comunque lo sciacquo che mi ha consigliato Silvana è stato utile portandomi un po' di sollievo. Poi, quando la tempia ha iniziato a farmi male ho dovuto usare l'artiglieria pesante.

Primo Junior ha detto...

@Giovanotta: Io sono molto intransigente e non accetto il dialogo di un lavoratore comune che si scaglia su un'altra categoria di lavoratori e molte volte da puro razzista. Parliamoci chiaro, io non ho bisogno di andare sopra perché per tanti motivi tra cui dirigenti del sindacati nelle città limitrofe a Milano che fanno parte del mio dna ci parlo di continuo, vado a farli visita e loro scendono da me per i legami sopra citati. Quindi i problemi e le tematiche del lavoro riesco a capirle, ma ancora di più riesco e riusciamo a capire la mela marcia da quella sana. Mi sembra ovvio che questo stronzio si è fatto intorbidire i suoi neuroni da questo sistema che porta a scontrarsi con altri lavoratori e no con i vero responsabili. Quindi non ho nessuna intenzione nella prossimità del giro di boa di avere contatti non gradito alla mia persona e, sinceramente, se la può prendere intraluculu ogni giorno. Non sta a me farli capire come gira il mondo a gente che ha avuto la fortuna di avere una base del sapere. Proprio perché ti sono amico, più che portarlo a Otranto alla chiesa dei Martiri, per mozzarle quella testa e aggiungerla lì non posso fare di più. Ma questo solo per amicizia e che non sia una brutta abitudine in futuro, eh!

Silver Silvan ha detto...

Minchia, e davano dell'aggressiva a me ...

Primo Junior ha detto...

Non ho parole, è stato veramente un maleducato. Starà facendo la pecora sotto la madonnina.

Primo Junior ha detto...

Comunque, stare in giardino a quest'ora con in mano una gassosa fresca e con la scorsa di limone........silenzio, le parole sono inutili adesso!