11 feb 2021

I'm carrying

 


Grazie ancora Paul

Finalmente è sceso, come nelle belle fiabe amate dai bobboli, ci siamo, è sceso!
E in accordo ai tempi ed al luogo, non si è confuso con quei miseri quattro peni e  cinque pesci da distribuire ad libitum a tutti i fedeli per giorni e giorni obnubilanti, né alla trasformazione delle tonnellate di acqua scrosciate dai cieli in tonificante vino doc, no, oggi si guarda a ben altro, ai mercati finanziari, la vera fonte della ricchezza dei bobboli. Non appena si seppe della caduta di peppino la borsa, contrariamente al classico buonsenso dei tempi andati, registrò un bel più 2,5%, poi giorno dopo giorno, a colpi di in buon 1,5% di incremento giornaliero ha annullato tutte le perdite di un anno di pandemia ed è tornata ai valori precedenti, come se il vairus e la perdita di un 10% di pil fossero pinzillacchere e per non parlare dello spread. Adesso ci sarà più lavoro per tutti, come ai bei tempi del boom immobiliare, fateve tutti agenti de borsa o consulenti finanziari, tanto ce vo' poco a convincere i pinzionati che l'appartamentino a supporto della misera pinzione è meglio venderlo piuttosto che farselo requisire dal governo e doverci pagare imu, irpef sugli affitti non ricevuti, condominio e riscaldamento qualora fosse centralizzato. Ragazzi fateve tutti agenti, non ricordate che belle auto c'aveveno gli agenti del boom immobiliare??? 
Sì, ci siamo, finalmente è sceso  and he is carrying something non troppo lungo e né duro, ma veramente congruo ed adatto ai tempi ed al luogo, meritandosi un sentito grazie da parte di tutti NOI anche a nome dei soliti miscredenti ed orgogliosi, tronfi delle loro misere esistenze di inconsapevoli mortidifame .  

6 commenti:

Sara ha detto...

Voi dovreste vedere la questione non solo in una prospettiva europea, ma proprio internazionale.

fracatz ha detto...

speriamo che non sia troppo lunga,
la prospettiva

UnUomo.InCammino ha detto...

La prospettiva di quelli sopra in genere è tossica per quelli sotto.

UnUomo.InCammino ha detto...

Paesaggi, economia, agricoltura, mobilità, geologia ancora hanno ferite e cicatrici della più bieca e violenta speculazione, quella degli anni 2000 - 2009.
Se solo potessi avere tritolo a sufficienza abbatterei la quasi totalità di quel tumore.

fulvio ha detto...

Non sono abbastanza ricco da speculare ne abbastanza povero da lagnarmi, così osservo le mirabolanti situazioni politico finanziarie con distacco e felice del meteo favorevole ritorno nel mio eremo montano dove davanti al camino acceso ascolterò con gioia la musica del grande Paul.
Ciao fulvio

pasqualedimario ha detto...

a Frà er grande bobbolo tajano succube del crucco invasore se accontenta e gode della rendita da guardiano della vigna der signore che appena se riaprono le frontiere trasvalica le arpi e viene a portà ggiù er deutsche mark e la sterlina per fa felici i giocatori de zecchinetta de noantri. a Frà a tenè accesa la fiamma del cero pasquale c'è rimasta solo la melona. l'antri portano tutti la bandiera.
libberamus