31 lug 2014

Amori sofferti

Lorita è un po' complicata, ha una storia alle spalle e vi vuole far ricchi con un trasferimento mlionario di dollari americani sul vostro conto, per non esssere di peso nel futuro menage coniugale. 
Irina è una brava ragazza russa, in base alla vostra residenza si accontenta di ricevere i soldi per  il biglietto il più economico possibile, pensate per Roma bastano 346 euri ed il vostro sogno sarà coronato. Lo stesso credo sia per Galina, della quale purtroppo non ho la e_mail essendo un caso che ho copiato dal blogghe della nostra amica Sara
Ci sono ovunque nel webbe ottime possibilità  di crearsi finalmente una famiglia riservate ai nostri ragazzi, sia ai viveurs che dopo gli anta si stancano delle solite stronzette che si ubriacano e scopano con tutti senza preoccuparsi di rassettare dopo scopato queste zozzone, sia ai bamboccioni senza soldi che cercano di evadere dalla casa materna ed è per questo che ho dovuto portare questa opportunità all'attenzione dei miei lettori che magari ne erano all'oscuro. Le cose sono fatte nella maniera pù trasparente, addirittura con una vetrina su facebook  per attestare la serietà delle intenzioni, per dare opportunità anche ai pensionati che Erika predilige in quanto avendo lei a 18 anni gà un bel bambino che ogni giorno compie gli anni si accontenta di un piccolo regalino, magari 10 euri per la festa.

 ……………………………………loritaagabe@hotmail.com………
Ciao carissima,
Come stai oggi?
Sono più che felice nella tua risposta alla mia mail.
Il mio è un po 'caldo qui a Dakar in Senegal.
Il mio nome è Lorit Agabe dalla Costa d'Avorio in Africa occidentale, io sono 24yrs vecchio, 5.3ft alta, fiera di carnagione e attualmente io sono residente nel campo profughi di qui a Dakar, a causa della guerra civile che fu combattuta nel mio paese. il mio defunto padre, il dottor AGABE Williams è stato il consigliere personale per l'ex capo dello Stato prima che i ribelli hanno attaccato la nostra casa, una mattina presto e ucciso mia madre e mio padre a sangue freddo. è stato solo me che è vivo ora come l'unico figlio e sono riuscito a fare il mio modo di un vicino paese Senegal dove sto partendo ora in questo campo......
……………………………………loritaagabe@hotmail.com………

………………………………....briherba@gmail.com.....................................
perché è sbagliato. dovremmo essere uno per tutti e tutti per uno.
> cioè, io posso garantire per voi! e garantire per me! altrimenti non può essere!
> perché i nostri rapporti sono legati a fidarsi.
> Spero che tu capisca quello che voglio dirti.
> Ho bisogno di elaborare i documenti 346 euro. e sto contando su di voi!
> perché non mi piace non riesco a trovare una tale somma. è troppo per la mia città.
> e voi è la mia unica speranza! solo tu! di più non mi affido a nessuno.
> e tutto questo è necessaria solo per il nostro incontro!
> sei un uomo molto intelligente! Ti amo per questo! e credo che mi può aiutare con un viaggio!
> Ti aspetto una risposta da voi!
> Vi auguro una bella giornata! io mando tanti baci! ti amo!
>
> Il tuo Irina
………………………………....briherba@gmail.com.....................................

...................................Galina.....................................
>>E ora un po  su di me!!! Mi il mio nome e Galina. Ho 29 anni. Io vivo in
>Russia. Ho uno ha gia un sacco di tempo. Tutti il rapporto che ho avuto
nella
>tua citta - e rapidamente conclusa. Gli uomini volevano da me solo di sesso.
Ma
>ho rispetto per se stessi. Uomo lo stesso deve rispettare me. Mi bisogno di
un
>uomo con un altro sguardo sulla vita! Io ha deciso di provare Online, per
>trovare la sua meta. Cerco un uomo a cui posso affidare non solo i
sentimenti,
>i desideri, i sogni, ma anche soprattutto la sua vita!!! Voglio una
relazione
>seria, una vera famiglia, un focolare domestico!!!
>>Se il nostro scopo nella vita stessa, e con grande piacere aspettero da voi
>una risposta di lettere!!! Spero per la reciprocita, il tuo nuovo amico
>Galina!!!!!
..................................Galina.....................................

qualora poi tirchioni non pagate il biglietto ma decidiate di recarvi in Russia, non mancate la visita al museo

24 lug 2014

Play list 2 del 2014

Il tempo corre, vola, passati gli anta, i giorni si rincorrono per nostra fortuna sempre uguali e siamo già in estate inoltrata, è  quindi giunto il tempo di rilasciare la seconda play list di questo anno che spero proceda magnificamente per tutti voi che mi leggete. 
Purtroppo il panorama musicale quest'anno fa gagare e nonostante le ore ed ore di ascolti per poter scegliere per voi il meglio per farvi compagnia nei vostri brevi spostamenti, ma anche nei vostri viaggi, per tirarvi su il morale nei momenti grigi, a volte bui che vi passa il vostro misero stato di consumatori, ho dovuto inserire anche brani vecchi.
Mp3 files for aficionados, as usual.


 1)  Elisa                          Ecco che 
 2)  Eminem                     The monster
 3)  George Ezra               Budapest
 4)  Imagine Dragons         Demons
 5)  Klingande                   Jubel
 6)  Lily Allen                    Hard out    
 7)  Arisa                          Controvento
 8)  One Direction              For ever young
 9)  Elisa                          Un filo di seta negli abissi  
10) Queen                         Radio Gaga
11) Lorde                          Team
12) One Repubblic            Counting stars
13) Ozark Henry               I'm your sacrifice
14) Anastacia                   Stupid little things
15)  Biagio Antonacci        Ti penso raramente
16)  Criss Cab                  Liar liar



aqui da nojos anche il celeste cappellano al suo bobbol lo piazza in m'ano (il conto)

17 lug 2014

Ripensamenti

Non era questo il discorso previsto, avevo in programma i soliti saluti per il solito periodo di riposo estivo ma proprio ieri leggendo le solite vecchie troiaie che scrivono all'ordine dei padroni, pur pagando quello dei giornalisti, non ho potuto far a meno di blaterare qualcosa sul fatto che "..il carrello della spesa è troppo a buon mercato..".   oppure meglio:  '...le famiglie rinviano gli acquisti prevedendo sconti maggiori in futuro e paralizzano così i consumi...'
Sono tutti convinti, i caporioni, che la ripresa non c'è perchè i prezzi sono troppo fermi, l'inflazione è bassa e vogliono che il loro bobbolo si autoconvinca. Ma se i prezzi sono fermi ed i consumi diminuiscono, brutte teste di cazzo, cosa sta a significare. Magari i soldi si concentrano su pochi soggetti, ormai un 10%  e costoro, ingrati verso chi li ingrassa, usano spenderli in prodotti esteri, pagare domestici filippini, badanti moldave e quel che resta salvarlo su conti al riparo da sguardi indiscreti, perché conoscono bene come funziona la praivasi thajana e non è detto che il restante 90%, morti di fame più o meno distinti, non è detto che non li imiti, almeno almeno regalandosi il gusto di guidare una ford fiesta. Ma dico io, già la gente ha dovuto abolire il cosiddetto superfluo e quest'anno anche noi qui in convento dovremo rinunciare al solito giro sardo di fine stagione e relative libagioni ai festeggiamenti paesani dei vari santi, ma adesso si vuole persino tentare di affamarla chiedendo un rincaro dei generi alimentari? Eppure c'è un grande economista di cui ora non mi sovviene il nome, che spesso appare sulla trasmissione la gabbia che dice che è lo stato che deve distribuire i soldi e poi ritirarne una parte sotto forma di tasse, quindi siccome oggi i privati non possono permettersi di raddoppiare gli stipendi dei loro dipendenti, che lo facesse lo stato a tutti i suoi dipendenti e pensionati che ancora sono al di sotto dei 1500 euri al mese, magari sotto forma di buoni del tesoro da spendersi solo in supermercati che li accettano perché vendono solo prodotti made in italy.
Quando l'economia tirava era il contrario, i privati pagavano 2 o 3 volte più dello stato, ma non avevano la concorrenza cinese alle spalle, in un mondo globalizzato occorre una sana informazione che dovrebbe informare come mai il debito cresce di 100 miliardi all'anno, mentre per pagare i famosi 80 euri ai morti di fame basta una copertura da 10 miliardi che tra l'altro si son dovuti trovare mettendo ben 2 tasse sulla casa IMU e TASI al posto della vecchia cara e famosa ICI così provvida ai successi del saggio circonvettore maximo.
Mai come oggi l'informazione dovrebbe battersi per convincere almeno il 90% dei cittadini a consumare italiano anche se è sempre più difficile reperirne sul mercato i prodotti.


qui le imprese di un grande italiano con tanta voglia di fare per la nazione ed il bobbolo tutto, nonostante il boicottaggio dei soliti pierini



10 lug 2014

Il venditore di sogni

Si alzava presto ogni mattina, andava in bagno, poi con comodo si vestiva ed usciva di casa per recarsi in piazza. La piazza per convenzione era il luogo dove si radunava la gente, mezzadri, commercianti, mignotte, piazzisti ed i soliti disoccupati rompiballe cui Lui si rivolgeva con animo paterno e che invitava tutti a casa sua per fare colazione, ché Lui odiava mangiare da solo. Finito di mangiare, usava assegnare a ciascuno un sogno da sviluppare per tenerli impegnati fino a sera (Lui campava vendendo sogni sviluppati, però facendo finta di regalarli per non urtare la suscettibilità degli acquirenti). Sistemata la prima ondata, usciva di nuovo per comprare i giornali e fare un altro salto in piazza ove altri disoccupati bighellonavano in attesa di qualcuno che li prendesse e Lui era lì per quello. Sistemata anche la seconda ondata e data un'occhiata ai giornali, verso l'ora di pranzo usciva di nuovo per un aperitivo al bar e la solita retata in piazza ché Lui amava pranzare circondato da folle osannanti. Dopo pranzo si riposava, approfondiva la lettura dei giornali e studiava sogni da poter far sviluppare ai suoi fedeli collaboratori per poterli poi confezionare e fingere di regalarli, ma prima di sera usciva ancora una volta ad ingaggiare altri disoccupati pensatori per poter aumentare il pil della nazione. Giunta sera, metteva tutti in fila i suoi collaboratori, sviluppatori di sogni e distribuiva a ciascuno la pensione di una giornata di lavoro: 1000 euri che Lui stesso stampava caldi caldi. I primi pensatori, quelli dell'alba però puntualmente si risentivano perchè i loro sogni elaborati così a lungo erano assai più belli, se non migliori, di quelli elaborati in fretta e furia dagli ultimi arrivati, ma accettavano lo stesso il compenso perchè tenevano famiglia.

mentre il pescatore sogna la sua sirena, c'è gente che per il bene del nostro amato bobbolo ci sta rimettendo di tasca propria 

03 lug 2014

Gli avatars assetati

Come comportarsi nel caso alcuni avatars che passano iI loro tempo girando nei blogs dovessero iniziare ad offendersi tra loro usando un linguaggio scurrile e poco rispettoso anche per  la platea degli altri followers?
Boh, non saprei cosa dire, in fondo si tratta di avatars, figurine senza nome e cognome certificato, non riconducibili da chi legge ad esseri umani vivi e vegeti per cui essere tacciati da teste di cazzo non dovrebbe nuocere particolarmente nel prosieguo del proprio cammino terrestre. Però da amante della giustizia, come tutti quelli che vivono qui da nojos in taja, unanimamente riconosciuta come la patria del dritto,  ho pensato che anche gli avatars hanno questa esigenza, questo rancore nel sentirsi offesi, pertanto ho riunito il comitato di redazione ed abbiamo stabilito quanto segue:
qualora due avatars dovessero advenire a diverbio con offese gravi solo da parte di uno di essi, mentre l'altro non accenna a reagire, tali offese saranno rimosse, se invece anche il secondo avatar risponde per le rime, allora non ci sarà censura (questo per il fatto della bloggoterapia molto efficace in questi casi).
Nelle offese gravi non rientrano i termini: "stupidino, fessacchiotto, capra.....
si accettano altri termini suggeriti dai lettori  

le solite raccomandazioni per i miei lettori più esigenti in vista della prossima stagione estiva