1 nov 2018

il 41 e le bande rivali

Biedda figghia dell'ammuriii.....
Evvai, pure stavorta c'hanno condannato co' grande gioia pe' sarvini che saprà senz'altro cogliere l'occasione per crescere, d'altronde gli ergastoli erano solo 20, come si fa ad arrivare al 41 con l'aggravante del bis?
schiavu sun de'cazzi toooii....
Magari avranno applicato il principio che di 20 ce n'è uno e quindi è giusto il 41, però bis perché il 41 normale esce poche volte e la cosa è più che chiara A NOI residenti sul sacro suolo, più difficile per tutti gli altri.
cu 'na manu, na manuzza sol.....
Come si fa a voler esser sempre i primi della classe, a specificare, a mostrare la precisione e la giustezza di un'addizionale battezzata bis proprio come teorema autoesplicativo che se poi fosse così inumana non consentirebbe a chi ne gode di arrivare a morire ad età che i lavoratori della terra, i minatori, i manovali edili se la sognano se non crepano prima nello svolgimento delle proprie funzioni? 
il mio pene, il mio pene consolar....
NOI del partito degli under 70.000 siamo molto più discreti, odiamo questi gesti eclatanti se pur rieducativi delle masse, NOI come ben si sa i problemi li risolviamo in maniera definitiva non appena si presentano e per l'estirpazione delle mafie già ci esprimemmo nel programma, NOI preferiamo l'eliminazione fisica e nel caso in questione, NOI avremmo subito avvertito le bande rivali del nascondiglio del nemico e avremmo lasciato che esse lo eliminassero fisicamente e così via di eliminazione in eliminazione fino all'eusarimento dei malavitosi, che vanno trattati con gli stessi metodi da loro attuati, ad armi pari, insomma se uno scioglie i bambini nell'acido, con NOI non ha diritto al 41bis, ma al ter, cioè sotto-ter, purché avvenga in un regolamento di conti tra bande rivali. 
ma il 41, con anche il bisseee
per ME è il massimo che c'è..
Un problema potrebbe presentarsi quando resterebbe un'unica banda a delinquere, ma a quel punto basta organizzare una banda rivale segreta o affittare gente attrezzata dai servizi speciali levantini e procedere con le eliminazioni fisiche giustificate alla stampa dal solito conflitto tra bande rivali, altro che lo sperpero di denari in tribunali e carceri speciali ed in più lo scorno di essere tacciati di brutali torturatori assassini e a ragion veduta multati. Come al solito poi la giusta informazione thajana, finanziata dal suo generoso bobbolo, non spiega cosa stia a significare codesta condanna, se per caso si debbano risarcire gli eredi del tizio, se invece si debba pagare una multa o se si tratta solo di una questione di principio e quindi basta pagare le spese processuali ed i vari principi del foro che curarono con impegno la quistione per il bene spirituale sempre del nostro caro amato generoso immaginifico bobbolo, che tutti NOI sostiene (anche i delinquenti) sulle sue sempre più esili spalle.

approfittate del lungo week end e miglioratevi sperimentando

10 commenti:

Sara ha detto...

La corte di giustizia europea potrebbe metterci una parolina buona anche per voi.

Lorenzo ha detto...

La corte di giustizia europea non dovrebbe esistere.

Il nostro sistema legale discende dalla Costituzione. Non può esistere niente sopra la Costituzione italiana. Quindi il pronunciamento della "corte europea" è un assurdo, perché implica le solite conseguenze, ovvero che l'Italia smetta di esistere come Stato sovrano e che diventi una entità amministrativa di una aggregazione sovra-nazionale, da cui la necessaria Costituzione europea, da cui a sua volta potrebbe legittimamente derivare un "diritto europeo".

La cosa non è un giro retorico, sono molti i casi concreti per cui Stati nazionali come la Germania, hanno rigettato "direttive europee" (passatemi il termine generico) perché contrastanti con la Costituzione nazionale.

Se io fossi il solito marziano che guarda il mondo dal disco volante, mi farebbe ridere questa pressione continua ad ogni livello per demolire le Nazioni. Basta chiedersi "cui prodest" per addivenire ad una epifania su tutto quello che succede.

pasqualedimario ha detto...

no, beh, te pensa se invece in punto di diritto ciavesse raggione la mafia, se non esistessero davvero le streghe e i relativi processi fossero uno svolgimento della volontà de baffino o degli illuminati dalla sacra candela der momento. non se scordamo che questi fanno ritornà pure la prova der nove in quattro e quattr'otto. nei secoli fedeli ar papa, ar re, ar duce, ar portafoglio e questa è tutta gente che nun è battezzata e spenderebbe un occhio della testa per una assoluzione der santo frate. a Frà comincia a stampà le indulgenze. da vari tagli. chi ppo' più fa. ahooo !

fracatz ha detto...

Pasquà NOI qui in convento i delinquenti li affrontamo co' la stessa grinta che ho voluto specificare co' la figura in alto a sinistra.
Qui da NOI nun c'è trippa pe' gatti, nun se venneno indulgenze, né assoluzioni

fracatz ha detto...

Nota per Pasquale
Ho notato nel tuo blog che i commenti spariscono anche se uso pseudonimi, a meno che non cambio nickname ogni volta, magari vanno a finire nello spamm o forse dipende dal template, troppo profescional che stai usando

Nikolay ebardeev ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
CirINCIAMPAI ha detto...

Ma un Orazii e Curiazii bis no???

pasqualedimario ha detto...

a Fra' in virtu' della consueta linea libberista e libbertaria che tu sai che in umbria teniamo nei blogghe te posso certifica' che qualsiasi censura po' veni' solo dar partito che tu sai anzi te volevo di' se per te non fosse un'eresia, si te con tutta la santa congrega volessive in parallelo apri' puro un profilo dei feisbucche con tanto de intestazzione de fracatz, ce scommetterebbi potresti avecce un sacco de richieste de amicizie. capisco pero' che magari le ciatte sarebbero d'ostacolo ar tempo delle orazioni e der magna' quindi non te voglio influenza' che poi li dottori tocca pagalli de tasca nostra come tu sai. P/S. se qualche frate informatico cia' la soluzione sui commenti e' sempre ben accetto

fracatz ha detto...

Non ho piu' l'eta' per facebook

Lorenzo ha detto...

Intanto nel mondo reale....