12 gen 2015

Oui, je suis Fracatz

Ecco, tanto per ricordarvi chi io sono, ma qui lo dico e qui lo nego, non son più tanto sicuro di me stesso della mia identità, della mia univocità in questo universo surriscaldato. Siamo di nuovo in guerra, dobbiamo esser forti, fermi nel difendere la nostra identità, la nostra cultura, dobbiamo esser pronti alla morte.
Minchia, ca_cummo (insorgo), oltre a questa vita amorfa che conduco giorno dopo giorno, tanto che dovrei rinascere almeno 100 volte per poter equiparare le gioie, i dolori, le emozioni di un qualsiasi vip di merda dal reddito 100 volte superiore al mio, adesso debbo mettere in bilancia anche la possibilità di essere decapitato perché miscredente.
Ce lo siamo meritato, abbiamo consentito a pochi scaltri ignoranti di realizzare il loro modello di mondo, un modello organizzato in maniera tale che pochi potessero possedere tutta la ricchezza, lasciando al restante 90% la sopravvivenza del pugnetto di riso giornaliero e l'angoscia di perderlo. Le classiche società orientali e mediorientali, africane e latino americane che qualcuno, grazie alla globalizzazione sta replicando in tutto il mondo non facendo sapere al bobbolo i metodi che i caporioni usano per mantenere i loro privilegi, assecondando gli istinti più malvagi della natura umana e finanziandoli, quasi ad esercitare un controllo demografico sugli stessi tra scannamenti, esplosioni di bimbe, distruzione di case, strade e quant'altro possa facilitare il passaggio terreno. Ma perchè non avete esportato le 40 ore, la tredicesima, le ferie, la liquidazione e l'art. 18 alla Cina? Perchè dovremmo globalizzarci con paesi che non hanno i nostri stessi elementi di civiltà di base, se non per riportarci al loro stesso livello che per noi è quello del nostro medio evo, con le streghe sui roghi ed il jus primae noctis?
Da lavoratore appartenente a quel 90% di morti di fame su cui giace il peso di tutta la nazione dico che non ho bisogno di questa globalizzazione, riportiamo indietro le lancette evolutive e torniamo ai rapporti di interscambio tra nazioni come erano negli anni 60 e facciamola finita co' tutte 'ste chiacchiere affabulatrici delle cervici del nostro immaginifico bobbolo che non riesce nemmeno a capire il programma del partito degli under 70.000, così chiaro, semplice da essere addirittura racchiuso nel suo stesso nome, ma preferisce pagare un tributo sempre più pesante in cambio di qualche consumo voluttuoso in più del pugnetto di riso.


Ragazzi attenzione se la vostra amichetta dell'Illinois vi invita per le vacanze

8 commenti:

Giulio GMDB© ha detto...

Che poi se noti i caporioni decidono chi sono gli amici e chi i nemici ed il bobbolo è quello che subisce poi gli attentati a seguito di queste decisioni...

fracatz ha detto...

questo perché i caporioni fanno l'interesse del nostro amato, generoso bobbolo che li sostiene ed alimenta

@enio ha detto...

meno male che Renzi ieri ha detto che le famiglie italiane si sono arricchite... senno con questo tuo ottimismo ci sarebbe da preoccuparsi... peccato che me lo debba dire lui perchè io, distratto, non me ne ero accorto

Saamaya Saam ha detto...

Mi viene in mente la Fattoria degli animali: pur potendo tornare indietro, a qualcuno, di una specie diversa, opposta ma anche simile, verrebbe in mente di riprendere da là, perchè le ingiustizie e la voglia di vincere, fa gola ai più e non ci siamo mai sottratti all'imbecillità
Per fortuna,qualcuno non sfugge nemmeno alla saggezza, altrimenti...

leggoaltrove ha detto...

capolinea.
si scende.

si potesse...



giovanotta ha detto...

ottima analisi, quindi non devo rispondere alla tua domanda sul perché i famosi popoli sviluppati sono andati a rompere le scatole ai cosiddetti popoli sottosviluppati ma ricchi di materie prime, diamanti, metalli preziosi, legname, te e caffé, seta.. pure li schiavi.. il petrolio per i nostri macchinoni e ultimo il raro coltan per i nostri beneamati telefonini, tablet e altri cazzabuboli.

giovanotta ha detto...

p.s. io non vado in vacanza nell'Illinois e comunque rischierei meno.. ;) ma dico, chi ha introdotto i simpatici pesciolini, che poi alla fine non avevano altro da mangiare?
(lo so non dirmelo sono un po' rompipalle) cia'

fracatz ha detto...

Hai ragione Giov, non si possono esportare le 40 ore, la tredicesima, le ferie, la liquidazione e l'art. 18 alla Cina ed agli altri, perché poi non basterebbero le risorse della terra per star dietro all'incremento demografico pazzesco, meglio accontentarci di qualche osso spolpato che i caporioni ci concedono oltre al pugnetto di riso e rischiare la pelle per il controllo demografico
forzoso cui siamo sottoposti, visto che questo è il male minore