23 lug 2015

L'intercettazione (seconda)

L'intercettazione c'è........., non c'è........? 
Insomma a me pareva di avervene già parlato tempo fa, così mi son dovuto andare a rileggere un mucchio di robba vecchia tra queste pagine polverose, non avendo provveduto a taggarla adeguatamente come farò adesso e fortunatamente  (per Voi) l'ho ritrovata. 
Non tutti hanno avuto la fortuna d'incontrare nel proprio cammino un blog come questo che ti tiene aggiornato sulle novità, sulle notizie e inoltre non è che tutti i miei lettori siano così zelanti da cliccare le centinaia di linki presenti nei miei scritti quando dedicavo con passione e zelo neofita tutto il mio tempo da queste parti. Un blogghe unico dicevo, dove a saper leggere, ognun di Voi può trovare tutte le risposte alle proprie esigenze esistenziali capaci poi di riconnetterlo/a con il proprio timido, assurdo Sé.
Questa volta la ripropongo come unico argomento così non potrà più sfuggire neanche ai più distratti tra voi


                                                      



8 commenti:

Bill Lee ha detto...

Fra Porc*di**o, è estate, c'è figa semi nuda dovunque, c'ho il cervello in merda e il pisello sempre barzotto, non c'era bisogno di infierire coi pompini acquatici.

@enio ha detto...

è una novità assoluta il pompino con l'acqua... queste due troie una bella esperienza... la prossima volta lo voglio anch'io, con l'acqua frizzante.

Sara ha detto...

Un tutorial didattico in coerenza con il rinomato valore sociale di questo blog.

Il Vetraio ha detto...

Stavo per dire che sarei andato ad annegarmi, ma mi sarei sentito una testa di cazzo.

marcell_o ha detto...

è sempre istruttivo venire, cioè no, arrivare su 'sto blog
questa è la famosa intercettazione di cui tanto si parlò all'epoca, era sparita e poi qualcuno la linkava
comunque le due ragazze in qualche modo so' benemerite: pensa al mondo come sarebbe più triste se non facessero queste cose
per contro c'è da dire che, all'occorrenza, andrebbero ricompensate in modo "classico": gioielli & pellicce e non con scranni in parlamento
oltretutto c'è anche una funzione sociale: pensa a quante donne so' tornate a casa con lo sciroppo fabbri alla menta nel tentativo di rendere 'sto mondo un posto migliore

Anonimo ha detto...

era da un po che non passavo da queste parti c'è sempre qualcosa di utile da imparare.
buona vita Fra

inchino

priscilla

fracatz ha detto...

ciao Prisci, spero tu abbia fatto un felice periodo di riposo o che lo abbia programmato.
Quando da 'ste parti passa Priscilla, anche se sguizza via come un'anquilla, 'sto blogghe morto e trasandato, arisuscita vivo e pimpante come mai stato

sgradevole ha detto...

ho letto. ho risposto. well done.