20 giu 2024

Intervallo 9

Era tempo di dare spazio ad un intervallo con gli ultimi andamenti delle cose della vita, a dimostrazione che il mondo se ne va secondo le sue voglie, quindi decisamente al contrario, fottendosene del giudizio dei vari acculturati.C'è chi si lamenta per questo, chi per quello e poi ci sono quelli, non necessariamente caporioni, che continuano impeccabili a farsi i cazzi propri per dar contro a coloro che invece si impegnano esclusivamente per il bene dei propri cittadini per riceverne il premio alle tornate elettorali.

Quindi uniamoci umilmente al coro del commissario:


E ringraziamo se qualche caporione poco acculturato condivide i nostri pensieri


Un sentito grazie per i sorrisi regalati ed un pace e pene per tutti meno che ad uno come sempre

intanto nessuno vi allerta dai tanti pulpiti

13 giu 2024

Finalmente

Finalmente le elezioni sono andate, lasciatemi prima ringraziare quelle 4 persone che qui a Roma hanno scritto il mio nome Fracatz sulla scheda, ora  finalmente ci saranno altri argomenti da discutere e programmare con le chiacchiere per dare speranze ai mortidifame.

Avete visto voi quante chiacchiere, quanti bei propositi sono stati esposti alle orecchie dei miseri, quando sarebbe bastato ai caporioni che gestiscono la informazione, mandare in onda, dopo la politica, il pensiero di un qualsiasi matematico, che, conti alla mano, constatati i 3000 miliardi di buffi da ripagare e le attuali uscite per gli interessi annuali sugli stessi, poteva tranquillamente smentire tutte le promesse, tutte le cazzate sparate per obnubilare quel 50% di bobbolo, che ancora corre a compiere il suo dovere civico perché non riesce a capire che senza grana a disposizione non esiste alcuna differenza tra i vari partiti, son tutti uguali e la sanità andrà sempre peggio se non si taglieranno soldi su altre spese pubbliche.

Certamente nessuno dei votanti si è ricordato che negli ultimi tempi i 5 stelle hanno dimezzato il numero dei politicanti, senza che il governo della cosa bubblica ne risentisse e senza pensare che ancora ci sono personaggi/e che riscuotono il benefit come parenti o beneficiati senza neanche andare qualche volta a fare presenza e quindi si potrebbe dimezzare ulteriormente o almeno diminuire il benefit mensile. Altrettanto credo che per la sinistra nessuno ricordi più che il bersy rimise la ICI sulla prima casa tolta in un impeto di populismo dal berlu e solo quella mossa dovrebbe bastare a far cambiare almeno il nome a certi partiti, i cui caporioni  continuano imperterriti a farsi curare nelle migliori cliniche private alla faccia dei mortodifame cui nessuno spiega dalla TV come stanno le cose. 

Che poi, questa volta, l'aumento a sinistra è stato tutto femminile, perché le donne tra loro si odiano e figuriamoci poi se si ricordano il fatto della ICI, che oggi si chiama IMU, così, colmo dei colmi, ho dovuto accompagnare con l'auto la consorte perché lei questa volta non poteva assolutamente rinunciare nonostante le spiegassi l'inutilità del suo voto, ma senza farmi dire per chi fosse, quando invece dovrebbe esser contenta da esser rappresentata da una del suo stesso sesso. 

costui per loro è il parassita che sfrutta i poveri


30 mag 2024

Maggio, ancora una volta

Maggio, il mese della madonna, dei fiori, dei loro profumi, delle lucciole, delle fave cor pecorino in campagna, del rincospermo e poi del gelsomino. Quante volte ho parlato di questo mese in questo blogghe in maniera dolciastra, arruffianata, come se le sue bellezze potessero contrastare tutte le altre cazzate dei caporioni degli umani che con la scusa della globalizzazione e dell'esportazione delle 40 ore settimanali più ferie e tredicesima e quattordicesima con buona uscita e causa di servizio a tutti, anche ai dipendenti privati, l'hanno conficcato profondamente nel didietro di tutti i lavoratori occidentali, eliminando la classe media e riservando il pugnetto di riso giornaliero, proprio quel pugnetto cinese che tanto inorridiva i cervical chick acculturati, a tutti gli attuali lavoratori thajathani di cui ogni anno ne  muoiono almeno 1300 sul posto di lavoro lasciando così spazi ad altri mortidifame.

Così smisi di correr dietro alle lucciole e respirare i profumi dei vari fiori, concentrandomi sulla produzione dei miei missili  che in genere venivano sparati in giugno, ma quest'anno grazie alle novità climatiche sembrerebbero anticipati, però ridotti di numero, perché purtroppo i soldi stan finendo, non si posson più fare opere di bene e così ne ho contati solo 7 di cui uno punta a nord ovest e gli altri 6 tutti a sud, sud est per i nostri amici, quelli che costrinsero er Ponzio, pé l'amici er Pelato, a lavarsene le mani mettendoci così al riparo. Grazie ancora , Ponzio


quanno che questi chiusero bottega un amico di mio padre ce pianse pure

23 mag 2024

Overshoot day

Anche quest'anno abbiamo superato il fatitico giorno nel silenzio dei grandi comunicatori e degli aspersori che si spostano con l'aereo privato: abbiamo consumato tutto quello che la natura ci ha dato sul nostro territorio per sopravvivere un anno ed ora stiamo appozzando alle risorse dei nostri sfortunati fratelli migranti direbbe qualcuno in abito bianco. Abbiamo cominciato a consumare le risorse coltivate su altri territori e prodotte da mortidifame più sfortunati di noi, quelli che continuano a mettere al mondo creature e ce le mandano sulle barchette col beneplacito di tutti gli illuminati predicatori.

Una volta il nostro territorio sosteneva e sfamava un 30 milioni di residenti, poi al duce venne l'idea di ricostituire l'impero e così tolse le tasse alle famiglie con più di 6 figli, poi ci fu il boom industriale del dopo guerra tanto da farci passare al possesso di un auto a testa dopo i 18 anni ed il bobbolo aumentava, aumentava e consumava, consumava, poi ci furono le grandi spese, tipo il cnelle o la pensione di riversibilità dei caporioni lasciata in eredità anche dopo un solo giorno di vita matrimoniale perché sarebbe un gran peccato mandarle sprecate visto le condizioni dei lavoratori che le pagano  e con il debito pubblico che aumenta, aumenta, aumenta....

Vabbé, dai, chiudiamola qui con questa fredda matematica, pensiamo alla grande, continuiamo a distrarci coi nostri sogni, facciamo finta che le guerre che stanno eliminando svariati morti di fame siano iniziate per gioco e non facciano parte di un disegno voluto dai caporioni mondiali volto a una nostra decrescita felice

 

 i soldi contano e durano poco nella vita degli illuminati nullatenenti all'occhi del fisco

9 mag 2024

Vuotate e fate vuotare "Fracatz"

Finalmente un'altra grandissima conquista bobbolare:
 un nome al posto di un partito
era ora ! 
Mi pare pure giusto che in un mondo ormai computerizzato ed aperto a tutti si sia giunti a questo, basta con la burocrazia, la raccolta di firme originali e certificate, le marche da bollo, i timbri, oggi, grazie ai social, si è conosciuti da tutti, tutti, se vogliono, possono ricercare con internet "Fracatz" e leggersi il programma del suo partito degli under 70.000.
Pertanto, basta con le astensioni, con le schede bianche dei precisetti, le schede nulle dei burloni, correte tutti al seggio e scrivete Fracatz (mi ariccomanno con la "T" ed una sola Z) sulla vostra scheda, non ve ne pentirete.   

la donna finalmente pareggia con l'uomo 1 a 1

2 mag 2024

La giustizia umana e il contribuente

Un cittadino sardo condannato definitivamente all'ergastolo viene assolto dopo 33 anni di carcere pagati dal contribuente tajathano.
Sembrerebbe che, come al solito, i bravi investigatori per esser sempre più bravi abbiano influenzato le menti fragili delle persone coinvolte per dimostrare che i soldi spesi dal contribuente sono ben investiti.
Ora dopo tutti questi anni il testimone chiave ha ritrattato ed il condannato è stato reso innocente così, su due piedi, come che nulla fosse, solo che adesso l'innocente vuole esser risarcito dal contribuente tajathano per tutti gli anni passati dietro le sbarre a sognare un futuro radioso ed il contribuente tajathano non viene nemmeno interpellato, o meglio interrogato sulla vicenda accaduta, per vedere se possibilmente si possa evitare di ripetersi in futuro, come in genere fanno quelli del partito degli under 70.000, che, individuato un problema, lo risolvono definitivamente per far risparmiare tanti soldi all'onesto contribuente tajathano. 
In questo caso poi le soluzioni possono esser rese incerte in quanto è strano che una persona onesta si sia ricordata dopo 33 anni di aver testimoniato il falso ed i più sospettosi potrebbero insinuarci il dubbio che condannato e testimone si siano accordati per spartirsi il rimborso dei 33 anni rendendo ancor più difficile la soluzione definitiva del taglio delle mani dei disonesti autori del minuetto, pertanto vedrete che questa vicenda verrà di certo oscurata dagli organi di comunicazione preposti, non sarà come avvenne con Tortora che si fece persino eleggere in parlamento proprio per combattere questi obbrobri.   

in certi posti der monno poi, er contribuente ha un debito inarrestabile 

18 apr 2024

La resa dei conti 2^

Eh mo' so' cazzi so'.
Per NOI contribuenti, corresponsabili di tutti i delitti internazionali, si prevede vita dura, esborsi di euro, ora anche le varie ong e i trafficani del mare ci fanno causa, perché grazie alla favolosa sentenza della corte, salvare i naufraghi e portarli sulla costa libica è reato grave, tanto che er poro capitano della nave thajathana che lo fece è finito in galera con 1 anno da scontare sempre sul gobbo de NOI contribuenti. 
Un anno per aver salvato un centinaio de naufraghi saran di certo tutti bboni meriti per l'aldilà, saranno ed anche per NOI contribuenti visto che, nonostante ci facciam carico de tutti 'sti misfatti, restiamo sempre l'ultima ruota del carro, restiamo. 
Ma un po' de rispetto per chi la mattina s'alza e va a produrre il benessere per tutti sarebbe troppo chiederlo??? 
Come se poi i naufraghi che vengono portati nei porti sicuri c'avessero vita facile e benessere assicurato dalla grande democratica civiltà dei luoghi.
La vedo dura per i giovani e non vedo possibilità di miglioramenti, la civiltà è troppo avanti rispetto alle condizioni di chi è costretto a mantenerla, neanche il partito degli under 70.000 potrebbe fare molto senza rischiare di esser tacciato di fascismo od altre cazzate del genere sparate dalle decine di vari pulpiti acculturati e sparpagliati sul territorio, non resta che aspettare, la resa dei conti è vicina ed azzererà il tutto, facendo purtroppo, come sempre, ripartire i più forti ed eliminando i deboli.

io no pompetto