6 dic 2016

A bocce ferme


Ma che razza de figura, sempre i soliti, sempre a remare contro ogni volta che i vostri caporioni cercano di fare qualcosa di buono anche per voi, li stroncate sul nascere, nun je date la possibilità e questa è già la seconda vorta in dieci anni. Anni duri, difficili, anni in cui per una coppia con figli conviene di più separarsi per far diminuire l'isee e cercare di avere qualche contributo almeno per la mensa scolastica e per la tessera degli autobus. E' mai possibile che una famiglia con un isse de 15.000 euri annui debba considerarsi ricca e senza bisogno di sconti? E' mai possibile che qui non si figlia più come una volta, quando la lavatrice in casa ce l'avevano solo i benestanti? Questo bobbolo si rifiuta, prende coscienza, sà che mettere al mondo un criaturo e poi negargli l'aifon a dieci anni significa creare un disadattato, un umanoide che resta impossibilitato ad evolversi come gli altri criaturini e per fortuna che poi arrivò il famigerato 4 dicembre, non ne potevamo più, almeno noi del partito degli under 70.000 dal cervello poco obnubilabile, di tutte queste campane stonate, che poi potevano pure risparmiarsi la fatica, visto la tendenza masochista, la voglia di farsi notare col minimo sforzo che da sempre contraddistingue il nostro amato, generoso, immaginifico bobbolo. La vittoria del no era scontata, anche la consorte ne era un'accesa sostenitrice ed avojja a me a spiegarle che diminuivano i senatori, che finalmente quelli del cnel andavano a spigolare, che erano argomenti facili da capirsi, di certo non potevo dirle che il mio sì dipendeva dal fatto che questi finti  rottamatori facevano le cose talmente incasinate, proprio per farsi bocciare le iniziative e far sì che tutto restasse come prima, gattopardescamente si andava ripetendo lo stesso trucchetto, la stessa sceneggiatura dopo 10 anni con la sola differenza che allora il grande rottamatore era più basso di statura: la vera vittoria sarebbe stata quella del sì, allora si che si sarebbe creato il caos nel cercar d'interpretare tutte quelle fregnacce.
Niente da fare siam rimasti ognuno della propria idea ed allora dopo una semplice, precisa spiegazione matematica sui segni + e - ripetuta almeno venti volte, son riuscito a convincer la consorte a restarcene a casa in quanto i nostri voti si annullavano a vicenda ed era quindi inutile andarli ad esternare.
Ora speriamo che si riporti il bobbolo con i piedi in terra, lo si convinca a fare pace col suo fratellino che ha perso e tutti e due continuino a tenersi sul groppone tutta quella massa di nullafacenti che continuano a persequitarci con bollini blu, certificati energetici, misuratori di calore emesso dai termosifoni, accessi riservati, bolli e tutte le altre grandi idee che scaturiranno dai cervelli di chi veramente conta e speriamo che i genitori più pornodidattici abbiano almeno spiegato ai pargoli che anche il costo di questa stronzata referenziale è stata messa in conto sul loro futuro.

Solo per i più esigenti, la consulenza del prof

15 commenti:

S. ha detto...

io er dubbio je l'avevo....ma il solo pensiero de mettere una croce sul si, me faceva venì
un conato di vomito, come l' esimio sessuologo dice ;)

Gianluigi Rizzo ha detto...

Ho rotto la cinghia di distribuzione e mi trovo qui ad aspettare. Non ho voglia di scrivere niente, dico solo che quello che hai scritto rispecchia la realtà. Io, adesso, ho voglia solo di guardarmi allo specchietto...

pasqualedimario ha detto...

a Frà, mortacci sua !
referendum costituzionale 2016 Tutto a monte: le 11 leggi in attesa di via libera oggi bloccate dalla crisi di governo - Corriere.it
http://www.corriere.it/referendum-costituzionale-2016/cards/tutto-monte-12-leggi-attesa-via-libera-oggi-bloccate-crisi-governo/chi-perdera_principale.shtml

uguale a achille lauro
Le scarpe spaiate di Achille Lauro
http://www.agenziaradicale.com/index.php/editoriale-e-commenti/1183-le-scarpe-spaiate-di-achille-lauro

Comme te vene 'ncapa 'e di' "I love you"? renzo ?

tutt e gerarc matusa del partito umbro albanese erano con lui.
il dubbio non sussisteva ( lo mbroglio c'era )

Gianluigi Rizzo ha detto...

Che mi volete dire che gli 85 euro di aumento del mio amore sono bloccate per la crisi di governo? Così impara a non essere furba...io gli ho detto di votare Si che diventiamo più ricchi.

Gianluigi Rizzo ha detto...

Perché leggete i giornali?

Granduca di Moletania ha detto...

Io mica ce volevo annà 'a votà, me c'anno mannato .

Ho sempre votato per i referendum (almeno quelli), ma questo proprio mi pareva una fregata: come facevi, facevi male. E quindi mi ero praticamente messo il qqqqqqqqqqqquore in pace, il qqqqqqqqqqqulo a riscaldarsi davanti al fuocherello e bere qqqqqqqqqqqqualcosa di caldo.

Quando ecco che spunta quel rompi di mio figlio che mi dice "Non vai a votare ?????????? Ma lo vuoi considerare o no che la vecchia costituzione l'ha scritta gente come Pertini e la nuova l'ha scritta gente come Verdini ?"

"Giusto. Bastone e cilindro, please. Ho urgenza di uscire"


Un abbraccio.

Sara ha detto...

Sono triste, lo sai.

fracatz ha detto...

Granduca, ma allora Voi siete tra i vincitori, mi par di capire

happysummer ha detto...

Guarda, a me pare che quasi nessuno sapesse per che cosa si votasse (forse sto sottovalutando alla grande le capacità cognitive del Popolo Italiano... Sì è votato in favore di Renzi o contro di lui... E ha vinto il NO, perché la gente è arrabbiata e scontenta per la crisi del sistema economico globale, per i clandestini, per l'Isis, per il lavoro che scarseggia, perché non può comprare l'ultimo modello di smartphone al figlio, perché il marito/moglie ha l'amante, perché tira vento e piove, Governo ladro :))

silvia ha detto...

Io ho cambiato idea varie volte.

Alla fine ho dato retta al mio amico alberto che domenica mentre ci mangiamo la sua anatra mi dice: voto si perchè questo è un ciciaren e un bauscia, ma gli altri sono figli di puttana.

Anonimo ha detto...


Oh, Madonna Bosca !
Spartac

happysummer ha detto...

Tra le varie e profondissime cause del no, su cui hanno espresso i loro pareri illustri studiosi della politica, della sociologia e della psicologia, ho dimenticato di elencare anche il capufficio che l'ha rimproverato e quel quel disgraziato che gli ha ammaccato il paraurti, oltre al gatto che si è fatto le unghie sul divano nuovo di zecca. E poi continua a piovere, Governo ladro!

giovanotta ha detto...

Bobbolo ingrato ingratissimo che non riconosce i sant'uomini che darebbero l'anima per lui! oh te sei commosso alla visione de lui che torna a casa con gli scatoloni e rimbocca le coperte ai pupi? io tantissimo ciao

happysummer ha detto...

Comunque, a questo punto, io sarei favorevole a andare subito alle elezioni,e vorrei che un solo partito (ono importa quale)avesse la maggioranza assoluta per essere libero di governare, fare le giuste lecci, m e t t e r l e i n p r a t i c a, così o andremo definitivamente a fondo o saremo salvati... E chi non vuole essere salvato?? :D

fracatz ha detto...

una legge elettorale maggioritaria che consenta al partito vincitore di governare per 5 anni e poi esser responsabile del bene o del male arrecato ai cittadini residenti sul sacro suolo della patria non è compatibile con la mentalità dell'immaginifico bobbolo thajathano da sempre artefice dei suoi e nostri destini