27 lug 2017

Lo ius sòla

Da un po' ne parlano i caporioni cercando come sempre le spigolature più adatte alle menti dell'immaginifico: il diritto che si acquisisce automaticamente ma solo per chi se ne può fotter della sòla. A proposito, prima che me ne dimentichi qualcuno di Voi sa qualcosa sull'andamento della tav?.
       immagine da   vignetteagj.blogspot.it/

 Il pensiero della tav mi ha fatto passar notti insonni per mesi e mesi. Anche gli antichi romani col passar degli anni e con l'aumento del rilassamento dei costumi ("rilassamento dei costumi" così me lo hanno insegnato nei miei libri scolastici e non rinfrocimento delinquenziale) passarono dal "iure sanguinis" al "soli", trasformando tutti i cittadini in sudditi sottomessi all'imperatore, fin quando grazie ai forti flussi migratori se ne liberarono definitivamente, scivolando nella pura anarchia.  Certo l'idea, per gli attuali caporioni da anni rilassati nei costumi è buona, perché aumentando il numero dei cittadini, il debito pro capite scende, al limite se qui nel bel paese arrivassimo al miliardo di capocchie allora avremmo appena sui 2400 eurini a testa di debito statale da pagare ed i creditori sarebbero rassicurati e si potrebbe continuare a vendere titoli di stato per pagare gli stipendi delle varie caste e dei commessi di camera e senato che non fu più abolito grazie alla generosità del nostro amato immaginifico. Anche noi qui nella capitale che attualmente abbiamo 15 miliardi di debito pari a 5 mila eurini pro capite per i tre milioni di attuali residenti, potremmo diminuire qualcosa, per non parlare poi dei debiti provinciali e di quelli regionali.
I ricchi sarebbero gli unici a non usufruirne, mai visto un ricco andare a partorire in un paese di mortidifame, anche se acculturati, per acquisirne la cittadinanza, ma anche quelli con un minimo di capitale e un po' di cervello sarebbero demotivati ed ecco che allora i mortidifame, quelli che possono tranquillamente fregarsene del codice civile tipo pagare multe, pagare biglietti sui mezzi di trasporto e magari rubare nelle case restano gli unici incentivati dal ius sòla, debito più o debito in meno poco cambia.  A questo punto allora cosa debbo concludere? Ma allora tu me provochi: te l'ho detto cento volte che i piatti che sporco me li devi da lavà subito, sotto i miei occhi, io odio vedere piatti sporchi ammucchiati in casa.  

Con queste storie giornaliere a volte poi le donne restano impressionate  


16 commenti:

Lorenzo ha detto...

Due cose.
Primo, chiunque metta piede in Italia, non importa come, non importa nemmeno a che scopo, ovvero come campi, CI RESTA. Nessuno viene espulso. Questo si traduce nella "cittadinanza di fatto". Ovvero, persone che non hanno nessun diritto o ragione di risiedere in Italia, anzi, che lo fanno violando il diritto nazionale e internazionale, di fatto sono equiparati ai cittadini italiani.

Tutte le questioni dell'epoca attuale si risolvono con il "dato di fatto" o il "fatto compiuto". Tipo, tutti si drogano, quindi drogarsi è normale, quindi legalizziamo le droghe.

Secondo, lo "jus soli" non serve ai bambini nati in Italia che diventano italiani secondo le norme attuali e nel frattempo godono degli stessi diritti degli altri bimbi, serve ai loro congiunti, fino al grado ennesimo, che, annesso diritto di ricongiungimento, acquisirebbero la cittadinanza insieme al neonato. Basta partorire in Italia per ottenere la cittadinanza per tutta la famiglia.

Questo serve a formalizzare definitivamente il punto precedente, passando dal "dato di fatto" al "diritto acquisito".

Inviterei tutti a leggere il discorso di Orban che trovate a SX sul mio blog. Purtroppo è in inglese.

Bill Lee ha detto...


Anche lei però 'sti piatti laveli.

Ah, di politica non si parla più, è decisamente fuori moda.
Un mio amico ha conosciuto una ragazza che ha fatto lo sbiancamento anale ma non vuole fare sesso anale, come te lo spieghi? Si fa mettere solo il pollice e morta lì.
Si fa anche levigare la pelle dei talloni.
Talloni liscissimi, dovresti sentire che roba, dice il socio.

fracatz ha detto...

Bill, cosa vuoi che ti dica al di là del fatto che le femmine siano si e no un 10% del parco donne, credo di averne già parlato ed in genere sono poco propense ad essere spinte dagli scaltri comunicatori mediatici sulla via dello shopping compulsivo. Lo sbiancamento non ha nulla a che fare col sesso anale.

Gianluigi Rizzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
fracatz ha detto...

Gianluì, non si può fermare il progresso, gli ogm che ormai hanno inquinato tutte le nostre semenze che ci tramandavamo gelosamente di padre in figlio, al limite, quando saranno rimasti solo i cinesi e qualche elemento rom a livello folkroristico, ci sarà sempre qualcuno a vagheggiare sui diversivi, sul sesso anale, come sempre

CirINCIAMPAI ha detto...

Ma come ti giri ti giri è 'na sòla
Sarà mica che l'italico popolo è la vera sòla? Capace di trasformare in sòla tutto quel che tocca?

E allora, forse, non è meglio che diamo una bella rinfrescatina a questo patrimonio genetico?


happysummer ha detto...

Mah, forse dipende dal sole particolarmente rovente qui in Sicilia, ma non ho capito cosa significhi jus sola... Del resto soli, sola e sole si assomigliano molto.

Gianluigi Rizzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gianluigi Rizzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gianluigi Rizzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gianluigi Rizzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gianluigi Rizzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gianluigi Rizzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
fracatz ha detto...

Gianluì, hai provveduto a farti un bel pozzo per l'acqua, nella casa?

Gianluigi Rizzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sara ha detto...

Ma se l'Italia ha tanti debiti, perchè uno non sceglie un posto migliore per i suoi figli?