16 giu 2016

Le risate, ragazzi

Ridi ridi che mamma ha fatto i gnocchi: ma l'avete visto quanto hanno riso i partecipanti alla tornata elettorale amministrativa? Tutti felici, anche gli sconfitti,  finalmente possono mettere la loro arte, il loro sapere al servizio del nostro amato immaginifico bobbolo, per aumentarne il benessere materiale, alcuni anche lo spirituale con l'impegno a costruire nuovi luoghi di culto.
Non si capisce se ridono di più i diretti interessati oppure tutto il loro entourage che li accompagna in ogni spostamento sicuri che prima o poi anche pe' loro l'acqua comincerà a scorrere pe' l'orto. Del resto i posti di lavoro scemano, addirittura il premie rema contro e mettenno il canone rai sulla bolletta elettrica ha eliminato qualche migliaio di lavoratori tra quelli che andavano in giro per le case a controllà se davvero non c'era la tv e tutti gli altri addetti alla stampa, all'invio ed alla verifica del pagamento e ben lo sappiamo noi che continuavamo a ricevere per anni intimidazioni sul mancato pagamento del canone da parte dei nostri genitori defunti. Altra perdita di posti si avrà non appena il premie abolirà l'obbligo del bollo auto o tassa di possesso, aumentando di qualche cent il costo della benzina ed abolendo enti inutili tipo il pra o l'aci e basterebbe poi copiare dai paesi civili per altre rottamazioni, facendoci la sua porca figura di rottamatore. L'abolizione di tutti questi lavori inutili spingerà la gente a scendere in campo, perchè non sono di certo compensati da quelli che si liberano ad ogni femminicidio (59 femminicidi dal primo di gennaio hanno messo a disposizione appena un'ottantina di posti di lavoro) e quindi rimane solo la politica. C'è gente che ce s'è piazzata dignitosamente anche se qualcuno per il troppo lavoro a favore della cervice dell'immaginifico bobbolo thajathano ce s'è ammalato de core e qualcun' antro pe' la troppa invidia o per il troppo zelo di aggirarsi 24 ore su 24 nei quartieri periferici per controllare l'effettivo benessere procurato dall'applicazione pedissequa delle loro legiferazioni e per incassare i 100 euri da quei mortidifame che continuano a buttare le cicche in strada, c'ha stirato le cuoia 

la nuova collezione di stick nutrienti per chi vuole essere sempre in 


7 commenti:

Granduca di Moletania ha detto...

AAA offresi posto di lavoro molto poco ben remunerato in Moletania, causa prossima dipartita di Granciambellano di corte. E' questione di giorni. Tenersi pronti con curriculum vitae alla mano.

Un abbraccio.

fracatz ha detto...

Ciànbellano come ministro, medico, giudice, avvocato, è una professione aperta a tutti i sessi anche se si esprime al maschile

Il Vetraio ha detto...

Sarà di moda mangiarsi le cicche, temo.

Inneres Auge ha detto...

io non ho mai visto nessuno andare casa per casa a controllare se c'hai la tv e so di gente che non ha mai pagato il canone. L'unica fregatura è che se acquisti un televisore con la carta di credito poi risulti all'agenzia delle entrate. Domanda delle domande: il canone a che caspita serve?

Sara ha detto...

Ma sono rossetti?

fracatz ha detto...

se è per quello c'è gente che è abbonata a mediaset ed a sky e non paga il canone.
Una volta, specialmente per chi si registrava all'anagrafe o cambiava indirizzo, se poi non risultava il pagamento del canone sul nuovo indirizzo, te venivano a cercà col tesserino di ispettore rai

fracatz ha detto...

definirli rossetti mi pare riduttivo, se fai una ricerca con la figura vedi che dietro c'è tutto un mondo che macina dollari