03 gen 2013

Ricominciamo 2013

Piano piano, pacatamente, come piace a noi, anche quest'anno abbiamo ripiegato il nostro alberello, incartato le palle e i 5 pupazzetti del presepe ed abbiamo riposto il tutto in cantina per ripresentarlo il prossimo anno, sperando sempre di esserci e sì, perchè anche noi qui in convento, pur supportati da quella tenue fiammella  spirituale che ci prospetta qualcosa di migliore, siamo terribilmente attaccati a questo nostro tristo sacco.
Voglio ringraziare tutti voi vecchi e nuovi passanti che avete lasciato un augurio di speranza sotto il mio alberello e spero di ritrovarceli il prossimo anno, anche se, specie per i più giovani sarei felice di sapervi volati via dal web perchè impegnati in cose più importanti per la vostra vita od addirittura alle prese con la frustrazione del menage di coppia e diventare genitori.
Duro è il mestiere di genitori, la vita di coppia, duri i sacrifici per chi vive di lavoro, ma è una sfida che abbiamo ereditato geneticamente a dispetto delle varie mode egoisticamente imposte dai media.
Auguro a tutti salute, benessere e serenità interiore:
pronti a ricominciare allora? Via.

15 commenti:

marcell_o ha detto...

serenità interiore sarebbe una cosa tipo che il panettone ha smesso di smuovere le cose dentro?
l'assenza di quelle reazioni chimiche prodotte da cioccolatini, torroncini, cotechini, tortellini, spezzatini, ecc.?
sì, credo di essere in procinto di ri-acquistare serenità interiore e spero lo stesso di te

patèd'animo ha detto...

che Chiunque ti benedica, Fracatz.

Anonimo ha detto...

Ma non era l'epifania quella che tutte le feste porta via?

Estrella_Marina ha detto...

Ciao fra'...;-)

nellabrezza ha detto...

ah che idea ! mò smonto pure il mio...così faccio un favore a quei pigrissimi di figli, come al solito. chè poi a me non mi va mica più di fare il laro, anzi la lara, conservatrice delle tradizioni di famiglia...

giovanotta ha detto...

bentrovato Fra!
e sì sei un po' in anticipo, manca ancora la befana, ma insomma uno le palle le incarta quando vuole ;)

Inneres Auge ha detto...

io il presepe l'ho fatto perché pensavo venisse qualcuno ma non è venuto nessuno

fracatz ha detto...

quest'anno le feste so' finite prima,
come li soldi
i pargoletti se so' dovuti accontentà solo de babbo natale

Estrella_Marina ha detto...

E son mattiniera sì. Il sonno e io abbiamo litigato da piccoli..:-))

benemanonbenissimo ha detto...

aaahh sì, quanto mi piacerebbe essere volato via dal web, tra un anno, impegnato in cose ben più importanti. Ma ho come l'impressione che invece sarò ancora qui, a commentarti un post in cui parli dell'impacchettare l'albero, o di come il governo berlusconi starà sopravvivendo nonostante non abbia più la maggioranza. Sempre la stessa solfa insomma, cheppalle. Buon anno.

Blanca Mackenzie ha detto...

ciao Meraviglia, bentornato! :*

Anonimo ha detto...

H N Y
and Peace&Love

inchino

priscillacomesemprenonloggata

fracatz ha detto...

pace e serenità alla cara Priscilla ed a tutti i suoi gattini che dopo tanto tempo saranno almeno triplicati.
Un caro abbraccio

@enio ha detto...

io ho eliminato da un pezzo l'albero di Natale e il presepe per evitare come al solito di farli e disfarli alla befana. Ho comperaro dai cinesi un pupazzo alimentato a pile (con i vestiti fatti con i rami di abete intrecciati)eche ogni volta che gli passi davanti ti urla "Merry Christmas" e segue la canzoncina natalizia.... alla befano ho un solo pupazzo da incartare e in 2 minuti è fatta...

Emix ha detto...

La serenità interiore ce l'ho, è quella esteriore che mi manca.
Un abbraccio brav'uomo.