6 ago 2020

Settimana torrida

Grande afa in terronia, cioè dal Lazio in giù e siccità in tutte le campagne, qui a Roma poi è aumentato il costo dell'acqua potabile è già la seconda bolletta che ricevo con un 50% in più rispetto alle vecchie e la spiegazione dovrei trovarla in una lettera d'accompagnamento così chiara che solo con la consulenza del padreterno riuscirei a capire. Per fortuna che i mezzi d'informazione ci hanno ammansito con grandi elargizioni di buone parole distribuite dai bravi predicatori, iniziando dal giorno 2 con le celebrazioni del 40° anniversario di una strage di umani dentro una stazione ferroviaria a confronto della quale un misero aumento del 50% della bolletta risulta essere  una pinzillacchera. Si son sentite tante voci scorrere giù dal pulpito: fascisti, antifascisti, neutrali e ognuno c'ha fatto la sua porca figura, compresi quelli che ancora si ostinano a non rispettare il must della barba e baffi. A NOI razionali matematici del partito degli under 70.000 queste cose danno un po' fastidio, perché ci rendiamo conto che certi problemi non sono sempre risolvibili senza offendere il sentimento bobbolare, per cui passati i due, tre anni ci pare una presa per il culo parlarne così, tanto per sparger buone parole tra la gente e se non si è avuto il coraggio di trovare un capro espiatorio, magari a pagamento, NOI preferiremmo sentì parlà delle altre nazioni, conoscere in quali altre succedono queste cose, come abbattere un DC9 carico di passeggeri ed ancora parlarne, oppure in quali altre nazioni crollano ponti da 43 morti e si ricostruiscono più belli e più forti per consegnarli agli stessi distratti amministratori, quando la nostra giustizia è la migliore al mondo capace persino di incriminare politici di altre nazioni perché corrotti che incassano provvigioni (mazzette) al nero senza farlo sapere ai loro bobboli.
Ecco A NOI ce piacerebbe sapere con quale altre nazioni potersi paragonare ed in quale gradino della scala potremmo considerarci, visto che una volta ci battevamo con il regno unito per il 5° posto e poi decidere se è il caso di lasciare nel nostro programma degli under 70.000 il referendum per esser annessi dalla Germania ed esser governati con le sue leggi.
 Ai giovani poi voglio ricordare che ieri è venuto a mancare un grande caporione statale e politico quasi centenario, con probabilmente pensione e vitalizio così mi sono attivato  e son corso a vedere su Google se per caso si era ricordato di sposarsi in punto di morte per non mandare sprecata una così tanta grazia di dio, una manna chiamata pensione di reversibilità, riconfermata volutamente da loro, i caporioni ed offerta generosamente dai nostri giovani che son sicuro invece non hanno controllato, come son sicuro nulla conoscono del programma del partito degli under 70.000, perché probabilmente queste cose a loro non interessano, loro possono espatriare .
Pace e bene  


30 lug 2020

Predicatori o frocicorculodellantri

Quando con calore mi dedicavo all'esternazione su queste misere pagine, cercavo anche di etichettare meticolosamente l'argomento trattato per facilitarne poi il ritrovamento, così si crearono le due etichette in questione, perché non sempre l'esternatore multimediale, che i vari mezzi di comunicazione ci dispensano o ammanniscono nei casi più scarsi di comprendonio, è in mala fede.
C'è l'esternatore devoto, la maggioranza qui in convento, che abbandonati gli abiti laici, parla sempre di fratellanze, amore, carità e che di diritto fa parte dei predicatori assieme a quei laici che venuti su nel benessere assoluto e circondati da stuoli di servitù ed aggeggetti che facilitano di molto il passaggio terreno vivono in un mondo di sogni nel quale pensano stiano anche tutti gli altri umani e nemmeno sanno quanto costa una bottiglia di prosecco, visto che la bottiglia di latte già vent'anni or sono neanche un politico come d'alema lo sapeva, mentre salvini lo sa e quindi non potrà mai avere l'etichetta di predicatore.
Chiaramente i frocicorculodellantri abbracciano tutti gli altri, i caporioni, gli anchor man leccaculi obbedienti alle direttive di chi paga il loro notevole stipendio che quando lasciano parlare i caporioni senza mai chiedere "..... scusi, ma chi è che dovrebbe mettere i soldi per questo bel progetto,,,,? " diventano automaticamente complici e hanno diritto all'etichetta. Le ultime migliori che ho sentito son sempre quelle sui migranti e c'è gente che dall'alto dei suoi 18.000 mensili, elargiti dal nostro generoso bobbolo, per toccare il cuore degli ascoltatori si accalora nel voler salvare (quando basterebbe mettere delle navi gratuite a sue spese e di quelli che la pensano come lui) e far restare qui da nojos fornendo tutti di un permesso di soggiorno per poter lavorare e contribuire al pil thajathano, dimenticando distrattamente che già ci sono 10 milioni di disoccupati e che quelli del reddito di cittadinanza non vanno a raccogliere i pomodori perché troppo distanti dalle loro abitazioni. 
L'altra è meno appariscente, al contadino non far sapere, la proroga del blocco degli sfratti per morosità per via del virus, così anche il famoso dentista dai due studi starà tranquillo per altri 6 mesi e la pensionata proprietaria del suo pied a terre, dove lui porta le sue amanti senza pagarne l'affitto, continuerà a pagare la imu, il condominio, e l'irpef fungendo da assistente sociale per i figlidimignotta o paraculi thajathani. Ma, dico io, se vuoi prorogare gli sfratti non potevi mettere il distinguo "...solo per le famiglie con figli a carico.." visto che tutti gli altri accoppiandosi e con 2 redditi di cittadinanza possono permettersi un misero affitto.
Pertanto sarà bene aggiungere altre 2 etichette: "figlidimignotta" e "paraculi" di cui parleremo in un altro scritto se la salute continuerà ad assisterci senza dover ricorrere al servizio sanitario.       

ragazzi occorre assolutamente adeguarsi al must di turno

23 lug 2020

Voglio la Lamborghini

Gli anni passano e la dura legge della sopravvivenza ci cambia in continuazione: 
"Chi lo avrebbe mai pensato che ad una lamborghini da 350 km orari a benzina oggi ne  preferisco una da 3,5 ma elettra !" 
Così nei discorsi tra amici quando sento quel cognome debbo sforzarmi a riflettere e non lasciarmi trascinare dall'impeto, cercando di capire in primis di quale splendore stiamo parlando. Che poi dopo una certa, che se ne fa un maschio di una fuori classe così giovane ed esigente, misteri della natura, che ci volle così, sempre scattanti fino alla morte, attenta al  sacrificio per la conservazione della specie, non sapendo che da tempo brevettarono gli anticoncezionali. Il maschio vero non desiste non canta mai ".......son vecchietta disperata, mi convien così crepar...."   e si illude fino alla fine ignorando la caducità delle cose materiali. Per fortuna che anche la giustizia, come NOI di una certa età, ogni tanto ha un sussulto giovanile dimostrando come siano ben spesi i soldi dei contribuenti per tenere in piedi la giostra, pertanto ora possiamo riappropriarci del sostantivo che avevamo usato fino a 30 anni or sono con l'avvento del nuovo nel firmamento politico. Che poi basterebbe affidarsi di più alla fisiognomica per un'accelerazione della giustizia terrena, anzi io, col passar degli anni ho scoperto anche molte altre manifestazioni caratteriali per classificare i miei interlocutori, ad esempio, ora che siamo in estate per i giovani verifico se si lavano le mani con l'acqua calda e con quale miscelazione con la fredda per graduarne le consistenze intellettuali sulla conservazione dell'ambiente.
Quest'anno siam pieni di vespe e con loro i calabroni, le vespe son carnivore ed in gruppo riescono a mangiarsi qualche calabrone ed è per questo che fin dall'infanzia mi rifiutavo lo spara fucile che tanto piaceva a zio Lello, quando il calabrone si infilava nel buco superiore della canne che si usavano nelle vigne e negli orti qui nello stato pontificio, il contadino veloce vi infilava uno zeppo più piccolo del buco e lo ammazzava, così quest'anno in ricordo di zio, l'ho provato anch'io lo spara fucile, sempre più emozionante di quando da ragazzo, senza una lira in tasca passeggiavo lungo via appia, fino all'alberone, piazza re di roma o san giovanni a seconda del tempo a disposizione.   

(solo da PC) una ricca discussione con 76 interventi maschi sullo stesso argomento 

16 lug 2020

Amo i leoni

Non so se vi è mai capitato di vedere in un semplice pollaio contadino una gallina con la testa sfondata dalle beccate del suo gallo padrone, o mancando il gallo la gallina superiora che becca a morte le viscere posteriori di una sua sorella meno dotata e remissiva.
Diciamo che la gallina superiora sarebbe poi la prima ad essere eliminata qualora arrivasse un gallo e qui siamo solamente a livelli di pollaio, figuriamoci nella savana o nella foresta o nel mondo degli umani. 

Presto tutti i giovani mortidifame dovranno tornare a vivere a contatto della natura, imparando qualcosa da essa e tornare a difendere in maniera interessata gli animali che alacremente lavorano per il benessere collettivo, son finiti i tempi gioiosi del reddito di cittadinanza e si dovrà fare un percorso inverso rispetto a quello fatto da NOI poeti, anziani mortidifame, che li generammo educandoli allo spreco filosofico, ma che potemmo usufruire di un secolo di consumismo aperto a tutti nei popoli occidentali. 
Per i veri caporioni e la loro progenie, nulla cambierà, potranno continuare con la loro vita pesantemente consumistica ricordandosi però di predicare il bene e la fratellanza da tutti gli schermi televisivi, come se lo champagne potesse essere sufficiente per tutti gli umani e il loro esclusivo amore per tutti gli animali, convincendo i più sensibili a privarsi persino dell'aragosta lessa appozzata nella maionese fatta in casa con le uova fresche di gallina ovaiola protetta nel pollaio dall'occhio vigile del contadino che sa come difendere chi lavora  per il benessere collettivo. 
Per questo tra tutti gli animali amo i leoni, non uccidono per il gusto di uccidere, ma solo quando hanno fame ed hanno ripulito l'ultimo osso delle loro vittime e poi amo la loro pietà verso le loro vittime innocenti, si comportano delicatamente, accarezzano con la lingua la loro preda e se maschio, come prima cosa leccano a fondo i genitali per staccarli delicatamente e con gusto, come tutti i buongustai fanno col boccon del prete.
A volte allora mi chiedo, come faremmo NOI se non ci fosse lui a garantirci quelle due sane risate giornaliere, ma poi, in definitiva, quella famosa evasione fiscale milionaria, ci fu o non ci fu? Chi dobbiamo interpellare per rassicurarci? Perché è chiaro che essendo al fin al dunque giunti, ed essendo ancora privi di una grande donna nel campo filosofico, una Socrata, una Platona, una Fusara, la nostra misera esistenza comincia a vacillare.


9 lug 2020

Addio maestro trombista



Abbiamo avuto anche l'onore di esser accompagnati nella nostra vita dalle onnipresenti musiche di un grande essere umano e di questo ringraziamo la sorte. Chissà perché mi è venuto l'estro di rammentarlo, visto che lui non ci teneva e che se ne volle andare nel più stretto silenzio possibile, sarà stato proprio questo.a spingermi.
Quello che mi colpì di lui, da ragazzo, fu il fatto che era sempre in testa alla distribuzione mensile dei diritti d'autore SIAE e l'invidia per un ragazzo era forte, poi l'amico del bar che ci forniva i dati mensili sparì e non ne seppi più nulla, ma credo che ancora oggi e anche domani starà sempre in vetta, con le migliaia e migliaia di pezzi da lui composti e che risuonano in tutto il mondo. Ciò che più mi ha colpito oggi invece è stato il suo forte desiderio di esser definito come trombista, alla faccia di tutti gli acculturati che, siccome il verbo "trombare" negli anni si è consolidato di più nella sua accezione di "rapporto sessuale", "fregare" in tutti i sensi, "bocciare" a scuola, hanno inserito in tutti i vocabolari cruscali e non, il sostantivo "trombettiere", ridimensionando di molto la professione e generando così traumi e drammi a tutti i maestri trombisti, costretti a trasportare i loro strumenti in anonime valigette per non farsi riconoscere dalla gente.
Scendere al compromesso, deciso dall'alto, per accontentare le masse sul verbo trombare ed accettare una dequalificazione del proprio titolo professionale può comportare traumi da analisi e le valigette certamente sarebbero più consone per le trombette,questo mi vien da dire ai vari caporioni addetti alla distribuzione della crusca
   

2 lug 2020

O famo strano


Liberate i vostri sogni dopo la lunga quarantena e lasciatevi andare, prima che finisca l'estate della vostra vita 

25 giu 2020

Perché nun parli, boccaccia mia

Anche la Torre di Palidoro a buon diritto è entrata nella lista rossa. Di ruderi di questo tipo è piena l'Italia che come ben sapete essendo una penisola ha migliaia e migliaia di coste che una volta dovevano essere protette dalle incursioni dei mortidifame chiamati pirati saraceni ed assieme alle torri c'erano pure dei bei castelli come quello di Santa Severa che poté godere delle nostre (mie ed altre) splendenti gioventù. I tempi cambiano ed oggi i mortidifame, non più definiti pirati saraceni ma solo genericamente migranti, per venire a depredare i raccolti dei nostri lavoratori usano dei modestissimi barconi sgangherati ed a volte miseri canotti semisgonfiati appena giunti nelle acque territoriali. Che poi la tattica dei barconi è di certo più redditizia, anche per tutti coloro che trattano il business sulle spalle dei nostri generosi lavoratori dalle buste paga taglieggiate per la bisogna. 
Ora, boccaccia mia, come si fa a dire che le nostre scuole sono a pezzi e cascano sulle capocce dei nostri pargoli, quando migliaia di torri e castelli aspettano il loro generoso restauro? Certo è un modo come un altro di parlare, discutere nei vari talk show, dobbiamo difendere il patrimonio culturale, tramandatoci dai nostri avi, ma se il debito avanza occorrerà distinguere tra necessario e superfluo come fanno tutti i bravi capifamiglia. 
Anche NOI del partito degli under 70.000 ci sforziamo tutti i giorni di creare nuove opportunità lavorative, approfittando delle idee che più prendono le menti immaginifiche, tipo l'odio contro le statue generato dall'invidia di non poter mai esser immortalati in una di esse, specialmente oggi che con le stampanti 3D gli scalpellini hanno chiuso definitivamente i loro laboratori. E tu vuoi mettere una bella statua scolpita in marmo con una cagata in plastica 3D? E poi anche Mosé trasgressore del popolo eletto che sposò la abissina dovette subire l'oblio dei tempi e della sua famiglia fuori dai canoni usuali dettati dalla legge divina, nessuno ne parlò più e nemmeno NOI, che conosciamo la debolezza umana.
Così affidatevi devotamente A NOI del partito degli under 70.000 che abbiamo deciso di ritirare aggratiss tutte le statue ormai démodé, segnalatecele e NOI le rimuoviamo e traslochiamo in apposita arena ove chiunque, pagando un biglietto potrà verniciarle a piacimento. NOI creiamo lavoro senza aumentare il debito come fanno i chiacchieroni che invece Voi vi ostinate a votare 

18 giu 2020

La Grecia non vi vuole

Ultimamente la vicenda più ilare che abbia apprezzato è stata quella del grande rifiuto dei greci. Quanto se so  incazzati i veneti e gli altri nordisti dai vari pulpiti mediatici ed anche quel povero grillino che si trova a dover conciliare cose più grandi di lui perché costoro pur nella loro miseria, superiore  alla nostra, si permettono di rifiutare i soldi dei nostri nordici compatrioti turisti. 
Se so incazzati, ih, ih, ma non ricordate che NOI siamo quelli che je dovevamo spezzà le reni alla grecia? Eh datejela 'na piccola rivincita, abbozzate, inghiottite, che so tutte vitamine, pure il maestro non mi diede retta ed ancora veleggia imperterrito tra le varie isole ormai come natura vuole non più interessato alle ricchezze terrene in attesa di approdi su altri lidi. Certo anche in Italia che ha migliaia di chilometri di spiagge e varie isole ci sono bellissimi scorci di mare, ma la Grecia ha la bellezza della natura e della gente ancora non contaminata dai vari chef a 5 stelle tanto da trovare ancora trattoriole che ti offrono piatti di centinaia di anni or sono capaci di riportarti in vita la cucina dei tuoi genitori, dei nonni, tutte piccole cose molto apprezzate dai veri intenditori più acculturati.
A parte le quattro risate che mi han donato la vicenda, mi è molto dispiaciuto che anche i 5 star abbiano abboccato a questi giochetti, facendo la voce grossa invece di esser felici se i ricchi turisti padani son costretti quest'anno a restare in patria. Come pensano di ripagarlo il debito o come possono crear lavoro per tutti i redditi di cittadinanza se mandi all'estero i turisti padani con i soldi stabiliti per le vacanze estive e che ancora non hanno spedito nei vari paradisi fiscali ?

11 giu 2020

Maggio 2020 (in ritardo)

Quest'anno, grazie alla pandemia virale che ci ha distratto da tutte le bellezze cosmiche della natura, costringendoci a volare basso ed a pulire in continuazione le nostre misere vesti, ci siam fatti scivolare addosso il più bel mese dell'anno non a caso dedicato dai fedeli cristiani alla mamma celeste. Tutto è passato in secondo piano, il risveglio, il trionfo della natura, le fave col pecorino. Purtroppo siamo stati così amareggiati dalla nostra misera esistenza da non saper godere dei miracoli che la natura generosa ci ha offerto in questo mese. Le scarse lucciole, ma ancora presenti e festose e la gioia che danno agli occhi non più innocenti di un'adolescente che le vede per la prima volta nella sua vita: 
"....ma veramente non ti era mai capitato di vederne?", 
"no, mai"
Poi c'è il rincospermo che è lì con i suoi boccioli pronto a sostituire il ciclamino e le zagare degli aranci che quest'anno hanno anticipato.
Come potevo dimenticare la gioia dei 12 missili rivolti ad est con i loro fiori sparati tutti e 12 il giorno dopo  e puntualmente morti dopo 24 ore?
Arrivederci al prossimo maggio allora e speriamo senza pandemie

4 giu 2020

Attrazione fatale (Ocio veci, ocio)

Siete sposati? Allora occhio ragazzi, vi siete programmati la nascita di un figliolo ed il progetto ha preso piede, bèh, allora prima del lieto evento, fate fare il dna al nascituro e qualora non fosse compatibile con il vostro, non andate a iscriverlo all'anagrafe in quanto potreste beccarvi 2 anni, grazie alle potenti leggi riservate all'immaginifico bobbolo thajathano.
Lo stesso vale per quelle coppie in cui non arrivano figli causa la accertata sterilità dell'uomo. Non cedete alle smanie di maternità della vostra consorte, non acconsentite a lasciarla andare da sola in vacanza al mare, magari dalle parti di Rimini con l'obiettivo di farsi impollinare da tutti quei bravi ragazzi che frequentano quella zona per poi tornare a casa col sorriso sulle labbra e dopo nove mesi costringervi ad iscrivere nel vostro stato di famiglia il tanto atteso erede, perché vi esponete al suo ricatto di potervi denunciare per falso in qualsiasi momento futuro della vostra vita, avendo dato la paternità da sterile ad uno sconosciuto e mettervi a rischio dei famosi 2 anni thaljci.
Analizzando il caso di questa brava figliola, che sicuramente inserirei tra quel 10% di femmine che popolano il mondo delle donne e che si è rovinata la vita per i suoi troppo alti livelli ormonali, ho rivalutato anche la storia di Michael e Glenn che consideravo eccessiva, irreale, insomma  continuare ad importunare una persona dell'altro sesso come ha fatto anche questa pora femmina perché è diventata l'unica ragione per la tua esistenza su questa palla di merda può essere reale e verificarsi anche nella nostra immensa categoria di semplici mortidifame oltre che mortedicazzo o mortidifica. 
(aggiornamento del 10-7-2020  morta un' altra povera vittima del cuore)
oh finalmente un misero riconoscimento anche A NOI



28 mag 2020

Zippete e n'mocca

Anche noi qui in convento cerchiamo di esser sempre più profescional, per non incorrere in sviste madornali che possano turbare i nostri fedeli e dare spazio ai vari cazzari che campano alla grande, predicando da tutti gli schermi televisivi, così son riuscito a convincere tutti i confratelli a scrivere i propri sermoni ed a studiarli prima di trasmetterli dal pulpito ai nostri amati fedeli cercando di usare un linguaggio più semplice e a loro vicino per coinvolgerli e renderli protagonisti. Da sempre le parole sono importanti, pesano, così oggigiorno hanno riscoperto che la communicascion è importante, per non allarmare oltremodo il bobbolo oltre che obnubilarlo ed allora per la prossima uscita pensavo di iniziare con un po' di adulazione dicendo:
"Beati voi che da mane a sera spaziate nei vostri campi e beneficiate di tutti i beni forniti dalla natura, frutti, prelibatezze, primizie colte e mangiate, fragoline di bosco (zippete e n'mocca), carrube (zippete e n'mocca), favette e pisellini (zippete e n'mocca), pommidori nostrani (zippete e n'mocca), torsoli de broccoli (zippete e n'mocca) mentre noi qui in convento dobbiamo accontentarci della solita gallina cotta nell'acqua tutti i giorni in isconto dei nostri e vostri peccati. E' chiaro che tutto l'organismo poi ne risenta, volete mettere le vostre belle carnagioni abbronzate tutto l'anno con le nostre pallide e mollicce? 
Volevo proseguire, ma di più non scrissi, perché mi venne in mente la storia del vescovo Aldobrandino e nonostante la grande ignoranza che ci circonda, se qualcuno tra la folla l'avesse conosciuta, di certo mi sarei esposto al pubblico ludibrio.

ndr: tra parentesi le parole da pronunciare accompagnate da ampi gesti esplicatori con le mani

 i soldi ci sono e gli studi continuano

21 mag 2020

Mascherine

Chi avrebbe mai pensato che sarebbero state l'argomento fisso per mesi e mesi, che qualcuno ci si sarebbe potuto pure arricchire, su delle cose del costo di pochi centesimi come quelle chirurgiche che noi allergici ai pollini primaverili  conosciamo molto bene e che fortunatamente ne detenevamo a pacchi ovunque, casa, automobile, campagna, borsello, valigetta etc..e che così abbiamo potuto evitare di partecipare ai vari balletti. Se si dovrà convivere con questo oggetto, le femmine andranno incontro a crisi depressive, non poter mostrare più in pubblico quei bei labbroni a canotto rafforzati dal rossetto rimpolpante autoreggente e le guanciotte rossicce rigonfiate a due atmosfere. Per le donne invece la mascherina potrebbe aiutare, valorizzando di più tutti gli altri accessori del corpo e facendo risparmiare sul costo di quei rossetti non più necessari, d'altronde femmine e donne in certe parti del mondo si sentono in obbligo di andare in giro coperte dalla testa ai piedi per non provocare turbamenti e mantenersi pallide di carnagione da offrire solo allo sguardo del proprio coniuge, almeno nelle narrazioni ufficiali.
Presto i designer ed i grandi stilisti cominceranno ad affrontare l'argomento e si butteranno a corpo morto sull'oggetto diventato di uso comune dando sfogo alla loro inventiva, presto ne vedremo di tutti i colori, le prime saranno trasparenti, finanziate dai chirurghi plastici, proprio per non veder troncare il loro business, nasi storti gobbi o lunghi, guanciottone e le labbra, le famose lubriche labbra, tanto care alle femmine ricche di ormoni.       


14 mag 2020

Gabbiani

Chissà cosa avranno fatto chiusi in casa  i navigators, con la "s" perché saranno certamente diventati tanti anche se nessuno ne parla più, non fanno più audience, son fuori moda, er bobbolo ha già archiviato. Peccato, perché con la grande siccità che caratterizzerà i territori dal lazio in giù, con i soldi del reddito di cittadinanza si potevano portare a termine opere non più prorogabili, quale la raccolta in bacini montani delle acque piovane per poi distribuirle a chi ne ha bisogno. Lavori che possono esser realizzati anche direttamente dallo stato, inquadrando tutti i percettori del reddito nell'esercito, una volta era nel genio civile o militare, non ricordo invece come furono realizzati i lavori della bonifica pontina. Ecco un punto da aggiungere al programma del mio partito degli under 70.000, per quanto riguarda la felicità invece dipende solo da te, se tu scegli di essere felice, lo sei.(punto)
Una cosa mi ha riconciliato con i bobboli latini: er Missouri ha fatto causa alla Cina per avere i soldi dei danni e poi pare che ci siano stati dei fedeli seguaci che ascoltando il loro caporione asserire che con una pera de ammucchina e una sorsata de varechina se poteva fregà er terribile vairus ed invece di farcesi sopra una crassa risata, hanno messo in atto i suggerimenti, finendo tutti all'ospedale, minchia che fiducia nei propri caporioni, almeno in questo il nostro amato bobbolo nun averebbe abboccato, troppo poco immaginifico. Anche i gabbiani, sempre più ingombranti, te li ritrovi dappertutto da quando siamo circondati dalle discariche e i soliti coglioni che nun fanno la differenziata continuano a buttare l'umido nel non riciclabile, uccellacci del cazzo, passati ormai nel pensiero bobbolare dalla bellezza all'obbrobrio specialmente se ti si annidano sul tetto e tu abiti sottotetto e sei svegliato dai loro orribili urli ogni mattina all'alba o se hai qualche gattino sul terrazzo.
Poi tanti altri pensieri, preoccupazioni per la siccità anche primaverile che ormai è endemica e porterà alla desertificazione delle campagne, a meno che uno non ci vive sopra e provveda manualmente alla bisogna. Pensieri al tempo del virus, considerazioni, constatazioni del tipo come mai le galline fanno ogni giorno le uova ed i gabbiani no, che domandato al mio piccolo nipotino mi hanno riportato alla certezza:  le galline sono femmine ed i gabbiani invece maschi, salvo qualche rara gabbianella che se poi dovesse esser stato tutto un sogno, a me è piaciuto e voglio continuare a sognare.


7 mag 2020

Strafottenti

Di strafottenti è pieno il mondo e per esserlo non occorre obbligatoriamente esser portatori sani di vagina. Col passar degli anni poi il numero è aumentato in maniera esponenziale e questo perché la dote si acquisisce nei primi anni di esistenza, quando gli imprinting imposti dai genitori e dagli altri educatori sono assorbibili dagli umani. Tutti direttori, tutti caporioni, tutti pronti e preparati a sottomettere ed a sfruttare gli altri. Così non c'è da meravigliarsi se i media non trattano col dovuto rispetto e la dovuta enfasi le notizie che dovrebbero interessare i derelitti, i mortidifame che ogni giorno vanno a produrre quel reddito da cui poi tante ingenerose mani appozzano da strafottenti. Ad esempio, si parlò tanto della vergogna delle pensioni di reversibilità pagate, addirittura all'estero, alle badanti dell'est o alle nipotine ventenni sposate sul letto di morte dal caporione di turno, tanto da costringere i politici a cercare di fare un po' di giustizia, di ammuina e decidere che l'importo sarebbe stato proporzionale agli anni vissuti in matrimonio, stabilendo in 10 anni (NOI del partito degli under 70.000 lo fisseremo a 50) il periodo per l'importo massimo del 60% . Poi improvvisamente la gattopardesca sentenza di cui si dovrebbe parlare ogni giorno e in tutti i talk televisivi che lo ripiazzò nel giusto posto ai nostri amati giovani che dovranno farsi carico della cosa con le trattenute sui loro salari a dimostrazione di chi conta e comanna e di chi invece se lo prenne e nemmeno ne viene informato dai suoi giornalisti che paga con la bolletta della luce. Zitti zitti i caporioni si difendono i loro interessi eh già perché nun credo che la badante ventenne sarebbe interessata alla pensione di un operaio, però magari, la nipotina lontana, disoccupata, potrebbe alleviare il suo stato, ma chi spiega tutte queste cosucce al nostro amato bobbolo che si rifiuta di essere informato e disdegna i programmi solidali del NOSTRO partito chiaramente spiegati su questo blog a lettura libera e gratuita ?
Gli strafottenti l'avranno sempre vinta, anche perché sanno ben obnubilare i loro sudditi, altrimenti cosa gli costava, quando fermò la barca fuori dal porto, dire che si stavano richiedendo i documenti dei viaggiatori alle rispettive ambasciate e non appena sarebbero giunti, si poteva attraccare e sbarcare, oppure che si doveva aspettare un periodo di quarantena per evitare epidemie. Ma quello che più mi dà fastidio è che pure tutte le apparecchiature tecnologiche di cui ci circondiamo da altezzose che erano si sono trasformate in strafottenti, tanto da farsi bene tutti i cazzi loro senza rispetto per chi ci ha messo i soldi: le accendi e loro per minimo 10 minuti si fanno i cazzi loro, istallano chissà che cosa tanto è che ho coperto con carta e scotch sia la telecamera che il microfono, poi partono ed ogni tanto ti mandano una pubblicità, così per ricordarti che loro so' loro mentre che invece tu, sì proprio tu altezzosetto mio ancora nun conti un cazzo, ma anche de meno, de.

i soldi ancora non son finiti e gli studi vanno avanti 

30 apr 2020

crà, crà, crà, crà

Bei tempi quelli dell'aviaria, ricordo le raccomandazioni e la procedura da eseguire in caso di un incontro con un uccello morto, uccelli sempre di grossa stazza purtroppo, perché con i vari decreti e divieti di sparare sono gli unici sopravvissuti dopo essersi mangiati tutti gli altri volatili di dimensioni ridotte, insomma da ragazzo difficilmente mi capitava di vedere piccioni, tortore, cornacchie, corvi, pappagalli ed i gabbiani erano rari persino al mare. Poi grazie alle discariche, al consumismo, ai divieti di sparare sempre in aumento, cominciarono a sparire i cardellini che mi incantavano con i loro canti festosi mentre in primavera si rincorrevano dalle punte di un cespuglio all'altro, i fringuelli, i verdoni e persino i passerotti, guadagnavano terreno i merli, ma per poco, anche loro oggi spariti e sostituiti dai velocissimi storni.
Bisognava telefonare e segnalare ".. presto , venite c'è un uccellone morto.." e loro venivano e provvedevano con i vari attrezzi a ripulire la zona, ricordo che misero persino un gruppo di psicologhi di supporto per tutte le donne che si ostinavano a segnalare la dipartita di qualche uccello a cui si erano particolarmente affezionate.
Corvi e virus saranno il giusto futuro: 
crà, crà, crà, non era un corvo, ma una cornacchia grigia bella cicciotta che razzolava tra le macchine parcheggiate senza alcun timore di passare a 30 cm dai miei piedi che ero fuori macchina con la mascherina in attesa che la consorte facesse la spesa e tornasse col carrello e mentre aspettavo prendevo appunti sul solito pezzo di carta che noi poeti teniamo sempre in tasca per fissare l'ispirazione quando si presenta...
- "che fai, stai a pijà a targa da maghinaaa?" me fa il solito ragazzo che tornava ansimante al furgone bianco in doppia fila dopo aver fatto la  veloce consegna     
- " ma no, stai tranquillo, stò solo scrivendo il post settimanale per blogger, non so un segnalatore di targhe"
- "beati a voi che nun c'avete un cazzo da fà, ma guarda che tanto si me segnali so cazzi tui è, stai in campana"
- Sì, sì, stò sempre in campana  

23 apr 2020

Lo sputtanamento frignante

Che tempi ragazzi, che briscole, neanche un pesce d'aprile, però tanto dolce dormire che le membra si vanno paralizzando per mancanza di esercizio e pure il membro per via della troppa vicinanza e gli arditi scambi verbali.
Questo vairus oltre a portarsi via tanti cari vecchietti che con la loro pensione sostenevano le generazioni future, porterà pure tante rotture di coppie e matrimoni, senza dare nulla all'incremento demografico visto le visioni nere sul futuro. Inoltre grazie alla grande immaginificità dei bobboli latini ed ai loro grandi aneliti di democrazia, darà luogo all'intasamento dei già intasati tribunali alla ricerca dei responsabili cui spillare qualche sorderello dopo aver pagato avvocati per decine di anni.
Probabilmente ci si sta avviando verso l'estinzione degli esseri umani su questa palla di merda e ciò che stiamo vivendo ne rappresenta l'inizio. Per fortuna che i gloriosi media non ne parlano limitandosi ogni giorno a scontri verbali tra i vari comunicatori su tutti i canali, sempre con i soliti paragoni del tipo ..." in Germania hanno dato 5 mila euro a tutti in un giorno..", in america invece 8 mila, etc, etc, per fortuna che i nostri fratelli albanesi si sono ricordati di noi, invece i greci sono ancora incazzati per via che gli spezzammo le reni, poi le sardine, per restare in tema, cambiando una sola lettera del programma, si sono trasformate in sartine confezionando così mascherine per i malati e col lavoro agile i caporioni che prendono in carico un'amministrazione, devono lasciare i conti in regola o come li hanno ricevuti e se vogliono essere riassegnati all'incarico meglio di come li ricevettero, come disposto nel programma del partito.
Inoltre, NOI del direttivo del partito degli under 70.000, consapevoli dello sputtanamento mondiale cui ci stanno esponendo i nostri rappresentanti che continuano a chiedere in giro elemosine col cappello a tuba, ci siamo riuniti per via telematica ed abbiamo stabilito che si deve assolutamente intervenire sulle risorse disponibili nell'autarchia nazionale ed abbiamo deciso che chiunque possiede contanti e titoli azionari in banca italiana od estera per un totale superiore a 3.000 euro deve comprare BTP italiani con rendimento pari al rendimento dei bund tedeschi, per un valore pari al 10% dei suoi capitali, in questo modo si racimola una cifra tale da farci passare dall'altra parte del tavolo, quella dove sono tedeschi e olandesi e si ridà valore a quei sani principi patriottici che infiammarono risorgimento e moti rivoluzionari, visto che un eventuale referendum per essere annessi dalla germania e governati dalle sue leggi andrebbe sicuramente deserto per la grande immaginificità del nostro amato bobbolo.  

16 apr 2020

Lasciamo correre la fantasia, sì, sogniamo lontano

Viaggia con la fantasia, bambina; lascia correre i tuoi sogni o ti potresti beccare una vita piena di preoccupazioni, sogna tranquilla, bimba; lascia correre i tuoi sogni oppure gli anni e le lacrime versate potrebbero offuscarti.
Per l'ultima volta abbiamo assaggiato le dolci lacrime dell'amore al bagliore del fuoco.

Se i nostri cuori sono forti non ci saranno
lunghi saluti quando è il momento di andare.
Ma a volte la fiaccola più potente si rompe
poiché i voti più profondi non furono pronunciati,
e ci nascondiamo le ferite più grandi, dentro di noi
là dove non possono esser viste.

Sogna lontano, bambina, lascia correre i tuoi sogni
o ti potresti beccare una vita piena di preoccupazioni,
sogna tranquilla, bimba; lascia correre i tuoi sogni
oppure gli anni e le lacrime versate potrebbero offuscarti.

Quando l'inverno sposa il vento del nord
Il bambino che ne nasce è la neve.
e i rami si inchinano come damigelle preoccupate,
ma gli alberi cresceranno.
Il Sole e la Terra col tempo si uniranno,
Dio ci restituirà il nostro clima estivo,
ma il ricordo di quel primo dolce
gusto dell'amore passa così lentamente.

Sogna lontano, bambina, lascia correre i tuoi sogni.
o ti potresti beccare una vita piena di preoccupazioni,
sogna tranquilla, bimba; lascia correre i tuoi sogni
oppure gli anni e le lacrime versate potrebbero offuscarti.

Quando non c'è più spazio per vivere dentro di noi
sogniamo lontano.

9 apr 2020

Pasqua 2020


Un caro e primaverile augurio di pace e serenità a Voi
ed ai vostri cari

Fracatz
 Restatevene a casa, cribbio, nun fate i fessi !
( Non lasciate che le asperità della vita vi impediscano di godere di una bella giornata di sole o di un picnic sui prati tra uno stuolo di bimbi festosi ). 
 Rallegriamo i nostri cuori perché la bella stagione è in arrivo ancora una volta e poi per Pasqua ogni poeta abbusca e NOI degli under 70.000 sappiamo apprezzarlo.

2 apr 2020

The sarchiapon

E pensare che ancora non abbiamo capito chi siamo, che facciamo, dove andiamo, l'identità di genere e invece paghiamo persone in laboratori segreti per produrre virus e studiarli, capirli, decifrarli, interpretare i loro desideri, i loro bisogni e quant'altro allo scopo poi di poterci ricavare soldi. 
Questa volta comunque è certo, lo hanno ribadito più volte dal pulpito i più grandi scienziati, questa volta non si è trattato di una fuga, questa volta c'è stato un passaggio dall'animale all'uomo, in quanto il virus che ci sta annullando non ha la targhetta sottocutanea che identifica i virus laboratoriali ed il laboratorio che lo ha creato e brevettato.
Vabbé pazienza, resistiamo, ma allora come mai che nei milioni di anni da che i bipedi umani comparvero su questa grande palla di merda, codesto tremendo virus che avrebbe annullato la presenza umana non si è mai manifestato ?
Che cosa stiamo facendo di così cattivo agli animali che qualcuno di essi si è incazzato e ci ha rilasciato codesto virus mortale ?
Oppure potrebbe darsi che questo virus ci sia stato regalato da qualche nuovo animale generato in qualche laboratorio, il sarchiapone, da sempre vagheggiato nelle menti immaginifiche, e quindi inesistente negli anni passati, chissà, lo capiremo solo vivendo. E pensare che la gente non riesce a capire il partito degli under 70.000 quando basta leggere il suo programma scritto per livelli minimi scolastici di apprendimento, tanto da costringermi ancora una volta a spiegare il perché del nostro referendum per essere annessi dalla germania e governati con le sue leggi.
NOI del partito degli under 70.000 non siamo i soliti predicatori che esternano giornalmente prendendo ad esempio le cose degli altri paesi solo quando gli interessano e gli fanno comodo, tipo "...negli USA fanno così....",  "......in germania hanno fatto..." etc.  NOI amiamo risolvere definitivamente i problemi della nostra amata patria, NOI abbiamo conosciuto i tedeschi perché abbiamo lavorato nella loro patria e sappiamo che sono esseri umani esattamente come noi, non popoli superiori (potete verificarlo quando vengono in vacanza qui da nojos), sono proprio come NOI, però li a casa loro guai a chi sgarra, quando io chiesi a Mario, dopo un po' che andavo a cena nel suo ristorantino perché continuasse a farmi lo scontrino fiscale di cui non necessitavo, lui mi disse, ammiccando con gli occhi ad un suo camerierino: "se non batto sulla cassa, quello mi va a denunciare e si prende il mio ristorante, non vedi come mi sorveglia con la coda dell'occhi?".
Ecco, appunto, con la delazione si possono risparmiare le tonnellate di leggi che poi servono solo ai ricchi che possono noleggiare i vari principi dei fori per farla franca e si può far a meno di tutta la burocrazia che dovrebbe controllare come mai esistono esercizi commerciali o artigianali nei quali non si pagano contributi inps addirittura a nessun dipendente da sempre e poi coloro che li gestivano magari tramite società sempre in perdita oggi percepiscono la pensione sociale. Abolendo la legge sulla praivasi, mettendo tutti i dati in rete (tanto i delinquenti sanno bene chi sono i veri ricchi) e dando un premio del 20% sul recuperato a chi con la delazione restaura la verità e fa venir a galla i paraculi  con poca spesa si sarebbe molto più vicini alla realizzazione di una società più civile e democratica di quella predicata astutamente dagli abili caporioni per obnubilare le menti dei loro elettori costringendoli alla continua ricerca de Cecco pe' Roma per tirare avanti. Mo' intanto continuate a cercare di collegarvi al sito dell'inps per riempire il modulo in cui vi sarà  richiesto il codice fiscale, la partita iva, la vostra pec, la mail privata, l'iban, come se loro già non sapessero chi cazzo siete dopo magari 40 anni che gli mandate i contributi con f24 appoggiato al conto corrente della vostra banca, però magari hanno ragione loro, perché nel frattempo potreste essere deceduti e chi s'è visto s'è visto.   

ragazzi controllate se per caso con il virus, anche il vostro gatto sta evolvendo 

26 mar 2020

Testine strafottenti

Governare una nazione è la stessa cosa che gestire l'andamento di una famiglia, valgono le stesse regole, per cui diventa essenziale sapersi riconoscere e quindi  collocarsi nella giusta posizione onde  evitare dolorosissimi fallimenti. Le nazioni mortedifame devono sempre avere un gruzzoletto messo da parte stentatamente anno dopo anno da cui attingere in caso di necessità impreviste, guerre, epidemie, carestie, così come le famiglie dei mortidifame quando un figlio od una figlia si sballano od in caso di disgrazie di qualsiasi natura. 
Vorrei che questo fosse definitivamente chiaro a tutti quei coglioncelli testine durelle, strafottenti ed ingrati, che senza esser pagati da alcuno, addirittura aggratiss, continuano a battersi nei vari dibattiti per la libertà monetaria, la liretta. 
Adesso il colosso occidentale d'oltreoceano stamperà carta per 2.000 miliardi di dollari che saranno sparsi su tutta la palla di merda, con gente che farà a gara per acchiapparne qualcuno da mettere sotto il materasso o nel cofanetto sottoterra e che poi nel giro di qualche anno andranno distrutti negli incendi, nei bombardamenti, nei naufragi e nei depositi bancari dimenticati di gente morta senza eredi, ma che oggi serviranno a salvare il tenore di vita di un popolo di razza superiore.
In Europa i popoli sono tanti ed in più ci sono anche altrettanti bobboli che, mortidifame più di noi, invece di mettere da parte qualcosina per i tempi duri, hanno accumulato solo debiti per saziare le manie di grandezza dei loro giusti caporioni, ciononostante, grazie all'unione, ci siam potuti permettere il lusso di mandare in stampa 2.000 miliardi di eurini, anche se la popolazione interessata ad usufruirne è il doppio di quella del popolo di razza superiore e che certamente andranno a ruba su tutta la palla di merda con le solite manine degli accorti pater familias pronte ad acchiapparne qualcuno da mettere da parte per affrontare eventuali disgrazie future. 
Speriamo allora che questa emergenza virus venga ricordata dagli addetti alla gestione delle verità per zittire per sempre gli strafottenti ed ingrati sognatori, quelli che pensano che stampando tonnellate di lirette si possano risolvere le esigenze che scaturiscono dalle menti del nostro caro amato generoso variegato immaginifico bobbolo. 
Nel frattempo godetevi la Vostra immaginificità e stampatevi il terzo modulo emesso dai vostri giusti caporioni tanto per essere in regola con le Vostre meningi (non credo che in Germania abbiano emesso 3 moduli) e poi continuate a provare a collegarvi col sito dell'inps bloccato da giorni dai troppi tentativi dei cittadini bisognosi dei famosi 600 euri per cercare di riempire quell'altro modulo, come se nei database dell'inps non ci fossero già i nominativi di tutte le partite iva che regolarmente versano i contributi ogni 3 mesi.

ATTENZIONE:  scaricateve l'ultimo modulo per essere in regola con le direttive ed evitare rotture de cojoni e buttate via i vecchi per non sbagliare

statevene a casa con i vostri cari e fate giardinaggio per non ingrassare

19 mar 2020

Immunità e greggi

A proposito delle immunità di gregge, predicate dai migliori dai vari pulpiti, peccato che i virus non sono batteri, ogni anno cambiano ed allora occorrerà una nuova immunità di gregge, fino a che (nel gregge) non ne rimarrà uno ed uno solo: il grande, immarcescibile Fracatz. 
Cosa mai potrò fare da solo su questa grande palla di merda col mio istrionico carattere ancor più di merda?? 
Allora ragazzi, mi raccomando, fate funzionare il cervello, non abbandonatemi !
Resistere, resistere, resistere e se da zelantoni vi eravate procurati a fatica qualche modulo per acquisire il diritto ad uscire dai domiciliari ed ora ve lo hanno già modificato, potete ecologicamente salvare la carta, aggiungendo a penna il paragrafetto:
"di non essere sottoposto alla misura della quarantena e di non essere risultato positivo al virus COVID-19 di cui all'articolo 1, comma 1, lettera c), del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell' 8 marzo 2020" così tornate ad essere in regola nella patria del dritto garantito dalla migliore carta ar monno.

solo per passare il tempo della quarantena per i sognatori

12 mar 2020

Seguite il flusso

Eh certo, per andare dove non sai, devi passare per tanti guai, transitando per dove non sai, ma che poi imparerai ! 
A buon intenditor poche parole.
Ma allora non sarebbe stato meglio assai seguire il flusso che scorre e non si ferma mai? 
Essere o non essere e che dire allora del benessere distribuito dalla borsa italiana che con un pil dello 0,1% in 5 anni ha raddoppiato il valore dei capitali investitivici e pagato dividendi dal 2 al 6% annui alla faccia dei pensionati che tengono immobili i loro risparmi, paurosi dell'ennesima fregatura del cerino in mano della solita corona di sant'antonio che pur non essendo virus sempre corona è e macina morti da sempre. Certo che puro stavorta ce semo piazzati bene, terzi ar monno dopo cina e corea del sud, che pare abbiano superato lasciandoci al primo posto, so' soddisfazioni so', altro che la manina bella che se te porti bene te la da.
Adesso però sta arrivando la resa dei conti, il turismo è bloccato definitivamente e la borsa crolla, gloriosamente, ma crolla e restano solo le chiacchiere di cui si nutre avidamente il nostro amato bobbolo, le chiacchiere che ancora tengono in vita fascisti, comunisti, ebrei, sovranisti, sardine mentre la giustizia con i suoi 3 gradi di giudizio continua a viaggiare sui 20 anni a processo, con la legge elettorale giusta ed adatta a mantenere lo status quo  ed i pomodori che non possiamo più importare dalla cina che si fanno sempre più cari. 
Intanto finito il festival non si sentono più i soliti dissertare che con un piccolo aumento del canone si potrebbero fare più festival nell'arco dell'anno, però giorni fa una testa di rilievo di un certo schieramento politico ha cominciato a chiedere l'estensione dell'obbligo scolastico ai 18 anni, così per incrementare l'industria dei diplomi, come se tutti gli esseri umani fossero portati allo studio ed una volta raggiunti i 18 anni poi potessero abbassarsi all'apprendistato come se ne avessero 14 di anni. Ma lasciate la libertà ad un genitore cosciente e consapevole dello stato psico attitudinale del proprio figliolo di poter scegliere la migliore soluzione per lui, visto che da tempo si è tolta la possibilità di frequentare l'avviamento mandando tutti in quella bolgia che è la scuola media italiana, con quintali di libri di testo sfogliati e letti per un terzo del contenuto. 

ragazzi son solo 4 e nulla più

5 mar 2020

Il rolex dei mortidifame

Eh no è ! 
Eh no, in testa non si può, in testa è un'esecuzione, ma per fortuna che c'è il rinculo su cui far lavorare le menti degli addetti alla dispensa e lavorandoci bene, sul rinculo, ci si potrà tirare fuori tanti bei soldini per almeno una decina d'anni. Comunque questi ragazzi hanno un bell'occhio, riconoscere al volo un rolex  vero da uno cinese che ti puoi comprare a 25 euri  direttamente dalla cina, girando un po' su internet non è cosa da tutti, perché probabilmente questi orologi hanno un loro mercato tra i mortidifame più esigenti che assolutamente ne vogliono uno vero ed accessibile entro i 100 euri o forse c'è tutto un giro di ricettazione con aste via internet. Tutti noi abbiamo posseduto un rolex quando, non essendoci internet e quindi i rapinatori addetti, si poteva portare con tranquillità tutti i giorni e non solo nelle feste raccomandate come invece avviene oggi, specialmente per le donne considerate da sempre prede più remissive, escluse ovviamente le nostre amate consorti. Io stesso lo ebbi, dono della società per cui lavoravo, perché un consulente di peso va sempre in giro con i migliori abiti e relativi accessori e poi le società a quei tempi cominciavano a capire che era meglio ricompensare i dipendenti con premi in natura, tipo orologi, computer, auto in leasing aziendale, convention su navi da crociera, etc.. , doni che ancora erano fuori dall'occhio avido del fisco.
Oggi invece, raggiunta la pace lavorativa e dispensando consulenze virtuali a titolo assolutamente gratuito, vado in giro con un orologio da 5 euro leggibile anche senza occhiali che spacca il secondo e che butto via quando si scarica la pila comprandone un altro uguale. 
Eh sì, perché io conosco bene la mia condizione di mortodifame e non ho voglia di rischiare un'incriminazione perché ho sparato in testa ad uno stronzo qualsiasi mortodifame più di me, che pensa di risolvere i suoi problemi affettivi sopraffacendo e prevaricando altri poveri mortidifame. E sono contento che la cosa sia stata portata alla luce da un carabiniere, uno che è retribuito proprio per cercare di risolvere queste problematiche che affliggono i mortidifame che vanno in giro senza scorta.
Se dipendesse da ME, pur non votando salvini, darei una medaglia al carabiniere, anzi, come da programma del partito degli under 70.000 renderei rischioso anche il lavoro dei raccoglitori di pizzo che oggi viene svolto a cuor leggero come un extra da miseri pensionati, tanto da renderlo impraticabile a chi non è disposto a pagare con la vita. 
Un pensiero ed una preghiera anche a tutti quei poveri genitori che vivendo in città e con uno stato che se ne fotte del futuro dei suoi figli si trovano a gestire situazioni molto pesanti. Ripeto, è tutto un magna magna, hanno abolito l'avviamento al lavoro, hanno convogliato tutti nelle scuole medie che obbligano a comprare quintali di libri di cui si sfoglia qualche misera paginetta, vogliono portare l'obbligo scolastico fino a 18 anni, come se fossero tutti portati allo studio e ostinandosi a non capire che un giovane raggiunti i 18 anni non ci va più a fare l'apprendista ed in città non è come in campagna.
Certo in campagna un giovane che non ha voglia di stare seduto davanti un libro per apprendere cose per lui senza senso, al mattino se ne va con suo padre ed impara un mestiere che non lo farà mai sentire inutile su questa palla di merda, ma in città se un artigiano si porta dietro un figlio quindicenne senza poterlo iscrivere e comunicare ai vari caporioni preposti, rischia tanto, oltre le multe, anche la patria potestà.      

fatevece sempre quattro sane risate alla faccia di chi ha votato NO alle intercettazioni

27 feb 2020

Evoluzione

Cara lettrice unica, caro lettore, il tempo scorre veloce e tutto evolve, dal colera, la lebbra, la peste siamo passati alle varie influenze virali, della più famosa, la spagnola di un secolo fa ancora ricordiamo il passaggio perché dei bimbi morti allora, qualcuno come me ereditò il nome. Questa volta invece sembra che muoiono solo i vecchietti prima che sposino la ventenne dell'est e le lascino la pensione di reversibilità, generosamente concessa dal nostro immaginifico bobbolo e reintegrata al 60% con la sentenza della migliore corte passata tranquillamente inosservata da tutti i media nel 2016, anche dopo 1 solo secondo di vita matrimoniale. Non venite a dirmi che è tutto dovuto alla mancanza d'igiene, perché sono i batteri a proliferare nello sporco e fortunati i nostri  antenati che potevano usufruire dei batteri e riconoscere ad occhio un appestato e metterlo in isolamento
Oggi c'abbiamo i virus, chi ce li ha donati? Saranno mica stati una punizione alle nostre malvagità, alle nostre prevaricazioni sugli altri esseri, sulla natura? Ti sei voluto accoppiare con una scimmia, allora becchete l'aids, te sei fatto un pipistrello o hai magnato un vampiro che aveva appena succhiato sangue umano innocente, allora becchete 'sto ber coronavirus. La natura ci richiama all'ordine, ci manda segnali: sono troppi gli umani su questa palla de merda si devono ristabilire le proporzioni, avete smesso de ammazzavve co' le guerre e mo' ce penso io a ristabilì le giuste proporzioni, però 'sto fatto che 'sta vorta tocca ai vecchietti mica me pare giusto, mica tutti hanno sposato la badante ventenne ucraina, c'è pure chi da anni sopporta con santa rassegnazione il coniuge per acquisire meriti per l'aldilà.

stiamo evolvendo troppo in fretta e ggogle non dà risposte esaustive

20 feb 2020

Nun so' pere nun so' mele


          Noi siam come le lucciole
           brilliamo nelle tenebre.....
Dice:
- ma chi saranno poi questi, a quale lobby appartengono, a quale casta, come magneno insomma?
Er bobbolo è sospittoso, nun se fida, si pone delle domande che i media invece ignorano anche se è sempre er bobbolo che li finanzia, i media, colla bolletta della luce. Ma che c'è da capì, da n'dagà, se tratta de sardine se tratta, che loro tra l'altro metteno sempre in bella vista dappertutto.
Dice:
- ma pesci o ucelli, sempre piricolosi sono anche se de diminzioni modeste. Er bobbolo dopo tutte le prese de posizione che ha avute è sempre più marfidato e giustamente teme per er proprio fondoschiena. Ma che voi che sieno, che poi a me per isempio le sardine so' sempre piaciute.però solo in un modo: spinate e poi fritte panate. De tutti i vari pesci dì allevamento senza alcun sapore o puzzolenti ed anche degli altri pescati in mare ormai costosissimi, le preferisco, a meno che non si tratti di cernie, ricciole od aragoste.
schiavi di un mondo brutal
noi siamo i fior del mal.... 
E poi vuoi mettere chiamarsi sardine invece di "under 70.000", c'è tanto spazio per l'immaginazione, la fantasia che ti rende milionario solo comprando un gratta e vinci, così come quando stai in campagna sotto il solito albero da frutta di quel coglion del Michele fantastichi tirando ad indovinare: saranno mica pere? saranno mica mele?
Ma quanto te piace fantasticà
nun so' pere, nun so' mele,..... 

occhio a quello che mangiate

13 feb 2020

La regola dell'arte

Quando installarono questo semaforo rimasi colpito dai progressi della tecnologia, addirittura alimentato da un pannello solare in quanto serve ad avvisare la gente di non svoltare a destra, perché avendo realizzato a destra un sottopassaggio automobilistico sulla linea ferroviaria (invece di un sovra-passaggio che sarebbe costato molto meno), in caso di piogge abbondanti e mancanza di corrente elettrica per far funzionare le pompe idrovore per buttare via l'acqua, si potrebbe andare a finire con l'auto o con la moto in un pozzo con le relative conseguenze. Dopo una ventina d'anni il segnale sta ancora lì, bello, rigido, chissà se ancora funzionante, in quanto son anni che i due eventi concomitanti non tornano a verificarsi e speriamo non avvenga mai , perché anche un giovane si troverebbe in difficoltà, con le piogge attuali a rimanere incastrato in auto in una pozza d'acqua dal livello sempre più crescente, figuriamoci una persona anziana o un portatore di handicap. Come potete vedere il palo è immerso in un altro tubo più largo infisso nel terreno ad evitare le corrosioni del ferro e quel tubo forse doveva essere collegato alla rete fognaria per mantenerlo asciutto.
Comunque sia oggi nel tubo largo c'è sempre acqua come potete vedere da quel nero nella foto alla base di cemento magro (poco cemento e tanta sabbia e breccia), tutta l'opera senz'altro resisterà un'altra trentina d'anni come avvenuto al famoso ponte e poi speriamo che non venga giù sulla testa di qualcuno, magari un mio nipote.
Le opere si realizzano sempre a regola d'arte, però poi se non si fanno tutte le ipotesi, come siamo usi fare NOI del partito degli under 70.000, che risolviamo tutti i problemi alla radice, necessiteranno sempre di vigilanza e manutenzione.
In questo caso NOI avremmo riempito lo spazio vuoto tra i due tubi con dell'asfalto liquido, o con della resina o con il silicone in base alla somma a disposizione per i lavori. 

gli studi vanno avanti finché ci son i fondi svelando cose da non credersi

6 feb 2020

La necessità

A volte come nella foto è chiara, lampante, altre volte invece mi sforzo e cerco di capire, entrare nella psiche del soggetto per captarne i motivi, le necessità di gonfiarsi le labbra in quel modo da avvicinarle molto nelle loro sembianze ad altre labbra, oggi rigorosamente glabre, ma ancora nascoste in pubblico e tenute al buio per buona parte della giornata. Ecco, visto poi che la percentuale delle femmine rimane sempre in quel misero 10%, perché le donne con scarsi ormoni e desideri fornicatori, alcune addirittura in menopausa, esagerano nel voler procurarsi quel gonfiore e mostrarlo orgogliosamente anche dagli schermi televisivi?  Niente niente volessero sfruculiare gli appartenenti all'altro sesso solo per ricordare chi è che comanda e gestisce la cosa tra tutti NOI appartenenti al ceto dei mortidifame? Sarà come per le sirene, che sappiamo tutti che non esistono se non nella fervida immaginazione di NOI sognatori, eppure c'è ancora qualcuno che si incazza perché qualche sognatore se le immagina nere, oppure gialle, cremisi, ocra a seconda delle stagioni e vorrebbe imporre il suo colore, il bianco su tutti gli altri sognatori. Ma un giorno, magari tra mille anni, si arriverà a capire tutto secondo Voi? E quando lo scibile sarà proprietà di tutti gli esseri umani, che razza di vita sarà la loro? 
Accontentiamoci delle nostre certezze oggi che il cellulare praticamente siamo noi, la nostra identità e che siamo in europa con trenta lingue diverse e migliaia di dialetti, altro che Babele, ma con alle spalle milioni di sardine che si batteranno per sistemare il tutto risolvendo i problemi cantando bella ciao e marciando con il braccio teso per ingannare i migliori esperti in ballistica. E poi che tristezza quando tutti i misteri saranno risolti e non si potranno più avvitare i capezzoli alla propria compagna, sporgenti sotto la maglietta aderente e senza reggiseno per controllare se la mattina gli aveva fatto la punta come al solito e come raccomandato dalle migliori griffe internazionali.

e gli studi vanno avanti svelando cose da non credersi