27 ott 2016

Ci ho peni

 
Ci ho grossi cazzi pe' la testa
che mi frullano.....
ci ho grossi cazzi pe' la testa
che evolvono.....
e non vanno via
no, non vanno via.
Ci ho spiriti malvagi nella mente
che girano, si agitano.....
ci ho spiriti neri nel cervello
che mi appannano
e non vanno via
no, non vanno via
Resterò sognatore fino alla morte
per così morire giovane, perché 
è bello morire da piccoli !
Però c'ho il pene che mi trattiene, 
mi brucia i sogni di gloria
e fortuna che mi trattiene
perché voglio essere vivo, 
almeno fin quando son qui, 
qui con te
                                                                                                         (si ringraziano)




13 commenti:

Sara ha detto...

Ma è già San Valentino?

Gianluigi Rizzo ha detto...

Per tutti i fedeli defunti sior tenente, ti sei innamorato?

Bill Lee ha detto...

ti sei innamorato o ti sei svegliato col durone adolescenziale?

fracatz ha detto...

sì, sì mi sono innammorato di nuovo come un adolescente
.....L'ho incontrata ad un semaforo, un bel mattino di settembre, mentre ascoltavo mesto, una canzone tristissima, avevo l'ansia, lo stomaco in subbuglio che, neanche mi accorgevo di quanto fosse azzurro il cielo, nonostante le polveri sottili! Lei, si è letteralmente spiaccicata sulla mia macchinona, era in bici, per scansare uno scooter che, proveniva dal lato opposto a velocità " prendi la borsa è scappa"...
Ho sempre avuto un debole per le bionde, sarà che il grande amore della mia vita era mora, insomma non lo so. So che, sono trasalito di colpo e sono caduto in due cristalli blu...la faccio romanica, eh? già!
Comunque mi ha rotto lo specchietto, ero così triste e nello stesso tempo " rapito" da questa visione angelica che, non mi sono incazzato. Lei gentilissima, mi ha subito dato le credenziali, cell, ha preso lo specchietto, guardando i miei capelli ormai bianchi, lo avrebbe comprato e rimesso a posto, che già l'indomani mi avrebbe avvisato e bla bla...ed io, guardavo lei, con tutti quei capelli tenuti a coda, quegli occhi di un azzurro profondo, muscoli definiti...avrà avuto 35 anni...mi sono vergognato da solo, di essere così suscettibile ad una ragazza ormai come ben sapete fuori dal mio target. Che non era solo bella, era, è, la voce, come si esprime, la serenità che trasmette. Ci siamo lasciati, ripromettendoci di sentirci per la questione specchietto e, mentre ripartivo con la mia auto l'ho visto filare via come il vento.
(@opyright S. 27/10/2016)

Mariella ha detto...

Accidenti che film, in quale sala la prima visione?

Giulia ha detto...

Mizzica! Ma per sul serio?
<3

Gianluigi Rizzo ha detto...

Che bello quello che hai scritto sior tenente. Essere ipnotizzato dai suoi occhi celesti senza che il tuo sguardo riesca a scendere giù a vedere il suo culo mi fa pensare che arrivati ad una certa età ci si diventa tutti bambini, arrivati ad una certa età si lasciano le letture impegnative per passare a quelle che ci ricordano la nostra fanciullezza come ad esempio: la bella addormentata nel bosco. Certo sior tenente, quando lo leggerà il tuo amico avvocato...ti prenderà per il culo per il resto dei tuoi anni. Ma lui che ne sa dell'amore...dell'amore.

happysummer ha detto...

L'amore romantico non è una caratteristica della gioventù, esso vive sempre nel cuore, più o meno nascosto, più o meno sbandierato. In un angolino di noi c'è sempre Peter Pan.

fracatz ha detto...

èh, purtroppo l'ammore è cieco, riesce a colpire persino nel traffico cittadino, indubbiamente però solo le persone civili, predisposte ed addirittura farti abbandonare i pregiudizi, le esperienze i target di età, proprio a me che ero soggiogato dal fascino di quegli occhi così pieni di sogni, di esperanze che brillano nelle femmine fino ai trenta anni di età

Gianluigi Rizzo ha detto...

Gli occhi di ognuno di noi devono essere pieni di sogni, sempre. Se non fosse così possiamo togliere il disturbo in questo mondo a seduta stante. Le differenze sono sempre un valore e mai un problema suor tenente. Io scendo giù adesso, ma solo in paio di atmosfere perché ho voglia di volare in acqua. Che luce..

fracatz ha detto...

Gianluì, certo che chi vive fuori dal caos è infinitamente avvantaggiato

happysummer ha detto...

Uhm... uhm... comincio a pensare che non sempre l'amore è cieco... Anzi il più delle volte ci vede fin troppo bene :D

nonno enio ha detto...

finchè ce li avrai pe la testa, belle mia, non c'è de che preoccuparsi e quanno che ce li hai nel posto giusto che te devi da sollazzà altrmenti sei lesbica