23 giu 2022

Libiamo coloratamente

 


era ora, dovevo farlo oggi a mente fredda:
il bobbolo si è potuto esprimere su argomenti vitali e come da
 altre inutili spese 
si vanno a sommare al deficit che riposa sulle sue spalle.
Con migliaia di chilometri di autostrade e ferrovie lungo i cui recinti 
si possono installare i 
pannelli solari
e migliaia di valli montane abbandonate in cui costruire dighe per trattenere le 
 acque delle nevi 
Loro continuano a buttare soldi per elezioni amministrative e referendum.
Intanto l'acqua verrà razionata, ma già i più furbi mortidifame del bobbolo 
si stanno installando serbatoi ed autoclavi  

5 commenti:

MaratonetaGiò ha detto...

A Genova c'è sempre vento e avevano pensato di installare delle pale eoliche sulla diga foranea del porto. Tutto saltato in aria perché era un progetto valido. Purtroppo quando eravamo meno tecnologici, la vita era migliore.

Sara ha detto...

Invece di dare tanti bonus, forse non sarebbe male sistemare la rete idrica!

Pier ha detto...

in questi casi escono così tante magagne che da qualunque parte si cominci a sistemare c'è agio per chiunque per dire: ma con tutto quello che c'è da fare... quindi è una specie di corsa all'emergenza che nulla risolve perché si fa e si disfa e soprattutto si specula.
In tutto questo temo che i 70k resteranno ai ceppi di partenza.

Filippo ha detto...

Sono per il razionamento dei Porsche Cayenne.

Inneres Auge ha detto...

La spesa per aprire i seggi, anche quelli in frazioni di comuni che sono piccoli dove abitano quattro gatti e non perché sono poche persone ma proprio perché letteralmente ci stanno quattro felini! Tutto il materiale che serve, quintali di carta ovviamente riciclata, le matite copiative che guai se te le perdi. Poi dice la burocrazia...

Non si potrebbe fa, se proprio si deve votare perché la chiamavano democrazia, utilizzare l' elettronica. Abbiamo quasi tutti le carte di identità elettroniche, lo spid tra poco ce lo chiederanno pure per andare al bagno, però per votare è sempre 'sta pantomima, altro che carrozzone.